Ai portieri si doveva pensare in estate!

Video-editoriale del 4.2.2021
Ricordate Carrizo e Padelli? La successione di Handanovic andava preparata in estate con Musso o Cragno, come ho ripetuto spesso, magari sul modello-Juve con Szczęsny e Buffon. Ora è un po’ tardi, perché Radu non sembra ancora pronto per certe pressioni!
Ne parlo qui:

https://youtu.be/V9EoRzB0Tfo

5 Commenti su Ai portieri si doveva pensare in estate!

  1. Ciao GL. Sento spesso, anche dopo la passeggiata in mezzo al campo di Handanovic fatta martedi’ sera (portiere da me apprezzato ma che ultimamente ha dei vuoti, o pause mentali mettiamola come si vuole), dicevo, sento circolare nomi come Musso, Cragno, Gollini ecc. ecc. come possibili portieri per l’Inter. Dico: Ma siamo cosi’ sicuri che questi facciano la differenza? Perche’ un’ conto e’ difendere la porta di una proviciale (con massimo rispetto) un altro quella di una Big. Sempre Forza Inter

    • Su questo ci sono i tecnici a fare le valutazioni ma certamente si corrono meno rischi che con Radu evidentemente. Qui pascola gente che parla senza neanche aver mai visto un allevamento di portieri! Gli stessi incompetenti del periodo di Bardi…
      GLR

  2. come non darti ragione al riguardo del futuro portiere. C’è da dire che oggi come oggi è dura programmare qualcosa considerato che la proprietà cambierà e chissà chi rimarrà come dirigenti?! Mi auguro che non ci siano stravolgimenti perché significherebbe perdere altri anni
    Personalmente mi piace Musso anziché Cagno.
    Gli anni passano per tutti anche x Handa che ha fatto anni e anni a salvare tante partite. Peccato che ad oggi non abbia alzato nessun trofeo con la ns maglia

  3. Si, peccato che per Musso o Cragno ci volevano dai 20 ai 30 testoni e Suning già in fase di disimpegno non avrebbe mai avallato un’operazione simile. Senza contare che i suddetti non penso che avrebbero accettato di scaldare la panchina per 2-3 anni. Il paragone con la Juve non è proponibile: possono permettersi di tenere in tribuna giocatori da oltre 40 Mln senza problemi data l’abbondanza e qualità dell’organico. Dobbiamo fare di necessità virtù accontentandoci di quello che passa il convento.

  4. Secondo me il problema del portiere è quello di minor entità.
    Per i pochi tiri che l’Inter subisce, per altro spesso imparabili, Handa è ancora affidabile. Per la sua successione, a meno che qualche sceicco arabo munifico s’innamori improvvisamente della Beneamata e la rilevi dai “disimpegnati”, bisogna aver il coraggio di rischiare e lanciare i giovani riservando le poche risorse pecuniarie disponibili a ruoli più necessari come quelli di validi rincalzi in fase offensiva, nostra attuale pecca.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili