Il Giorno – Bar dello Sport 271

Pubblicato su Il Giorno, sabato 4 dicembre 2021

Tutti guardano al primo posto. Tranne la Juve.
Al Bar dello Sport il tassista milanista Gianni, dopo aver dato un’occhiata al calendario con Roma-Inter, Napoli-Atalanta e Milan-Salernitana, sta già facendo lo splendido: “Tutti sull’attenti che in questo weekend il mio Milan ritorna in vetta – urla entusiasta sbrodolandosi sul dolcevita infeltrito l’ennesimo Campari – è come se le partite le avessi già viste tutte: Inter e Napoli perdono secco e noi rossoneri dilaghiamo!”
Concorda l’idraulico partenopeo Gennaro: “Il mio Napoli si è ritrovato senza la spina dorsale africana proprio nelle partite decisive – sospira sempre più preoccupato – Non ci vuole un genio per capire che noi con l’Atalanta non si vince!”
Non è invece d’accordo l’impiegato delle poste romanista Tiberio: “Se ti aspetti un favore dalla Roma ti sbagli di grosso – spiega – tra squalificati e infortunati l’Inter ci calpesta, Mourinho compreso!”
Lo stoppa però l’assicuratore interista Walter, stranamente accucciato al pensiero di ritrovarsi davanti proprio lo Special One, che con Triplete del 2010 lanciò l’Inter nella mitologia: “Io invece ho paura che Mourinho ci farà lo scherzetto – annuncia – perché lo conosco meglio di tutti voi e lui è un maestro nel risvegliare i morti!”  
Completamente assente dalle discussioni di campo, a causa dell’inchiesta della Magistratura sulle plusvalenze della sua Juventus è il carrozziere juventino Ignazio: “Beati a voi che potete star qui a trastullarvi col calcio giocato – piagnucola – io purtroppo ho ben altro a cui pensare!”
Ma l’anzianissimo pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport, prova a modo suo a tirarlo su di morale: “Ma non preoccuparti – ridacchia – ormai dovresti essere abituato. Lo sanno anche i bambini che quest’anno il calcio giocato non fa per te!”

 

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili