Lukaku e Asllani ora per ora

Video-editoriale del 30.6.2022
Ripercorriamo il Lukaku (e Asllani) Day, con il dilagante entusiasmo del popolo Inter: al cuor non si comanda!
Ora, a mente fredda, prepariamoci ad altri acquisti ma anche alle cessioni più o meno dolorose.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/WZ37Iw3v7yQ

4 Commenti su Lukaku e Asllani ora per ora

  1. Io l’ho già perdonato! Bentornato!

  2. Interista per Sempre // 30 giugno 2022 a 15:58 // Rispondi

    Acquisti, e cessioni magari un po’ pesanti erano previste, non è una
    sorpresa. ma, eventuale ingaggio di Dybala a parte, quello che è arrivato, ed è in arrivo, mi pare più che sufficiente per mettere insieme una gran bella squadra
    Ricordiamo sempre che non si è cambiato allenatore, che è in gamba, e al secondo anno,farà tesoro delle esperienze e anche degli errori del primo, e quindi andiamo, con tranquilla positività, a giocarcela con tutti anche la
    prossima stagione
    W INTER (semper)

  3. I giocatori passano, l’Inter resta e quindi amiamo solo Lei, non Bastoni, non Skriniar, non Lautaro, che farà gola a mezza Europa nei prossimi due mesi. E non Lukaku, che ringraziamo per essere tornato per vincere e al quale però dobbiamo ricordare che con lui in campo la seconda stella ce l’avremmo già. E dal quale abbiamo imparato che con schizofrenica modalità si può rimbalzare da Milano a Londra e ritorno in un amen con la balla dello stipendio dimezzato e la mano sul cuore d’ordinanza.
    C23

  4. Ciao Glr
    Domanda: se Bremer ha accordi da tempo per venire da noi, al posto di farlo rinnovare (proforma) a Gennaio e creare il giochino al rialzo del Torino, non si poteva definirne l’acquisto a quel tempo; pagando un indennizzo calmierato rispetto alle pretese attuali? Avremmo avuto la leva negoziale del mancato rinnovo dalla nostra, per ammorbidire il Torino. Ora,come da tuo tweet,sono gli altri che fanno il giochino con noi per aumentare le concorrenti ed alzare il prezzo…..

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili