2UCL: Victoria Plzen-Inter 0-2

Video-editoriale del 13.9.2022
Col Viktoria più facile del previsto? Quindi incredibile che nessuna italiana avesse vinto in casa dei ceki: prima di stasera 26 vittorie e 2 pareggi.
A Udine vedremo se l’Inter stia davvero migliorando.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/eAi4yTgDNMs

12 Commenti su 2UCL: Victoria Plzen-Inter 0-2

  1. Antonio Rossi // 14 settembre 2022 a 06:25 // Rispondi

    Gianluca, occorreva vincere queste due partite e si e’ vinto. Il gioco e’ ancora lento, ma il risultato aiuta a crescere. Concordo su tutto. Unica piccola pecca, richiamata anche da te, in superiorita’ numerica si poteva tentare di segnare qualche goal per la differenza reti. Su Acerbi. Ho spesso scritto che lo preferivo agli altri che non abbiamo preso. una sola partita non fa testo, ma l’inizio e’ incoraggiante. Un caro saluto

  2. Finalmente e, ripeto finalmente una prestazione convincente anche se contro un avversario che sul campo si è rivelato meno forte del previsto . Cambia poco, ho visto corsa, attenzione, intensità,sovrapposizioni, gioco di prima, non era affatto scontato, visto le premesse . Sembravamo il Bayern contro di noi e poteva finire con scarto certamente maggiore. A proposito di Bayern, l’ho visto poi con il Barcellona, se giocano così in primavera la CL è loro certamente ( culo di Ancelotti permettendo).

  3. Esatto. Quelli dell’Udinese in questo momento sono i bianconeri “giusti”. :-) Giocano bene, corrono e segnano. Forse la peggior squadra da affrontare, oggi, in Italia. Chiedere alla Roma…
    Se Inzaghi opta per una tattica attendista ne prende una caterva; se (ma tra il dire e il fare…) cercherà di fare la partita può portar via un punto (tre la vedo dura). Le prime sei – coincidenza assai rara – si scontrano tutte tra loro, ergo potrebbe bastare anche un pareggio. Ma se, per puro caso… 😉

  4. Un mio allenatore diceva che la squadra veramente forte, vince facilmente le partite facili….

  5. Ciao Gl. Dopo aver visto la partita di ieri con vittoria meritata ma ammettiamolo con avversari non molto forti, mi chiedo, non ci poteva stare per 45 minuti o piu’ anche l’impiego di Aslani? Cosi’ da far riposare Brozo? Altrimenti che l’abbiamo preso a fare?
    Sempre forza Inter

  6. notazione su Gosens: specie nel primo tempo gli ho visto fare innumerevoli movimenti/tagli senza palla verso ed in area di rigore…sbracciandosi pure per attirare attenzione: mai servito. Se rivedi la partita come spesso fai, prova a notare. Forse non è ancora a livelli visti all’Atalanta, ma sono convinto che non abbiano ancora capito come va servito per sfruttarlo al meglio, visto anche che certi movimenti gli altri non li fanno (Correa..). Primo tempo troppi passaggi indietro, malino Bastoni

    • È vero…è una cosa di cui avevo parlato tempo fa, forse per primo…e tornerò a parlarne presto
      GLR

      • Gosens deve mettere minuti nelle gambe e fiducia nel cervello, poi certo deve essere sfruttato in altra maniera.Ti chiedo invece un giudizio su Correa, che sembra sempre fuori dalla partita, spaesato. A tuo avviso soldi buttati?

  7. L’Inter è sembrata di 2 categorie superiori rispetto alla squadra ceca stranamente impaurita e troppo difensivista sul proprio campo di solito ostico.
    Buona la manovra fino nei pressi dell’area avversaria ma quando si restringono gli spazi non c’è un nostro giocatore che sappia driblare
    e saltare l’uomo e quasi sempre si ricorre al passaggio all’indietro.
    So che di solito dai 2 anni per giudicare un giocatore ma Correa e Gosens, costati 55 mln, temo che non saranno all’altezza delle aspettative.

  8. Interista per Sempre // 14 settembre 2022 a 15:49 // Rispondi

    Bene così, l’importante è vincere e continuare per fare un piccolo ma fondamentale filotto – due parole per il professore Dzeko, che qualcuno vorebbe pensionare – è un gran giocatore, e vede il calcio come pochi a dispetto degli anni – Edin for ever – bene anche Acerbi e Brozo che
    sta tornando lui
    W INTER semper

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili