Il Giorno – Bar dello Sport 281

Pubblicato su Il Giorno, sabato 19 marzo 2022

Juventus contro Inter questa volta è davvero da dentro o fuori
Al Bar dello Sport il Derby d’Italia ovvero Juventus-Inter è la madre di tutte le partite, da sempre la più velenosa in ogni dibattito.
Soprattutto stavolta che è davvero gara da ‘dentro o fuori’ nella corsa Scudetto per entrambe le squadre. Attacca l’assicuratore interista Walter: “State tutti calmi – avvisa – perché l’Inter è comunque dentro, visto che qui fate sempre i conti come se avessimo giocato tutti lo stesso numero di gare e ogni volta fate finta di non ricordarvi del recupero col Bologna!”
Replica subito il carrozziere juventino Ignazio: “Partita da recuperare o no, tu sei comunque fuori visto che a casa nostra non vinci mai – ricorda sprezzante – quindi segna già tre punti alla mia Juve e zero alla tua Inter. Quindi tu sarai il primo a finire fuori dalla lotta-Scudetto!”
L’impiegato delle poste romanista Tiberio, l’unico davvero fuori da giochi, prova vanamente a mediare: “Nel calcio di oggi non c’è più niente di scontato – afferma – e l’Italia ce l’ha appena dimostrato con Macedonia del Nord!”
Ma il Walter non capisce l’antifona: “Che c’entra con Juve-Inter? – domanda – La Macedonia d’Italia sarà la tua Rometta!”

Anche per il tassista milanista Gianni il paragone non calza, visto che Italia e Macedonia sono tutte e due fuori dai Mondiali e suona la gran cassa con l’idraulico napoletano Gennaro: “Intanto noi, Napoli e Milan, siamo comunque dentro – precisa – mentre quelli praticamente fuori, classifica alla mano, siete voi due!”

Così, ancora una volta, tocca all’avvizzito pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport, mettere tutti in riga con una delle sue uscite: “Ma quale dentro o fuori – sghignazza – a sentirvi parlare l’opzione è una sola: voi siete tutti fuori!” 

 

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili