Il Giorno – Bar dello Sport 244

Pubblicato su Il Giorno, domenica 21 febbraio 2021

E’ l’ora della verità. All’Inter il Derby e al Milan il Festival di Sanremo?
In una settimana si è ribaltato tutto: la Juve ha perso in campionato e in Champions e l’Inter ha effettuato il sorpasso in classifica sul Milan.
E adesso c’è il Derby di Milano, con l’assicuratore interista Walter che ci arriva caricato a pallettoni per azzannare le sue prede: “Al milanista Gianni che magnificava lo Spezia come il nuovo Liverpool faccio presente che poi ha preso subito tre fischioni dalla Fiorentina – sghignazza – e allo juventino Ignazio dico che rischia di tornare a casa dall’Europa ancora una volta prima del previsto!”  
I rivali nicchiano, anche se la tensione del tassista milanista Gianni è palpabile: “Da mesi ci date tutti per morti – replica – ma ce la caveremo anche stavolta!”
A rigirare il coltello nella piaga arriva però anche l’idraulico napoletano Gennaro: “Adesso l’Inter ha trovato pure Berlusconi come nuovo tifoso” – sghignazza, mentre il carrozziere juventino Ignazio punge: “E perché non se la compra lui l’Inter, visto che i cinesi hanno chiuso i rubinetti?” – domanda ironico. L’impiegato delle poste romanista Tiberio ha invece la soluzione per non scontentare nessuno: “All’Inter il Derby, al Milan il Festival di Sanremo – propone – visto che Ibra ha già iniziato una nuova carriera!”
Ma il tema Sanremo è spinoso e l’anzianissimo pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport e uomo di vecchio stampo, non le manda a dire: “Ma questo Ibrahimovic fa il calciatore, il presentatore o il cantante? – si infervora – seguo il calcio da 80 anni con molta più competenza di tutti voi ma non avevo mai visto nulla del genere! E voi ogni giorno mi parlate di attaccamento alla maglia e di professionalità? La verità è che siete ubriachi ancora prima di bere!”

 

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili