1C 2022-23: Lecce-Inter 1-2

Video-editoriale del 13.8.2022
Di Lecce-Inter salvo solo il risultato con finale da orgasmo, ma non mi aspettavo il blocco psicologico ancora figlio dello Scudetto inaspettatamente perso. Fuori chissenefrega, ma la squadra ora deve voltare pagina! Subito!!
Ne parlo qui:

https://t.co/bfwnFocKAL 

23 Commenti su 1C 2022-23: Lecce-Inter 1-2

  1. Donatello Masellis // 13 agosto 2022 a 23:36 // Rispondi

    Ciao Gianluca, mi ero proposto di non alzarmi ma alle 3:20 la sveglia naturale mi ha fatto aprire gli occhi e sono sceso a vederla. Sinceramente sentivo poca adrenalina dall’ambiente, come se fossimo scarichi dopo i pianti dell’ultima di campionato. Spero che questa vittoria dia la carica e la voglia giusta, guardando al presente e preparandoci al futuro e non rimuginare sul passato. Il centrocampo mi pare più indietro. Migliore in campo Falcone. Una parola sull’arbitro: deludente. Buona notte

  2. Lo scorso anno – a conti fatti – il Milan ha vinto lo scudetto nei derby di campionato (rigore sbagliato e quei maledetti tre minuti) dominati dall’Inter. La differenza si è vista tutta nel derby di Coppa Italia.
    E’ anche vero che con l’Inter tutti i portieri diventano Goldrake mentre il Milan ha vinto lo scudetto per le altrui papere, ma il Milan attuale è in gran spolvero mentre l’Inter è troppo brutta per essere vera: si sveglino o tra venti giorni verranno asfaltati. Ah… Dumfries ci sarà?

  3. Ma si partita non bella ma e la prima e non è ancora ferragosto
    Va bene così
    Si migliorerà.la presenza di lukaku e fondamentale
    Grazie dumfries
    Cinese, non provarci a venderlo. Prova seriamente a vendere l’Inter ad un terzo più serio e solido di te !!!!!!

  4. Ripresa : primo tiro e … gol! Handa (il solito?) si riscatta dopo con una paratona. Ci sarà da soffrire più dello scorso anno. L’arrembaggio finale con 4 attaccanti è da tifoso deluso ed arrabbiato, non da allenatore che ha il controllo della squadra. Inzaghi mi preoccupa (già dallo scorso anno) sempre di più. Alla fine ci è andata “bene”, perchè il Lecce – squadra giovane battagliera e ben messa in campo – stava meritando ampiamente il pari. Siamo agli inizi:bisognerà ritrovare forma e quadra

  5. Siamo in rodaggio e un po nervosi forse proprio x quello che hai detto ovvero x aver perso lo scudetto l’anno scorso….
    A proposito dell’anno scorso…. quest’anno abbiamo una bella rosa e panchina.

    • Scusa Alessio ma non sono d’accordo secondo me inzaghi è stato quello che ha dato la scossa con la sua voglia di vincere e di inserire attaccanti. tempo fa lo fece anche Mourinho e gli diedero dell astuto stratega ad Inzaghi invece solo brutte valutazione

  6. Antonio Rossi // 14 agosto 2022 a 07:21 // Rispondi

    Ciao Gianluca. A me e’ sembrato di rivedere Bologna Inter dello scorso anno! Siamo comunque indietro fisicamente, immagino e spero per arrivare pronti ai primi di settembre per champions e derby. concordo sul resto. rilevo che se pero’ ti danno il rigore solare su Dzeko magari fai meno fatica. vediamo ora l’esordio a san siro
    buona giornata
    Antonio

  7. Diego Raimondi // 14 agosto 2022 a 07:45 // Rispondi

    Gol al primo e gol all’ultimissimo, in mezzo, il vuoto o quasi. Inizio deludente. Sono radicale, vista la differenza di organici, minimo dovrebbe essere 0-4.
    Non escono mai (ovvio siamo in Italia), il portiere si esalta
    (o siamo noi che tiriamo male?)
    ci si adagia sull’andamento della partita (vecchio difetto). Come difetti inveterati sono la mancanza di
    inventiva e di personalità.
    Non condivido il movente psicologico (esistono i mental coach) ma solo le ambiguita’ di
    mercato. Salvo solo Denzel

  8. Roberto Scibetta // 14 agosto 2022 a 09:03 // Rispondi

    Ho visto tutta la partita e, francamente, mi sono rovinato la serata. Squadra imballata, lenta, stanca, senza idee.
    Siamo ancora nel pieno delle amichevoli estive, con analoghi risultati in termini di gioco.
    Salviamo il risultato, sperando che la performance sia il frutto di un grande lavoro di preparazione che darà i suoi frutti più avanti.
    Attenzione però: non potrà sempre andarci di cu.. come ieri.
    Amala
    Roberto

  9. Ciao Gl. Mi associo al tuo post.
    Sempre Forza Inter ( anche con pathos ).

  10. Condivido. Però esistono i mental coatch…Fare la stagione” vinci o muori”, alla Conte, quanto puoi durare? Una..due stagioni? Infatti ľAntonio furioso dopo due anni se ne va,idem Mourinho. E allora ritorno:lo STAFF di Inzaghi è di alto livello? Le sue squadre vanno a intermittenza fisica e mentale. È il secondo tempo di InterMilan ma c’è più rabbia, quasi ossessione con pause a vuoto. Bastoni:”le immagini han fatto male”, gli insulti anche. Vero nn è superato son professionisti ma esseri umani. Buon15/8

  11. Ciao,
    sulle scelte non sono d’accordo. Alla fine Darmian ha fatto, come dici, l’assist. Per cui con Dumfries sono stati entrambi positivi.
    Purtroppo vedo la stessa cosa che era capitata a marzo (e un po’ sempre) lo scorso anno. Mentalmente le squadre di Inzaghi sono troppo altalenanti.
    La questione psicologica che dici è vera, ma secondo me non parte dalla fine dello scorso anno, è stata responsabile anche della sconfitta dello scorso anno e temo purtroppo sia la differenza Conte-Inzaghi
    Andrea

  12. Pietrospen // 14 agosto 2022 a 11:01 // Rispondi

    Scusa Gianluca, ma avete detto per mesi che la stagione scorsa è stata positiva con 2 titoli a rimpinguare l’albo d’oro, e adesso saremmo nervosi per non aver vinto lo scudetto? Magari fragilità e nervosismo sono la naturale conseguenza di una politica societaria destabilizzante in cui TUTTI girano col cartello VENDESI attaccato al collo e al di là delle panzane raccontate in politichese da Marotta non esiste la più pallida ombra di un progetto.

    • Infatti mi auguro caldamente che sia solo il Mercato a disturbare perchè a breve finirà, perché come al solito c’è chi ancora non riesce proprio a distinguere tra l’animo del tifoso che non gioca e l’animo del professionista che psicologicamente non deve esserne minimamente influenzato.
      Infatti, a proposito dell’anno scorso, il tuo “ci avete detto” deve contare zero per la squadra, cone zero contiano tutti noi che siamo esterni alla competizione.
      GLR

  13. evidentemente la lezione di Bologna non è servita a nulla: anche ieri invece di provare a raddoppiare ci siamo ingolfati a giochicchiare con un Brozovic troppo lento, evidentemente non in forma. ci è andata bene ma non sempre avremo il fattore C a nostro vantaggio. spero di sbagliarmi ma ho molti dubbi su Mkhitaryan.

  14. ciao GLR, ci sta avere ancora le scorie per lo scudetto perso, dato che il campionato è iniziato molto presto. Ricordo un anno anche la juve di Allegri, dopo la grande delusione della finale persa con il Barcellona( a Giugno)partì molto male nel campionato seguente ( ad Agosto). Se invece il problema è anche il mercato, “invidio” allora i cugini che non hanno alcun giocatore appetibile sul mercato e persino pochi di loro andranno al mondiale, vista la rosa che hanno.

  15. Anni fa di questi tempi cominciavano le amichevoli estive con squadrette sconosciute… spero che il problema (oltre che mentale, il mercato incide eccome) evidenziato ieri risieda SOLO nella lenta preparazione, per non arrivare già spompati ai primi impegni di Champions (andare avanti porta soldi, e non pochi). Paradossalmente, è il rischio che corre il Milan, ora come ora due spanne avanti a tutti come gioco e ritmo.
    Inzaghi però deve trovare in fretta la quadra, perché non ci siamo proprio.

  16. Ciao GLR, solo un piccolo ricordo per Pasquale Somenzi, che apriva la lista dei commenti con le sue sempre originali statistiche arricchendo la già corposa analisi delle partite.
    Ciao, Fabio

  17. Il finale della scorsa stagione dovrebbe essere una spinta ulteriore, una molla anzichè un freno. A me è sembrato di rivedere la partita di Bologna dell’anno scorso: ottimo inizio con gol, tante occasioni o potenziali per chiuderla sprecate per sufficienza e poi si è rischiato.
    Appelliamoci al fatto che siamo all’inizio e la condizione è approssimativa.
    Io però in questa squadra vedo una lacuna abbastanza grave: nessuno salta l’uomo, si deve andare sempre o di gioco corale o lancio sulle punte.

    • Raffaele.B // 14 agosto 2022 a 22:41 // Rispondi

      Mi state dicendo che l’ottimo e inappuntabile Pasquale Somenzi è venuto a mancare? Diamine, mi spiace un sacco, era un simbolo di questo sito. Complimenti comunque all’Internazionale per la vittoria acciuffiata all’ultimissimo: è anche coi gol di pancia sull’ultima occasione che si mettono in fienile punti pesanti.

  18. Roberto Carlo Giuseppe // 14 agosto 2022 a 14:39 // Rispondi

    Ho goduto per il risultato. quale debosciato non lo avrebbe fatto. Non riesco a “vedere” gli aspetti psicologici che denunci. Probabilmente sei in contatto e “senti” questi rumor.
    La partita ci ha presentato la stessa Inter del precampionato, una squadra che non è quella dell’anno passato, Dzeko era un collante che consentiva un certo gioco. Oggi con Lukaku non abbiam ancora trovato quell’equilibrio che permette di ben difendere e allo stesso modo di meglio attaccare. Aspettiamo.
    Amala…

  19. Chiaro che non ci si può esaltare per la prestazione di ieri dell’Inter ma non si può vedere tutto nero.siamo ancora ad agosto,Inzaghi secondo me è stato presente nella partita e non ha fatto errori con i cambi Lukaku ha una voglia matta il nostro centrocampo può solo migliorare la condizione fisica anche e dalla panchina mi sembra che quest’anno ci sono valide alternative. l’importante è che finisca il mercato e certa gente ritrovi serenità Poi vedremo ancora una buona Inter competitiva

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili