Inter: patto Suning-Oaktree

Video-editoriale del 19.5.21
Di passaggio in scooter a San Siro ho trovato Giano l’Interista Tedesco, seguitissimo youtuber e abbiamo fatto due chiacchiere sulla nostra Inter,
alla vigilia del patto Suning-Oaktree.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/1VOiaUheBKs

5 Commenti su Inter: patto Suning-Oaktree

  1. Con Oaktree, inizia un nuovo capitolo per l’Inter. Ne diventera’, forse, il propietario, nel caso in cui Suning non potra’ fare fronte ai debiti. Investire in societa’ indebitate, significa un taglio profondo dei costi. Speriamo, allora, che l’ottimo staff dirigenziale attuale sappia compiere una sorta di miracolo, riducendo i costi, senza disperdere un gruppo vincente.

  2. Fabio Primo // 19 maggio 2021 a 18:39 // Rispondi

    La differenza tra le due società Juventus e Inter è questa: loro possono fare un aumento di capitale e iniettare 2-300 milioni di euro utili per tutto (debiti , mercato , ….) . Noi no !

  3. Suggestiva la “location” :-) , per i pronostici si vedrà.
    A Bologna sarà “2” fisso. Auspicabili ma improbabili i “biscotti bergamaschi” (ballano bei milioni tra finire secondi o quarti) e comunque anche a Napoli è decisiva. Ne vedremo delle belle.
    Dopo il rigore di Cuadrado (che – ricordiamolo – mise fuori uso Sanchez per mesi, al 90′ in una amichevole!) con l’Inter e l’1-0 di ieri (e sempre con Cuadrado di mezzo) mi torna in mente quel che dicevano a Calimero: “Siamo alle solite…”.

  4. Ciao campione d’italia 19°
    Ho letto alcuni articoli di calcio\finanza e sole24ore. Se Oaktree acquisisce le azioni di lion rock tecnicamente non è un finanziamento da accumulare\sommare assieme ai 375mil del “vecchio bond”. Da calcio\finanza sostengono che 166 mln delle quote di Lion Rock è un prestito di Suning a lion Rock. Sai spiegarmi meglio per favore la situazione\dinamica
    l’Inter perde 100 mil, ma gli incassi da botteghino torneranno (calcolati-70mil quest’anno), la diffenza non è cosi abissale⚫AMALA⚫

    • Oaktree partecipa già al primo bond da 375 miln. Al di là di come verrà delineato l’assetto societario con un nuovo CdA e nuovi consiglieri, possibilmente italiani, la questione alla fine è molto semplice: l’Inter costa, nel senso che perde, 10 mln di euro al mese: se chiunque di noi va in Banca a chiedere un prestito deve dare delle garanzie: o lo stipendio o addirittura iscrivere un”ipoteca sulla casa, tanto per fare un esempio comune. Se poi non riesce a restituirlo con gli interessi che sono piuttosto alti perde la casa che in questo caso è l’Inter.
      GLR

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili