Inter: azionariato popolare?

Video-editoriale del 26.6.21 Prove di azionariato popolare per l’Inter. Il professor Cottarelli indica la via. Progetto affascinante ma lungo e tortuoso.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/qucKL-RtXlw

6 Commenti su Inter: azionariato popolare?

  1. Roberto Carlo Giuseppe // 26 giugno 2021 a 12:53 // Rispondi

    Ho già compilato il questionario.
    Progetto affascinante con le note che tu hai ben chiarito. Ho fiducia nel nocchiero Cottarelli, vedremo a settembre cosa succede.
    Amala…

  2. forza amici interisti siamo 8 milioni, andiamo tutti con Cottarelli ricompriamoci la nostra Inter, cacciamo i cinesi, richiamiamo Conte appena possibile con un grande progetto italiano e torniamo a vincere in Europa e prendiamoci la seconda stella!!! io ci sono!!!

  3. Fabio Primo // 26 giugno 2021 a 15:14 // Rispondi

    Solo sogni. In Italia una cosa del genere non funzionerà mai !

  4. Francesco19 // 26 giugno 2021 a 18:54 // Rispondi

    Perché io tifoso comune dovrei metterci dei soldi?
    Perché è fondamentale che partecipino tutti i tifosi in base alle proprie possibilità, non solo i più facoltosi. E’ la nostra squadra del cuore che ci sta chiamando ma in realtà lo faremmo per una parte che è dentro di noi, quindi alla fin fine per noi stessi! Lo faremmo per l’amore per ci lega a questi colori e ci accomuna con gli altri tifosi, non certo per interesse Esiste forse un motivo migliore di questo per fare qualcosa? Credo di no

  5. Italian_in_London // 27 giugno 2021 a 10:12 // Rispondi

    Bellissima idea ma per ora non sappiamo due cose fondamentali 1) che ne pensano Suning e OakTree 2) come si realizzerebbe tecnicamente e tempi per farlo (tenuto conto che per quotare Inter o Interspace vi vuole un certo tempo e bilanci in ordine). Per ora non sembra nemmeno un progetto concreto. Spero di sbagliarmi.

  6. Partecipare al sondaggio e dare un’idea di quella che potrebbe essere la consistenza del progetto non mi sembra sbagliato.
    Io l’ho fatto.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili