21C: Inter-Lazio 2-1

Video-editoriale del 9.1.2022
Con la Lazio ottava vittoria consecutiva per l’Inter e sconfitta all’andata vendicata!
Attaccanti non in grande serata ma ci pensano i difensori: Bastoni al 1° centro conassist a Skriniar, al 3° gol. Ora sotto con la Supercoppa Italiana.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/Ua5yh3IIOlA

29 Commenti su 21C: Inter-Lazio 2-1

  1. Antonio Rossi // 10 gennaio 2022 a 07:04 // Rispondi

    Ciao Gianluca, in vista delle pagelle posso suggerirti un bel 7 per Gaagliardini, schierato per bloccare Milinkovic Savic ed effettivamente gli ha lasciato pochissimi palloni?

  2. Che brutta sensazione quel gol preso per una dormita generale. Poteva rovinare la serata, con un Milan vincente, che gioca e che “ci crede”!? Invece, poi, due difensori si sono riscattati costruendo e segnando i gol della meritata vittoria. Tre punti preziosissimi per la classifica e buoni per il morale. Gioco non sempre bello, ma occasioni tante : una partita da “chiudere” prima. Qualcuno (Barella, tra i più dotati) deve ritrovare concentrazione e forma : le prossime gare sono tutte importanti

    • In effetti un Milan vincente a Venezia era davvero difficile da pronosticare. Pensa che io pronostico Milan vincente anche con lo Spezia. Tre punti sicuri e nuovo bandierone….a tempo.
      GLR

  3. ALESSIO CERIANI // 10 gennaio 2022 a 08:03 // Rispondi

    Partita ostica con la Lazio che ha sempre ben figurato a San Siro.
    Direi bene tutti dopo + di 15 gg di stop specie Bastoni e Sanchez che sono già al top della forma. Vidal spesso è meglio se parte titolare perché spesso quando entra nei minuti finali commette errori che potrebbero causare danni.
    La squadra è unita sia in campo che in panchina. A parte eventuale Covid, bisogna ringraziare ns preparatori, staff tecnico e medico perché penso sia una delle poche squadre che ha tutti a disposizione

  4. “Ma il Milan è sempre lì”, leggo… sempre “lì” a 4 punti (potenziali) e con un calendario più semplice (ora). Le squadre di Pioli – Inter compresa, ricordo 7 vittorie di fila e poi il tracollo – hanno spesso delle “fiammate”, sembrano spaccare il mondo e poi si sgonfiano come un soufflè.
    Speriamo sia così anche quest’anno perché per ora il Milan mi pare l’unica rivale. Il Napoli è falcidiato e l’Atalanta mi sembra ondivaga. La riprova già domenica sera. Dopo la Coppa, of course… :-)

    • Posso dire con certezza che se l’Inter non gioca più le partite il Milan diventa campione d’italia!
      GLR

      • GLR in versione La Palisse… 😀
        Che c’entra, Gian Luca… non pensavo certo che il Milan perdesse a Venezia, e farà 3 punti anche domenica. Come d’altronde sostieni anche tu qualche post sopra…
        Dico solo che mi pare la più accreditata a creare rogne anche se – potenzialmente – è a 4 punti. Appuntamento al derby.
        Per l’Inter, vincerlo credo equivalga a disegnare tre punte della seconda stella. Sempre a destra, of course… :-)
        Aspettiamo e vediamo.

        • Uno che mi scrive: il Milan continua a vincere come fosse un evento perché ha battuto nell’ultimo periodo Venezia, Genoa, Salernitana ed Empoli mi fa abbastanza ridere. Per la verità avevo calcolato vincesse anche con il Sassuolo a San Siro dove invece ha perso e a Udine dove si è salvato per il rotto della cuffia e contavo di sorpassarlo da metà febbraio in avanti come l’anno scorso, ma hanno deciso di perdere 11 punti dal 13 novembre a Natale. A parte aver battuto la Roma, che quest’anno è quella che è, non mi pare che ultimamente il Milan stia sorprendendo e sulla carta vincerà facile anche con lo Spezia. Mi pare naturale che la squadra che vincerà lo Scudetto, come sempre, debba vedersela a distanza con altre squadre, sennò non sarebbe una competizione a squadre ma il Giro a Vela del Mondo in Solitaria.
          GLR

          • Io vedo il Milan come unica rivale… poi ovvio che giocando contro TUTTE le ultime in classifica vinca, ma a volte (vedi Roma-Lecce del 1986) lo scherzo è dietro l’angolo…
            Ad ogni modo, l’Inter di Mancini nel 2006-2007 vinse praticamente senza avversari, lasciando la Roma seconda a 22 punti. Succederà raramente (soprattutto all’Inter), ma io preferisco vincere così! Son vecchietto ormai, ho il cuore debole… 😉
            Ciao, Rob

            • Io invece continuo a considerare Napoli e Atalanta, anche perché ci sono in palio ancora 51 punti (54 per l’Inter) e mi sembra prematuro dire che siamo rimasti in due a gennaio. Se poi si pansa che da metà novembre in poche partite l’Inter ha recuperato 7 punti a Napoli e Milan staccandoli poi a Natale di 4 e 7 punti…tutto è possibile per tutti.
              Quanto a vincere in marcia trionfale senza avversari, perlomeno da metà febbraio in avanti, sei appena stato accontentato l’anno scorso dall’Inter di Conte, quindi non lamentarti.
              GLR

  5. La sensazione, che si era un pochino percepita anche contro il Torino, è che si soffra leggermente di vertigini. Ma è una bella sensazione, soprattutto quando si portano a casa i tre punti contro una squadra rognosa contro cui avevamo registrato l’unico stop del campionato. E lasciamo anche qualche briciola di entusiasmo a chi gonfia il petto per averci scavalcato in classifica per una manciata di minuti (ma lo sanno che abbiamo una partita in meno?).
    Claudio – Parma

    • Va bene si sa che dall’anno scorso loro sono campioni interinali… Si staranno davanti a fine maggio vorrà dire che saranno stati più bravi del solito.
      GLR

  6. Diego Raimondi // 10 gennaio 2022 a 09:28 // Rispondi

    Bene la da me temutissima ripartenza dopo la sosta.
    Il livello del gioco rimane buono e creiamo (e spesso sprechiamo..) molte occasioni.
    Bastoni e Skriniar realizzano bei gol in pura modalità da attaccanti e in questa Inter vedremo segnare su azione pure
    Samir…ah ah ah. Continua la pausa di Barellino, male Vidal e da Sanchez quegli svolazzi che vorremmo vedere più spesso.
    L’albo d’oro tace dalla scorsa estate. Aspetta la SuperCoppa, se non ora, quando…

    • Beh, l’Albo d’oro tace dalla scorsa estate anche perché finora non è che si sia assegnato nulla.
      A questa supercoppa tengo tantissimo.
      GLR

      • Domanda con una sola risposta possibile… :-)
        Ovvio che sarebbe bello vincerle tutte e due, ma immagina che una la vincerai, e puoi scegliere tu quale. E – di converso – perderai l’altra. Se ti dicessero: “Scegli: 3 punti a Bergamo domenica ma perdere la Supercoppa o vincere mercoledì sera e perdere a Bergamo” cosa sceglieresti?

        • Un paio me l’hanno già chiesto e trovo la domanda di una stupidità incredibile: con la Juve c’è un Trofeo da mettere in bacheca nell’altra partita 3 punti sui 51 ancora disponibili (54 per l’Inter).
          Penso di essere stato chiaro come il sole.
          GLR

          • Ma infatti è una domanda fuor di logica, non pensavo ci fosse bisogno di premetterlo. Men che meno a una persona intelligente ma soprattutto dotata di una mente “elastica” (o “aperta”, se preferisci) come te.
            In Toscana direbbero “E si fa pe’ scherzà…”. Si vede che non ti va di scherzare. :-)
            Ciao, R.
            P.S.: te l’ho fatta perché le Supercoppe non mi hanno mai affascinato troppo. Mentre vincere a Bergamo e il derby sarebbe una mazzata al morale degli altri. Non dico “scudetto”, ma quasi.

            • Ma non è vero…io sono assolutamente un burlone, ma su internet, social e siti, ho capito una cosa: bisogna scrivere i concetti chiaramente sennò altri ti prendono sul serio e poi ti rinfacciano cose che avevi detto per celiare: in ogni caso qualcuno la domanda me l’ha fatta seriamente e allora dico che sull’Albo d’Oro non si scherza mai!
              GLR

  7. Roberto Carlo Giuseppe // 10 gennaio 2022 a 10:29 // Rispondi

    Bene e una è andata. Non riesco ad esultare più di tanto perché fra un attimo c’è la supercoppa e poi l’Atalanta.
    Handanovic. Hai ragione ma il pirla della situazione ce l’ho in casa, ha 38 anni è più alto di me, menarlo non riesco, non posso nemmeno dirgli fila in camera tua, per cui lo sopporto, e non gliene perdona una era sbagliata anche la parata fatta dopo su cross di Pedro!!! Come vedi ognuno ha i suoi pesi.
    Amala…

  8. eravamo ancora un po’ imballati dopo la lunga sosta e quindi non abbiamo giocato bene come al solito ma la vittoria, anche se sofferta, è sicuramente meritata. loro poi si sono difesi molto e del gioco di Sarri mi sembra che si è visto poco…mi è piaciuto molto l’abbraccio collettivo davanti alla porta al fischio finale…e poi personalmente comincia a piacermi anche la maglia nera con quelle strane mattonelle colorate…d’accordo con te sulla supercoppa, un trofeo è sempre importante. ciao GL

  9. Buon Anno GLR.
    In una serata come quella di ieri c’è chi rompe le palle per Handanovic.
    Per me è sempre un grande portiere, che sente inevitabilmente il peso degli anni.
    Ma è anche quello che ha difeso la nostra porta quando c’erano Campagnaro o Juan Jesus, mica Bastoni, Ubaldo e De Vrji. E poi è un vero capitano che merita rispetto. Lo scudetto è anche merito suo. Questa gente si merita Carini o quei portieri li. Ieri sera bene, non benissimo, ma loro sono rognosi.
    Alziamola mercoledì.
    Ciao.

  10. Tre punti pesantissimi. Lazio sempre ostica specie dopo Natale. Cosa deve fare Gagliardini per avere un 7 in pagella? Ieri ha letteralmente cancellato dal campo Milinkovic-Savic, ha recuperato palloni su palloni, ha sbagliato pochissimo ed è sempre tra i meno considerati. Vogliamo parlare di Vidal? No meglio di no…

    • Sono d’accoddissimo con te: il tanto bistrattato Gagliardini ha 150 partite e 16 gol all’Inter in 5 anni e mezzo ein rosa ci può stare eccome. Mlinkovic-Savic ci faceva sempre gol ma stavolta lui lo ha contenuto molto bene. Ma di calcio non sono in molti capirne, interisti compresi.
      PS infatti nelle mie pagelle su YouTube gli ho dato 7.
      GLR

  11. Ciao GLR, vinto una partita non banale, alla ripresa dopo 15gg di stop. Ma forse non siamo stati brillanti, nemmeno pero’ abbiamo faticato piu’ di tanto. Bastoni ha i piedi piu’ buoni che abbia mai visto ad un difensore, di quell’altezza poi… Skriniar in area avversaria sembra un centravanti. Sul gol di Immobile, visto che non si parla d’altro, Insigne quando inizia lo scatto commette fallo trattenendo il difensore, De Vrij è reattivo come un gatto di marmo, ed Handa… fa un’uscita delle sue

  12. Ciao GL. L’importante era incominciare bene, essendo la nostra prima partita, ma sopratutto dopo i risultati della altre nel pomeriggio. Mi sarebbe piaciuto vedere la tua reazione in tv durante l’intervallo, ma ahime’ da ieri nella mia regione hanno tolto il segnale della vostra bella trasmissione. Mi tocca vedervi su YouTube tramite computer. E non e’ la stessa cosa. Magari un’ giorno ritornete sul digitale.
    Sempre Forza Inter

  13. Il gol annullato per micron, il miracolo del portiere sulla girata di Lautaro, il pasticcio del gol regalato, tutti episodi negativi cui l’Inter si è ribellata con la volontà dei forti.
    Io vedo una squadra che sa quello che vuole e come ottenerlo, ed ha la giusta pazienza che deriva dalla maturità.
    Se poi ci sarà qualcuno che farà meglio, chapeau.
    Io non chiedo nulla alla buonasorte se non che ci mantenga in salute.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili