Il Giorno – Bar dello Sport 282

Pubblicato su Il Giorno, domenica 17 aprile 2022

Ormai si va soltanto di scaramanzia!

Al Bar dello Sport si sta verificando una situazione anomala perché nessuno dei protagonisti, dopo gli ultimi sorprendenti ribaltoni in campionato, osa più buggerare gli altri.
Insomma, prevale la scaramanzia!
E così tocca al postale romanista Tiberio, mai in corsa per lo Scudetto, ma l’unico rimasto in Europa, stanare gli altri:
“Perché qui nessuno fa più lo spaccone? – domanda – avete tutti strizza di sbilanciarvi?”
Timidamente, si fa avanti il carrozziere juventino Ignazio: “La mia Juve non è mai stata in corsa – stupisce tutti – e dopo che l’Inter ha vinto il quel modo a casa nostra, per lo Scudetto devi rivolgerti ad altri!”
Anche l’idraulico napoletano Gennaro si schernisce subito: “Quando mai si è visto il Napoli spuntarla contro una squadra del Nord – sospira – noi siamo gente emotiva, da sempre schiacciata e dalla pressione. Per noi è game over!”
E anche se le milanesi hanno appena vinto entrambe alla vigilia del Derby di Coppa Italia, il basso profilo contagia tutti.
Sentite il tassista milanista Gianni: “Per decisione degli arbitri il Milan non gioca più per lo Scudetto da tempo – denuncia – e ora ce la faranno pagare anche nel Derby di Coppa Italia!”
E l’assicuratore interista Walter va a ruota: “Senza Lukaku, Hakimi, Eriksen e Conte, altro che Scudetto – replica – questo Milan è troppo forte e ci butterà fuori pure dalla Coppa Italia. E’ proprio il loro anno! In fondo l’Inter ha già vinto lo Scudetto l’anno scorso!”
Discorsi minimalisti che fanno imbestialire l’incartapecorito pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport: “Ma finitela con la commedia, falsoni – sbotta – siete solo codardi intrisi di scaramanzia medioevale, ma quando arriverà il momento mi ricorderò di quello che ciascuno di voi ha detto!”

 

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili