Le bugie di Suning

Video-editoriale del 2.3.2021
Via al turno di campionato con spezzatino infrasettimanale e al Festival di Sanremo mentre l’ex Inter Eder svela le bugie di Suning, che intanto ha incassato 2 mld di euro dal governo cinese.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/1NWUnrAmGDk

8 Commenti su Le bugie di Suning

  1. Sono sempre stato un feroce critic di Suning ma qui si va oltre il mio pessimismo abituale: certo che se l’orizzonte temporale della permanenza di Suning andasse oltre Giugno rischieremmo uno smantellamento della squadra tornata finalmente competitiva dopo un decennio: o cambiano registro (cosa assai improbabile) o rischieremmo un fuggi fuggi generale della metà dei titolari Conte incluso.

  2. Caro GLR, credo purtroppo che sarà così. I cinesi han capito che per vincere bisogna investire e i ritorni sono incerti o nel lunghissimo periodo. Quindi cercano di mungere il mungibile, utilizzando l’Inter nel modo più efficiente, cioè minima spesa e massima resa, non sportiva, ma economica. E se – quasi- nessuna squadra chiude il bilancio in utile, ci sarà un motivo. Per il resto, sempre Forza Inter, forza mister – indipendentemente da tutto- e forza ragazzi!

  3. Salvatore // 2 marzo 2021 a 17:21 // Rispondi

    Quello che fa rabbia è che questi sono ricchi da far schifo e ci espongono a brutte figure. È veramente un peccato basterebbero 3/4 acquisti per dominare negli anni a venire. Un esterno sinistro di livello un centrocampista e una valida alternativa a lukaku. Ma una volta hanno la scusa del farplay finanziario, poi della pandemia e per finire il dicktat del governo cinese. Ma si levassero dalle scatole!!

  4. Francesco // 2 marzo 2021 a 19:23 // Rispondi

    Lo sfogo di Eder è dovuto a una tardiva comunicazione verso tutto lo Jangsu da parte di Suning che forse aveva sperato fino all’ultimo di salvare la situazione ma alla fine si è dovuta arrendere.
    Tuttavia non penso che farebbero una cosa del genere anche qui all’Inter perché farebbero una grossissima figura di m. in tutto l’Occidente facendosi passare come inaffidabili e poco seri: gli Zhang, Suning, tutta la Cina, il governo e il popolo cinese. Anche se a dire la verità già la stanno facendo..

  5. Chiunque arrivi ad acquistare l’INTERNAZIONALE, spero sia presente c/o gli uffici della società a Milano e soprattutto allo stadio così da avere un riferimento sia per l’allenatore e sia x i dirigenti. Per questo mi piacciono molto i Friedkin (proprietari della AS Roma) che si vedono sempre alle partite. Vogliamo gente seria, presentabile e soprattutto capace a livello manageriale e infine, il particolare + importante, con voglia di spendere ed investire. Forza INTER

  6. Ferruccio // 2 marzo 2021 a 21:13 // Rispondi

    Io sono ancora più negativo al riguardo, questi non vendono l’inter, soprattutto scudettata, questi vendono i giocatori con mercato: Lukaku, Barella, Bastoni. Vedrete gente, vedrete…

  7. …possiamo incazzarci quanto vogliamo ma sostanzialmente non contiamo nulla; speriamo solo che Conte riesca a mantenere dritta la barra fino a fine stagione sperando che entro l’estate il Partito Comunista Cinese dia l’ordine di cedere l’Inter…..

  8. Credo che, senza studiarsi approfonditamente lo stato delle politiche commerciali EU-Cina, le strategie sul paniere degli investimenti esteri della Cina sia stato rivisto in funzione degli esborsi per il sostentamento di attività. Quindi, anche in prospettiva postpandemica, L’Inter/sport/comunicazione/media è valutata con ritorno e guadagno immediato rispetto ad altre attività più strategiche ma che devono essere sostenute x essere mantenute.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili