3UCL: Inter-Sheriff 3-1

Video-editoriale del 19.10.2021
Più agevole del previsto? Forse si, ma dirlo adesso è facile.
L’Inter doveva arrestare lo Sheriff e riprendere quota in Champions.
Missione compiuta!
Ne parlo qui:

https://youtu.be/4m4ng-ZHoB0

11 Commenti su 3UCL: Inter-Sheriff 3-1

  1. Pasquale Somenzi // 20 ottobre 2021 a 00:41 // Rispondi

    Sheriff è la squadra straniera nr 141 che l’Inter affronta in una partita ufficiale europea in 113 anni di storia.
    La vittoria interna per 3-1 mancava dalla indimenticata vittoria sul Barcellona nel 2010. Anche in quell’edizione l’Inter era in un girone con una spagnola (Barcellona) una ucraina (Dinamo Kiev) e i semi sconosciuti del Rubin Kazan che come lo Sheriff andarono a vincere 2-1 in casa degli spagnoli.
    Facciamo i complimenti alla squadra primavera che invece ha chiuso il girone d’andata come prima solitaria.
    Domani 20 ottobre, giornata memorabile per i tifosi rossoneri nell’anniversario
    dei 40 anni dall’esordio nella Mitropa Cup (20 ottobre 1981), emozione mai provata dai tifosi nerazzurri.
    Pasquale.

  2. ALESSIO CERIANI // 20 ottobre 2021 a 06:59 // Rispondi

    Vittoria importante che potrebbe dare una svolta al girone di Champions. Bisognava sbloccarsi e ci siamo riusciti nonostante ci fosse una squadra sfavorita. Avanti così e speriamo che il ns gruppo giocatori si unisca sempre di più per superare gli ostacoli. Nello sport è difficile vincere, ma è + difficile continuare a vincere.
    Solitamente ci riescono i grandi campioni.
    A me piace il calcio ma anche tantissimo il tennis. c’è chi vince un torneo e sparisce e c’è chi vince x anni grazie al lavoro

    • Ciao Pasquale, che tu sappia i tre pali di Perisic hanno precedenti?

      • Pasquale Somenzi // 21 ottobre 2021 a 13:03 // Rispondi

        ciao, non ti so rispondere perchè le statistiche sui pali e traverse non ho mai pensato di trascriverle. Cercando in rete, risulterebbe che a colpire più pali in una sola partita fu la Germania con 6 nel 2013 battendo il Kazakhstan 4-1, seguono con 5 pali il City il Manchester C.- Bolton 0-1 nel 2005/06 e Chelsea-Portsmouth 1-0 nella finale di Fa Cup 2010. Vengono poi citate altre partite con 4 pali, ma si parla sempre di pali di squadra e non di singolo giocatore, per cui non saprei.
        Pasquale.

  3. Perisic sta facendo un ottimo campionato. Si vede che gli scade il contratto….

  4. Meno male che si segna e almeno 2 reti per viaggiare con un capitale di riserva. Infatti un goal gli altri lo riescono quasi sempre a fare. Il problema è quando non entra e la squadra si sbilancia e poi ci vuole un Vidal o Vidal-like per mantenere la copertura e offendere…non so cosa accadrebbe con Chalanog. Sensi recuperato stabilmente è stratosferico (ricordiamoci che in nazionale ha fatto 2 goal chiave) è lui l’uomo dell’equilibrio visione goal

  5. Roberto Carlo Giuseppe // 20 ottobre 2021 a 12:25 // Rispondi

    Fa parte delle partite che se le vinci è normale altrimenti apriti cielo.
    Vittoria netta con qualche rischio sulle loro ripartenze perché avevamo difensori uno contro uno. Ma sono convinto che l avremmo portata a casa comunque perché la differenza tra le due squadre era tanta.
    Vidal è arrivato l anno scorso acciaccato e non allenato, oggi può essere una risorsa. Peresic è come il vino più passa il tempo migliora tatticamente, spero rinnovi.
    Amala…

  6. Facile un accidente… dopo il pareggio altre Inter avrebbero addirittura perso. E’ una squadra rinnovata, ha bisogno di tempo: si naviga a vista e certe partite “girano”, altre (vedi la Lazio) no nonostante tante occasioni.
    Dzeko, ectoplasma a Roma, ieri pareva un marziano. Vidal, finora non pervenuto, ha salvato la baracca.
    Ogni gara fa storia a sè, per l’Inter attuale. E speriamo che domenica sera la storia si ripeta… sarebbe un bel segnale, e un’iniezione di fiducia mica male.

  7. Pietro Spennacchio // 20 ottobre 2021 a 15:05 // Rispondi

    Gianluca, sulla base della tua lungimiranza, credi sia possibile che un giorno Dumfries assomigli a un giocatore di calcio, di quelli con i piedi montati diritti, oppure siamo semplicemente davanti a un calciatore-muretto cui il pallone rimbalza contro senza possibilità di controllo alcuna?

    • Siamo davanti ad un calciatore che è costato 12 milioni…Questo è il suo valore al momento… Nulla a che vedere con Hakimi, perché da qualche incompetente ho sentito anche questo.
      Certamente ha le doti per migliorare.
      GLR

  8. ROBERTO SCIBETTA // 20 ottobre 2021 a 15:22 // Rispondi

    ANGOLO TATTICO.
    Mi sembra di poter dire che con Inzaghi uno o più dei 3 centrali ha grande libertà di proporsi in avanti. Ieri Di Marco (prima) e Bastoni (poi).
    Questo porta grande aggressività ed imprevedibilità, e spesso (come ieri) ti può dare una marcia in più.
    Però ..
    Però fai molta più fatica a farti trovare coperto nei contropiede (oggi si dice “fase di transizione”), e quindi rischi molto di più.
    Se poi invece del vecchio – ma avveduto – Vidal, hai Chala, che pensa solo ad attaccare..

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili