Non è il Mercato delle figurine

Video-editoriale del 15.7.2022
Incontro casuale con Beppe Marotta. Le mie sensazioni? Ottime per Bremer con imminente l’uscita di Skriniar, mentre su Sanchez e quindi Dybala è ancora calma piatta, ma intravedo fiducia a medio termine.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/jvGO4WaK-zY

3 Commenti su Non è il Mercato delle figurine

  1. Dubbio tecnico: Bremer è un centrale o si adatta ad altri ruoli difensivi? Dico questo perchè quando il brasiliano è stato “prenotato” dall’Inter non c’erano state ancora richieste per Skriniar né per Bastoni notoriamente entrambi in grado di ricoprire più posizioni.
    Si supponeva che avrebbe dovuto sostituire de Vrij ma le dinamiche di mercato sono cambiate. Visto che l’olandese sembra destinato a rimanere, farà la riserva, o Bremer sarà spostato a destra dopo che Ubaldone (ahinoi) verrà ceduto?

  2. Provocazione.
    Dato che la quotazione di Bremer è all’incirca la metà di quanto l’Inter chiede per cedere Škriniar, perchè il PSG non è interessato al brasiliano? Non è eclettico come lo slovacco, con meno esperienza o semplicemente ritenuto meno valido?
    Adesso temo che dovranno cedere alle proposte al ribasso dei parigini e mi sarei aspettato che per evitare ciò avessero rinnovato il contratto in tempo con una clausola recissoria intorno agli 80 mln, cifra ritenuta equa per il suo sacrificio.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili