Inter-Monaco 2-2: l’analisi

Video-editoriale del 16.7.2022
A Ferrara l’Inter, con difesa inedita, subisce 2 gol ma poi si accende la Lu-La che manda in gol l’ottimo Asllani per il 2-2 finale. Nerazzurri in ritiro da 10 giorni, monegaschi dal 16 giugno e si è visto.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/rZFav3QHn4c

4 Commenti su Inter-Monaco 2-2: l’analisi

  1. cavolo GL ci sono ancora le compagnie che giocano al parco di Trenno?
    io ho passato li le domeniche mattina x oltre 20 anni. all’epoca ognuno aveva il suo campo…si montavano le porte, pettorine e via…e in primavera si arrivava prima muniti di tagliaerba x sistemare il campo…bei tempi!!!

  2. “Nerazzurri in ritiro da 10 giorni, monegaschi dal 16 giugno e si è visto.”.
    Non serve aggiungere altro. Queste amichevoli sono buone per “farsi le gambe”, conterà essere pronti per Lecce.
    Abbiamo già regalato lo scudo e l’illusione di essere i migliori a chi ancora non si capacita della fortuna che ha avuto; Juve (per me l’avversario principale) permettendo, vediamo di cucire finalmente la seconda stella. L’Inter era la più forte e si è rinforzata tanto, Inzaghi non ha più alibi.
    Proprio no.

  3. Interista per Sempre // 17 luglio 2022 a 13:17 // Rispondi

    Prematuro ogni giudizio in relazione all’andamento di queste partite estive
    Piuttosto bene Asllani, mi è perso di risentire, in certi frangenti,
    il ” profumo”del tamdem LU-LA. Quando cambi 7-8 giocatori non è pensabile
    redigere esaustive e plausibili valutazioni, ma un certo spirito, e sprazzi di bel gioco li ho visti, pur dopo soli 10 giorni di preparazione.
    Non scordiamo che sono previsti certi arrivi, e, comunque, anche così,
    questa è una gran bella squadra
    Uso il megafono:
    W INTER (semper

  4. Buona sgambata contro avversari più avanti nella preparazione.
    Hanno brillato i brevilinei come lecito aspettarsi in questa fase.
    Piuttosto sono “seriamente” preoccupato dalla 3ª squadra di Milano: come faremo a contrastare un’armata invicincibile che può annoverare tra le sue fila uno striker come Giroud che la propaganda di regime ha trasformato in un misto tra CR7 e Benzema?
    Patetismo reiterato per autoconvincersi di essere forti. Ci sta, ognuno è libero di prendersi in giro come preferisce.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili