Sconfitti sul campo e sul mercato

28.8.2022
Guai a nascondere la polvere sotto il tappeto, quindi Inter sconfitta sul campo e sul mercato, visto che a 0 euro è rimasto solo Acerbi da prendere. Insomma ad agosto, e non solo sui social, siamo già all’Apocalisse Nerazzurra!
Ne parlo qui:

https://youtu.be/aoyquxQlApI

12 Commenti su Sconfitti sul campo e sul mercato

  1. ‘spetta… si è pure infortunato Lukaku! 😉 Anche se mi pare (così, di primo acchito, ma è ovviamente presto per dirlo) che il buon Romelu abbia subìto un’involuzione mica male.
    Comunque, finché Dzeko ha ancora gambe (un conto è ora, un altro a primavera) può giocare lui con Lautaro. E voglio essere ottimista su Correa, hai visto mai che non sia l’anno in cui ripaga quel che è costato. Ma forse occorreva pensare anche ad un sostituto di Sanchez.
    Per finire: che Acerbi sia. Se non c’è altro…

  2. La sconfitta ci può stare, si è giocato male con scelte tecnico-tattiche discutibili (Chala in panca e cambio di Dumfries tra tutte). Curioso il fatto che contro di noi tutti (o quasi) i nostri avversari abbiano un conto aperto disputando ad ogni torneo la loro miglior partita per poi fare figuracce contro avversari più deboli . Mi chiedo : se Brozo e Barella sono fuori forma, hai preso il loro voce (Asllani) a che fare? In genere dagli errori si impara (vedi l’anno scorso), saprà farlo Inzaghi?

  3. Ciao GLR sono d’accordo per come analizzi con equilibrio la situazione! Questi momenti di difficoltà rappresentano una grande opportunità sia per l’allenatore che per il gruppo.
    Inzaghi deve fare il salto, è bravo ma questa è l’Inter e da buon allenatore deve diventare grande. Si può dire che la squadra ad oggi non sia pronta per Lukaku? Lui è intelligente negli spazi ma non è abile, come lo era ad es.Vieri nel gioco spalle alla porta, di testa e in area in generale…
    Acerbi ci sta nel gruppo.

  4. Ciao Glr, condivido in pieno la tua analisi del momento. Molti dei nostri sono ancora fuori forma e una serata come venerdì ci può stare. Il problema principale è indubbiamente la fascia sinistra. La crescita di Gosens è imprescindibile per il nostro calcio a meno che non si voglia cambiare tutto. Allora Inzaghi dovrebbe inventar qualcosa.Per ora toppa la prima di cartello. Speriamo che per il Bayern i ragazzi entrino in forma. La Champions non permette i passi falsi che il campionato tollera.

  5. Ciao Gianluca
    ti seguo sempre, oggi ho letto commenti disfattisti sul profilo ufficiale della società su facebook, ma mi spieghi perchè sti ignoranti ce l’hanno tanto con Acerbi al punto di insultarlo prima ancora che metta piede in campo, ma non hanno capito che la Lazio prese goal non per colpa di Acerbi e il suo ghigno significava lontano un miglio “che goal da coglioni abbiam preso”Non hanno nemmeno capito che altro non potevamo comperare? Che tifosi sono? Grazie e scusa lo sfogo

  6. Il troppo nervosismo evidente in campo tra i vari giocatori da cosa credi sia causato? condizione non ancora al top? Problemi interni personali tra loro? Situazioni che condiziona sicuramente la prestazione.

    • Quando non sei in forma non riesci a vincere e sei sempre sotto pressione credo sia inevitabile essere nervosi
      GLR

    • pietro spennacchio // 29 agosto 2022 a 12:03 // Rispondi

      Acerbi non piace, credo, perché purtroppo per lui in questo momento specifico ci ricorda che abbiamo le pezze al c… e che al di là delle difficoltà indiscutibili legate alla proprietà i nostri dirigenti sembrano non riuscire mai a tirare fuori un’idea originale e/o un prospetto sconosciuto con un qualche potenziale di crescita, magari anche all’estero, invece di considerare i soliti noti “proposti” dai soliti procuratori. In attesa dei soldi si vorrebbero vedere almeno delle idee…

  7. Fabio Pedretti // 28 agosto 2022 a 22:53 // Rispondi

    Su Acerbi la mia era una critica più che altro rivolta verso la società. I dirigenti ci hanno provato a pigliare altri ma in ogni caso farò il tifo anche per lui, ovviamente, come ogni giocatore neroazzurro. Per il resto, sono d’accordo, i conti si fanno alla fine, troppi giocatori fuori forma ora, ed anche il mister deve dare qualcosa in più. L’esonero alla terza beh, lo lascio ai disfattisti. Amala

  8. Sergio Vecchioli // 29 agosto 2022 a 08:18 // Rispondi

    Credo che la condizione atletica sia imprescindibile per giocare con veemenza e determinazione perché se vai lentamente verso l’area avversaria, gli spazi si restringono e Lukaku non ti serve a nulla. Piuttosto, visto che gli avversari intasano le linee laterali una variante che preveda sfondamenti centrali dei centrocampisti sarebbe opportuna. Ho da sempre dubbi sul preparatore atletico di Inzaghi. Come dimenticare il calo dello scorso anno, quello si che ci è costato lo scudetto.

  9. Siamo staccati di UN punto dalla vetta della classifica, siamo ad Agosto e la condizione atletica è palesemente ancora da giocatori imballati, vista anche la stazza dei nostri.
    è una tragedia

  10. A mio avviso Acerbi è un ottimo rincalzo e sicuramente molto più affidabile di Ranocchia e forse in questo momento è più affidabile anche di De Vrij e Bastoni entrambi imbarazzanti con la Lazio,non capisco la tragedia, oltretutto vorrei capire tutti questi tifosi di Akanji e Chalobah, quando li hanno visti giocare (sono entrambi riserve nei loro rispettivi club..) sembra che stiamo perdendo Nesta o Samuel!!

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili