Cercasi difensore low cost

Video-editoriale del 3.8.2022
Per il difensore a completamento della rosa l’Inter aspetta un’occasione che potrebbe arrivare anche a fine mercato.
Intanto Alessandro Fontanarosa resta in Prima Squadra.
Ancora problemi con DigitalBits?
Ne parlo qui:

https://youtu.be/qWbB1RSHPq0

8 Commenti su Cercasi difensore low cost

  1. Antonio Rossi // 3 agosto 2022 a 19:06 // Rispondi

    Gianluca, un curiosita’ fuori tema. quali sono i 5 stati che ti mancano?

  2. Caro Avvocato
    La seguo su Youtube da tifoso interista. Deduco dai commenti fatti nei video dagli Stati Uniti una Sua genuina passione per questo grande Paese. Noto che l’Idaho è uno degli Stati non ancora visitati. Ho visstuto per oltre vent’anni in USA, di cui 12 a Boise. Sono temporaneamente in Italia ma ho ancora casa,interessi e Famiglia in USA. Mi contatti, possiamo parlare di Inter, Idaho e di USA in generale, Le posso dare un mio punto di vista in qualità di cittadino americano.Grazie

    • Mi scriva privatamente su posta@gianlucarossi.it e ne parleremo volentieri, anche se penso che sarà l’ultimo che vedrò, Perché Idaho non ci si passa per caso, ma bisogna proprio volerci andare con tutti i costi del caso.

  3. Avendo una certa età (6 davanti e l’1 tra poco) ricordo la Fiorentina “linea verde” degli anni ’70, che ogni anno lottava per non retrocedere.
    Però lì erano tutti “verdi”, Antognoni compreso (ma lui era di un altro pianeta, un po’ sprecato lì dentro); se in un’ossatura come quella dell’Inter attuale innesti un paio di giovani promettenti o forse qualcosa in più (Casadei, Fontanarosa) perché guardarsi intorno? A questa stregua non avremmo mai visto Bergomi giocare a S. Siro.
    Ah… bentornato!

    • Ancora con bergomi Zenga e Ferri… Sono passati quasi cinquant’anni … il mondo è cambiato…Altrimenti il prodigioso Grassi sventolato anni fa giocherebbe da diverse stagioni nell’inter.
      GLR

      • Certo, mica puoi farlo con tutti. Infatti ho nominato solo Bergomi, campione del mondo a 18 anni e pilastro dell’Inter per una vita.
        Il succo è per dire che ogni tanto coi giovani bisogna anche avere coraggio. Se davvero sono bravi si dia loro una chance senza fagli fare i globetrotter, innestandoli in un telaio collaudato (il riferimento alla Fiorentina “linea verde” non era casuale: con solo giovani non vai da nessuna parte!).
        Domanda: perché allora il Chelsea insiste così per Casadei?!?

        • Perché là hanno tanti soldi e tanti big esperti e possono rischiare: se sbagliano non è un problema, ma se sbagli qui bruci il giocatore e sono guai seri…
          GLR

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili