Il Giorno – Bar dello Sport 239

Pubblicato su Il Giorno, domenica 17 gennaio 2021

Al Bar dello Sport è Derby d’Italia tra sfottò e colpi bassi
“Siamo sempre in brutta zona rossa, anzi rossonera” – ammonisce con una punta di sarcasmo l’assicuratore interista Walter mentre tracanna l’ennesima sambuca da asporto all’esterno del Bar dello Sport. “Per Inter-Juve che sia un bel pareggiotto e chiudiamola qui – propone il tassista milanista Gianni puntando a tenere a distanza le temute rivali.
“Ma quale pareggiotto?” – interviene sbraitando l’idraulico napoletano Gennaro: “La Juve deve arrivare alla Supercoppa Italiana con noi col morale a terra. Ecco perché è fondamentale che vinca l’Inter!” Ma l’impiegato delle poste romanista Tiberio, spesso il più lucido del gruppo, ha il suo bel daffare a spiegare che bisogna contare sui propri mezzi, non sui risultati altrui. Ovviamente tra l’interista Walter e lo juventino Ignazio si procede invece a colpi bassi. “Anche i cinesi vi stanno scaricando – ridacchia il carrozziere bianconero pizzicando di proposito l’ultimo nervo scoperto del litigioso rivale – con voi la prossima volta ci si vede in Banca!”
Ma anche l’assicuratore nerazzurro sa colpire sotto la cintura: “Facciamo allora che ci vediamo direttamente in Tribunale – replica astioso – dove voi per un motivo o per altro siete sempre di casa e nei premi!”
Difficile da queste parti parlare di calcio giocato, perché i due ‘pugili’ si scrutano in cagnesco senza che nessuno di loro stavolta si senta davvero favorito. Così per avere un pronostico, un’illuminazione, guardano tutti all’incartapecorito pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport. L’uomo saggio però, diversamente dal solito, per una volta si mantiene sul vago: “Rispetto ai miei tempi – attacca col classico pistolotto – in questo Derby d’Italia c’è gente così scarsa da una parte e dall’altra che io i tre punti li consegnerei direttamente all’arbitro!”   

 

1 Commento su Il Giorno – Bar dello Sport 239

  1. INTER VINCE CONTRO LA JUVE

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili