Inter in vendita? Suning nega!

Video-editoriale del 2.1.2021
Iinter-Crotone prima partita del 2021. Suning nega ufficialmente il disimpegno dall’Inter. E a GLR jukebox rivediamo Steven Zhang.
Ne parlo qui:
https://t.co/0AYTYuZhfO 

0001-15079171854_20210102_140839_0000

6 Commenti su Inter in vendita? Suning nega!

  1. Smentite o no, partiamo dal presupposto che TUTTO è in vendita a questo mondo. Quindi semmai arrivasse un gruppo interessato e coprirebbe con soldi e garanzie, i cinesi vendono. C’è da augurarsi che se arrivasse davvero qualcuno preferirei sia italiano ma dubito. Al momento in Italia vi sono pochi colossi industriali privati (Luxottica, De Longo e Ferrero) interessati a investire nel calcio (vedi Milan da mesi in cerca di un acquirente). Auguriamoci che la squadra e ambiente non ne risenta.

  2. Fabio Primo // 2 gennaio 2021 a 17:07 // Rispondi

    Anch’io sono propenso a credere che qualcosa sotto ci sia , e che la notizia shock non sia solo la voglia di sparare una bomba di capodanno da parte dei media. Ovvio che Suning smentisca categoricamente , anche se fosse tutto vero. Una notizia del genere destabilizzerebbe l’ambiente , non solo i tifosi. E adesso non è proprio il momento .

  3. Diego Raimondi // 2 gennaio 2021 a 18:03 // Rispondi

    A voler essere malfidenti i segnali di un possibile disimpegno di Suning sembrano evidenti. Un presidente uccel di bosco ormai da mesi, investimenti sì onerosi (Lukaku, Conte, Hakimi..) ma mai nel segno di chi vuol veramente svoltare, i continui stop and go nella gestione finanziaria. Aggiungiamoci l’essersi resi conto della difficoltà di aver a che fare col sistema Italia (questione stadio in alto mare…) burocrazia asfissiante, mancanza di credibili programmazioni.

  4. Raffaele56 // 2 gennaio 2021 a 18:05 // Rispondi

    Le parole di S.Zhang sono di un’ovvietà disarmante. Non penso l’Inter venga venduta adesso perché non è il momento migliore per vendere grazie al fatto che non essere presenti in Europa è una minusvalenza per chi deve vendere. Diverso è trovare un socio di minoranza in attesa di momenti migliori. Inutile cercare passione nella proprietà cinese ,teniamoci la nostra. Forza Inter

  5. Ciao GL. Ancora Auguri. Riguardo la notizia dell’ eventuale vendita da parte di Suning, che dire se e’ vera, ( ne dubito fortemente )pero’ ipotizziamolo, non ho ben capito cosa abbiano guadagnato gli Zhang entrando nel calcio. Se fosse falsa ( cosa probabile ) gia’ ieri sera era cibo per tante trasmissioni sportive, dove c’erano tifosi non interisti, che avevano la bava alla bocca riguardo questa notizia. Comunque tutti passano. L’Inter resta.
    Sempre Forza Inter

  6. Suning ha sempre dichiarato che l’Inter deve autofinanziarsi con cessioni mirate ed incassi vari. Quindi non stupisce che, dopo un 2020 magro per i problemi legati al Covid 19 e l’eliminazione prematura dalla coppa, Suning abbia deciso di chiudere la borsa. Il futuro appare piu’ roseo, i vaccini sono quasi a disposizione ed i mercato finanziari nordamericani hanno gia’ votato per una ripresa, nel 2021. Vedremo, dunque, se sono solo voci, oppure il gioco e’ troppo complicato anche per i cinesi.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili