Conte accerchia l’Inter

Video-editoriale del 6.6 2022
Il Tottenham intreccia i destini di Bastoni e Bremer. Se Antonio Conte, con ovvie ambizioni di Premier, non riuscirà ad avere l’interista è pronto a virare sul granata, accerchiando comunque l’#Inter
Ne parlo qui:

https://youtu.be/sFZMzVdybzs

11 Commenti su Conte accerchia l’Inter

  1. Interista per Sempre // 6 giugno 2022 a 09:57 // Rispondi

    Antonio Conte, a cui sarò sempre grato per uno Scudo arrivato dopo 12 anni,
    è notoriamente un martello con le società presso cui opera, e chiede sempre molti giocatori, talvolta anche sbagliando, vedi: Sanchez e Vidal arrivati da noi a fine corsa
    Ora, visto questo suo ” accerchiamento” alla nostra Beneamata, spero che
    Marotta metta in campo un adeguato ” catenaccio” e ci preservi al meglio
    l’organico, sempre compatibilmente con gli obblighi di bilancio
    W INTER (sempre)

  2. ALESSIO CERIANI // 6 giugno 2022 a 11:01 // Rispondi

    non ho mai capito perchè un nuovo allenatore debba sempre portare uno o + suoi giocatori che militavano nella squadra che allenava precedentemente.
    Se sei un bravo Mr dovresti cambiare tu i tuoi nuovi giocatori specie se percepisci un pò di pauli….
    Inutile dirti che x ogni allenatore abbiamo pagato dazio: Quaresma, Dalbert, Vidal, etc
    Mi fido di Marotta e Ausilio,,,,, non mi fido di Suning che ovviamente guardano i numeri… la verità è che non c’è un acquirente che rilevi la ns società

  3. Ciao GL. Che dire, quando Conte punta qualcuno difficilmente non se lo porta a casa, avendo dietro poi una societa’con molti denari. Speriamo che dopo Perisic e il probabile Bastoni distolga lo sguardo dalla nostra squadra.
    P.S. Manca molto alla fine del calciomercato? AH Ah Ah. perche’ qua’ sembra che portino via i giocatori solo a noi.
    Ri P.S. CERCASI MAGNATE, EMIRO OPPURE ANCHE FONDO ARABO O CHICCHESSIA CHE VOGLIA INVESTIRE NELL’ INTER. NO PERDITEMPO.
    GRAZIE.
    Sempre Forza Inter

  4. Oltre all’accerchiamento e al catenaccio esiste anche l’anticipo e in questo caso,
    parlando di difensori, è più che pertinente.
    Se Marotta è stato bravo ad accordarsi da tempo col giocatore in questione, è altrettanto vero che se si tirano troppo a lungo le trattative si rischia di vedersi soffiare sotto il naso l’obiettivo dato per acquisito.
    Se si tergiversa come con Perisic o Tonali ci si può solo rammaricare di non aver affondato i colpi quando ancora non c’erano altri club a contenderceli.

  5. Vincenzo Braga // 6 giugno 2022 a 15:14 // Rispondi

    Ciao Gianluca. Ti do del tu perché ho 71 anni ti chiedo se ci sono possibilità che Suning se ne vada. Grazie a loro per quello che hanno fatto ma adesso non possiamo più vendere i nostri gioielli italiani. Grazie e Gino alla fine WINTER

  6. Ma a Conte non interessano, chessò… Leao, Vlahovic, o i pochi altri giocatori decenti che ancora popolano il nostro misero campionato? Solo qua deve guardare? Allora vuol dire che l’Inter poi tanto scarsa non è.
    Continuo a sostenere che era ed è la più forte in quanto a 11 titolare, sebbene si pecchi un po’ in quanto a riserve (ma mi sembra che il mercato sia anche in questa direzione) e che non è il Milan (pur avendo dei meriti) ad aver vinto il campionato, ma l’Inter ad averglielo regalato.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili