Il Giorno – Bar dello Sport 246

Pubblicato su Il Giorno, sabato 6 marzo 2021

Scudetto già dell’Inter? E allora via alla scaramanzia, ma i tifosi sognano…
Campionato chiuso a doppia mandata come il Bar dello Sport durante il lockdown! E’ questa la tesi portata avanti da dai nostri amatissimi perditempo, soprattutto dopo che i nerazzurri sono passati anche a Parma senza troppa fatica, allungando in classifica sul Milan primo inseguitore. Gli anti-interisti hanno già cominciato a dar fondo ad ogni genere di gufata, nella speranza di un tracollo dei nerazzurri in extremis.
“Lo scudetto è già nerazzurro – attacca il tassista milanista Gianni – noi, come si è visto con l’Udinese, abbiamo ormai abdicato!”
E l’idraulico napoletano Gennaro viaggia sulla stessa lunghezza d’onda: “Altrimenti Ibrahimovic mica se ne andava a Sanremo – osserva – Ormai resta solo la Juve, che magari qualche partita la vincerà ancora!”
“Ma chi noi? – finge rassegnazione il carrozziere juventino Ignazio – Noi ormai siamo come la Juve di Delneri, facciamo ridere! Lo scudetto l’ha già vinto l’Inter, perché una volta ogni dieci anni i miracoli succedono!”
Ma l’impiegato delle poste romanista Tiberio mette in guardia l’assicuratore interista Walter: “Dicono tutti così ma in realtà sono qui a pregare per un altro 5 maggio – svela – non ti fidare di loro!”  
“Ma io mica sono nato ieri – ribatte l’assicuratore interista Walter – Li conosco bene questi gufacci! Lo fanno apposta per farmi calare la concentrazione, ma io questo scudetto lo voglio andare a vincere con distacchi record! Segnatevelo!”
Ma l’anzianissimo pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport, come suo solito dà un colpo al cerchio e una alla botte: “Questi fingono rassegnazione ma in realtà cercano di tenere accesa la fiammella della speranza – sentenzia – Peccato che non si rendano conto di tenere in mano un lumino da morti!”

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili