Da Budapest vi parlo dei cileni

Video-editoriale del 3.7.2022
Oltre a Skriniar out e Bremer in, questa potrebbe davvero essere la settimana cilena con la doppia uscita di Vidal e Sanchez e qui a Budapest il Can-iggia Sugar approva!
Ne parlo qui:

https://youtu.be/OW7PanrRgJE

5 Commenti su Da Budapest vi parlo dei cileni

  1. La maglia di Maradona a un cileno mi suona come un pisano capitano del Livorno…

  2. Interista per Sempre // 3 luglio 2022 a 14:07 // Rispondi

    Basta l’arrivo di Lukaku per caratterizzare al Top il nostro mercato, ma anche quelli di Mkhitaryan, e i giovani Asllani e Bellanova
    Ora aspettiamo il resto, specie per la difesa, che, perdendo Ubaldo Slovacco. e forse pure De Vrij, va rimessa in sesto.
    Si attende ” esodo” dei cileni, e magari Beppone Marotta ci porta pure Dybala, che qualche tardivo “firmatario ” vorrebbe nella sua squadra
    Ma noi, con passo gagliardo e senza fare flanella, puntiamo alla
    seconda stella
    W INTER ( semper)

  3. Chiacchiere di corridoio sui cileni: il Flamengo vorrebbe entrambi. Chissà se Sanchez accetta…
    Ma la più bella l’ho appena letta: Icardi (sì, proprio lui) al Monza! Sembrerebbe una “boutade” ma quando ci sono di mezzo Berlusconi e Galliani devi aspettarti di tutto. Confesso: sono curioso…
    Tornando alle nostre sponde, leggo anche di De Vrji al ManU. Ma non penso basti a trattenere Ubaldo, purtroppo.
    Per finire, Dybala: ora lo vuole anche il Napoli. Sono curioso (2)…

  4. Ma questi (i cileni) cosa vogliono? Il loro apporto alla squadra in questi anni è stato l’eliminazione precoce nella fase a gironi in CL (Vidal) e un gol al 120′ nella finale di supercoppa (si è trovato al posto giusto al momento giusto grazie all’intuizione di Darmian!).L’errore è stato l’averli ingaggiati a quelle cifre . Se ne facciano una ragione e ne escano con dignità (se la conservano ancora).Perdere Dybala “a zero” per colpa loro sarebbe deleterio, se andasse al Milan poi ancor peggio.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili