23C: Milan-Inter 0-3

Video-editoriale del 21.2.2021
Ho ripetuto per tutta la settimana  che stavamo meglio di testa e di gambe e così è stato.  Milan- Inter 0-3, il Derby di Milano dell’allungo. Dedicato a Mauro Bellugi. Ora abbiamo il destino nelle nostre mani.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/EDJqOCZRY4Q

E per le esultanze a QSVS vedi Sezione StadioStudio

34 Commenti su 23C: Milan-Inter 0-3

  1. Pasquale Somenzi // 21 febbraio 2021 a 19:24 // Rispondi

    Credo che la prima segnalazione vada per Lukaku, il primo a segnare per 5 derbies di fila.
    E’ la quarta trasferta consecutiva senza subire reti e ciò non accadeva dall’inizio di stagione 2012/13 quando l’Inter mantenne la porta inviolata per le prime 5 trasferte, ma mentre stavolta in trasferta si sono affrontate Juventus e Milan, allora gli avversari erano meno di grido, ossia Hajduk, Vaslui, Pescara, Torino e Chievo.
    Raggiunta cifra tonda per l’ultima vittoria in trasferta con il risultato di 1-0, ormai risalente a 50 trasferte fa in casa del Rapid Vienna.
    Anche se con 57 reti segnate, difficilmente arriverà un record di reti segnate. Nel campionato 1950/51 dopo 23 giornate (12 fuori e 11 in casa) l’Inter aveva segnato 60 reti di cui 37 in casa e 23 fuori. Però attenzione che dalle giornate 24 alla 28 l’Inter segnò 21 reti, raggiungendo 81 reti dopo 28gg, per questo dico che difficilmente si riuscirà a fare meglio.
    Pasquale.

  2. Vittoria non scontata e, alla fine, meritata, dell’Inter contro un buon Milan, reduce dalla partita di Belgrado di giovedi, ma bravo a mettere sotto pressione Handa per quindici minuti del secondo tempo. Bene tutti, ma in particolare Perisic, ancora una volta, di quantita’ e qualita’. Testa alla prossima

  3. Roberto Carlo Giuseppe // 21 febbraio 2021 a 19:43 // Rispondi

    Hai detto bene GL. Proprietà e Società. Visto che siamo passati da Moratti a Thoir e da qui a Suning e tutte le volte la squadra ne ha risentito oggi CHAPEAU alla società: Marotta Oriali Conte ecc.
    Il 2 gol vede in gioco 9 giocatori dal portiere al realizzatore, attraversando tutto il campo senza che mai gli avversari possano intervenire: un gol pazzesco chissà se verrà riconosciuta la qualità tecnica. Non ricordo un gol così da parte dei nostri ma forse sono io a non ricordare.
    Bellugi…

  4. Io sono uno dei più critici su Handanovic, oggi ha fatto 3 parate stile Julio Cesar, di importanza capitale e che avranno un peso anche sul risultato finale della stagione. Ha ragione Conte, le prossime partite saranno decisive, avversari più deboli, ma a volte il più grande avversario dell’Inter… è l’inter. Comunque acquistiamo sempre più convinzione, la squadra è sempre più coesa e compatta. Vuoi vedere che le difficoltà societarie fanno da collante

  5. Stavvi il Dimonio, orribilmente e ringhia. Dinnanzi a lui si erge Handalf, fiero, brandendo la Spada del Biscione. L’Avversario, altissimo e temibile quanto antico, lo ingiuria e lo minaccia con occhi di bragia. Handalf congeda i compagni: Romegorn, Brozomir, Lautalas e gli altri prodi; hanno fatto quanto dovevano. Sta solo all’arcano condottiero, ora, fermare il tracotante Dimonio. Stentoreo, lo apostrofa: “Sono un servitore del Sacro Prisco e reggo la Fiamma di Bellugi! Tu non puoi passare!!”.

  6. Sono stato tra quelli che hanno criticato continuamente Perisic. Le ultime partite mi stanno facendo ricredere… le mie scuse! Ma cosa credi sia successo?

    • Nulla di che.. ha solo recuperato fiducia, non ha mai ascoltato la gente che parla a vanvera e conserva potenzialità inespresse molto superiori a quelle stiamo vedendo…
      GLR

  7. Inizio la quaresima col rito delle Ceneri : mi prendo la mia giusta dose per avere di recente pensionato Handanovic e Perisic. Già carichi di anni, nelle partite precedenti avevano dato prova di scarsa convinzione, poco entusiasmo ed una pericolosa svogliatezza. Troppo “rilassati” e NON buoni per una squadra muscolare. INVECE, oggi si sono presi la scena, con merito ed impegno. Bravi! E buone notizie arrivano da Eriksen. Il Campionato è lungo, noi siamo in gioco … dobbiamo continuare così

    • Perché molti tifosi non hanno la capacità di ragionare almeno sul medio periodo… solo sul breve o sul brevissimo. Con questo è chiaro che la successione di Handanovic dovrà comunque essere gradualmente preparata l’anno prossimo portando all’Inter un portiere di livello
      GLR

  8. Nulla da aggiungere.
    Ci penserà Conte ad esigere concentrazione per ogni futura partita.
    Direi che l’Inter ha saputo appropriarsi del proprio destino sportivo, che ora è nelle sue mani.

  9. Zitti zitti e si fanno 2 belle partite di fila con 2 grandi squadre. Sono stra-felice sia x la vittoria e sia x il gioco. Vedo crescere Peresic e Eriksen i quali stanno dando un grande aiuto alla squadra nelle due fasi. Ora dobbiamo fare un nuovo step: non accontentarsi e giocare cosi anche con le “piccole” perché gli scudetti si vincono vincendo con qualsiasi avversario. Lo step della maturità. Abbiamo un bel gruppo e una vera squadra. Forza Inter e riposa in pace Mauro Bellugi.

  10. Caro GLR.
    Dedicato a Bellugi certamente questo straordinario derby quasi senza storia, al cospetto di un Milan che inizia a sentire il peso della fatica di un ritmo tenuto sino a 15 giorni fa contro ogni pronostico. Ed ora vincere, e poi vincere e vincere ancora. Allungare in classifica il più possibile, per arrivare alla penultima contro quelli di Torino con i conti già fatti. La storia di Conte ed Eriksen mi piace sempre di più e che sia una storia a lieto fine.
    Forza Magica Inter.
    MRC

  11. In onore di Mauro Bellugi!!!! Solo un inciso: la tripla parata di Handanovic, due superbe sul sanremese Ibra ed una su Tonali, meno male che è scarso…..

  12. filippo fioroni // 21 febbraio 2021 a 22:18 // Rispondi

    doppio vittoria in trasferta 0-3 (primavera+1a squadra) grazie ragazzi !!!!!!!!!!!!!

  13. Ciao GL, derby vinto per il grande Mauro Bellugi. Un grandissimo abbraccio a tutta la sua famiglia. Se vogliamo cercare il pelo nell’uovo… avremmo potuto gestire meglio qlc ripartenza nel primo tempo e mettere al sicuro il risultato. Nei primi minuti della ripresa abbiamo rischiato grosso e sembravamo la vecchia Inter che buttava in vacca tutto il lavoro fatto. Handanovic ci ha parato le chiappe in tre occasioni. Amala e ora testa a Genoa e Parma. W Inter.

  14. Il tuo collega ex-menagramo ora ci prende sempre, e in caso di vittoria nel derby aveva detto “scudetto all’Inter”. 😀
    Il rischio ora (ed è nel DNA dell’Inter) è che si illudano e si rilassino sugli allori. Analogie? Gennaio ’98… l’Inter batte la Juve 1-0 (Djorkaeff) e va a +4. Odi e peana, poi due sconfitte in casa con Bari e più avanti Bologna. Fino al Iuliano-Ronaldo…
    Ora con Genoa e Parma è vietato distrarsi. Ma Conte non mollerà: questo invece è nel suo, di DNA. Sei punti ed è fuga…

  15. Il Milan ha avuto una fiammata ma ha sbattuto contro Handa (oggi superlativo), l’Inter nei 90′ mi è parsa più organizzata.
    Lautaro è un cobra, Lukaku nel terzo gol devastante come con la Lazio, Eriksen e Perisic sempre più convincenti. Barella e Hakimi, due “top”.
    Senza Coppe credo che solo l’Inter possa perdere lo scudetto.
    Per me – lo ripeto – ha l’organico migliore. Solidi dietro, e quando quei 5 (Barella, Eriksen, Perisic, Lukaku e Lautaro) giocano come oggi, poca trippa per gli altri…

  16. Buonasera GLR, partita perfetta, mira aggiustata e via col derby. Se riescono a mantenere la concentrazione, ce la giochiamo fino in fondo. Oggi tutti i complimenti a Conte e alla squadra. Ecco, dopo la finale dell’anno scorso, finalmente siamo in corsa per vincere il campionato e… cosa abbiamo fatto per meritarci una Proprietà così? Speriamo almeno che i risultati aiutino a trovare una soluzione stabile. Forza Inter sempre!

  17. Inter nettamente più forte come già nel derby d’andata (v mio post 18.10 h 00.34), ma senza più pecche difensive.
    Milan in debito psicofisico e di lucidità. Almeno 1 di quei 3 tiri in 52” devi metterlo dentro. Con il tiro di Theo nel 1 t. fuori di pochissimo fanno comunque 4 occasioni nitide anche per noi. Sono d’accordo che anche un eventuale pareggio a inizio 2t. non sarebbe stato che provvisorio.
    Che fare allora? Non smobilitare ma cercare di fare più punti possibile. 80 sono alla portata.

    • Debito psicofisico e di lucidità, dici? Mah… io sono mesi che sostengo che gioca(va)no al 130% delle loro possibilità+Ibrahimovic (che comunque ha 40 anni, non può reggere 9 mesi come se ne avesse ancora 20?!?). Prima o poi doveva finire… a Roma la vedo dura.
      Hanno avuto un “rigurgito” di 130% in quei pochi minuti di assalto all’arma bianca ma, per stavolta (invece di trovarselo davanti a levarle punti come mille altre volte) il portiere-paratutto l’aveva l’Inter. :-)

  18. Caro G.L.e cari cugini,vi faccio i complimenti per la vittoria nel derby. Non c’è nulla di disonorevole nel riconoscere che una squadra è più forte, che qualcuno in un certo momento ed in una certa occasione è stato migliore di te. Finora il nostro Milan ha fatto miracoli, ne siamo comunque orgogliosi. Sarà felice lassù Mauro Bellugi, grande campione e grande uomo e sicuramente, sempre lassù, avrà già preso un po’ in giro Pierino Prati. Ma tra gentiluomini, in terra come in cielo, tutto è più lieve…

    • Il tuo è un bellissimo messaggio Enrica e non avertene a male: il calcio è una ruota che gira. L’Inter in questo periodo è superiore negli uomini e nelle condizioni psicofisiche. Normale che se non fa errori vinca col Milan reduce da una settimana difficile.
      GLR

  19. Confermo precisando : “mea culpa” per Handanovic … i tifosi frettolosi come me dimenticano (ingrati) le tante prestazioni ottime che ci ha regalato. Altro caso è Perisic : nessuno ha accolto il suo rientro a braccia aperte e le sue ultime prestazioni non erano “da sballo”. Senza Mercato, Conte sta lavorando bene con i giocatori che ha ed i frutti cominciano a vedersi. Eriksen? Il Mister “non lo vedeva” … sino a ieri!? C’è da ben sperare se i 3 di cui sopra confermeranno recupero e progressi

  20. PERISIC
    E’ stato convinto a giocare più dietro un terzino nelle fasi di non possesso.
    Si nota che è ferreo nei contrasti e aggressivo poi ha la corsa e la tecnica quando si spinge in avanti quindi abbiamo 2 Perisic il vecchio e il nuovo. Certo per farglielo fare Conte ha dovuto prepararlo fisicamente, occorre un allenamento specifico per lavorare a tutta fascia e diverse partite nelle gambe, ed in più preparalo mentalmente per il nuovo ruolo tattico.

  21. Diego Raimondi // 22 febbraio 2021 a 09:36 // Rispondi

    Dopo la vigilia con le parole di Zhang Sr (l’Inter è tra le attività irrilevanti o no ??) e la morte di Bellugi, in campo e’andato tutto oltre ogni più rosea aspettativa. Il Milan, come già la Juve, praticamente non è sceso in campo..solo un caso ? Siamo forti, da Champion
    (tasto dolentissimo ahinoi) ma spesso ce ne dimentichiamo e lasciamo punti dove non dovremmo. Emblematico Perisic, dopo anni qualcuno ha capito qual’e’ quello vero ? Grande il triplo blocked-shots di Samir.
    Ibra out!

  22. Ciao GLR speriamo continuino così.Mi vorrei soffermare su una frase di Bellugi che ti disse in un video “Ma Gianluca io e te ci dobbiamo vedere da un altra parte…” vero spesso ci si vede solo nei momenti tristi… da lassù lui come Prisco e gli altri giocatori dell’Inter spero si siano trovati per gioire…Bellugi ha visto il Triplete che al momento resta il top per l’Inter recente…speriamo noi che siamo qui a scrivere di leggere altre belle pagine di colore neroazzurro ciao Davide

  23. Agghiacciante // 22 febbraio 2021 a 11:14 // Rispondi

    Bene bravi bis…non si tratta di salire o meno sul carro del vincitore. Tempo fa abbiamo giocato partite facendo pena: lenti e prevedibili e questo non giovava alla squadra. Probabilmente ci fosse stato un precampionato certi aggiustamenti invece che in corsa li avremo gia potuti vedere fin da subito. Ora è tornato il gusto di vedere la partita e non mi limito al risultato poichè mi era piaciuto il gioco anche perdendola come contro la Juve. Grazie a Conte x il saluto a Bellugi. Chapeau!!

  24. ma nessuno dice che le due parate di Handanovic su Ibra sono scaturite da un corner inventato dall’arbitro? Hakimi e Lukaku in un campionato così scarso dovrebbero essere vietati!!!

  25. Non mi stupisce che colleghi o presunti tali milanisti sminuiscono la Vittoria lampante nel derby ottenuta a loro detta solo per i miracoli di Handa. Piuttosto la mestizia e lo.sconforto di quelli che dovrebbero essere neutrali.

  26. Grande prova di forza, di squadra e dei singoli.
    Avanti così.
    Claudio – Parma

  27. Ma che bella giornata è stata oggi! E’ stato sufficiente rivedere l’azione del secondo gol per gioire e gioire e gioire… Comunque non dimentichiamo che il bilan, così come la Lazio e la JJ, gioca e fa giocare (e anche la Viola tutto sommato), fa bene il mister a tenere alta la concentrazione: nelle prossime partite troveremo squadre che si chiudono e proteggono tutti gli spazi, ci ricordiamo dell’andata a Parma? Manteniamo la vetta!

  28. derby goduto in tranqullita’, consci della superiorita’ dei nostri. Sono tutti in formissima, ben gestiti e isolati dalle voci, quindi bravi conte, marotta, oriali etc. non capivo a inizio anno l’ostinazione di andare a pressare alto, finalmente abbiamo trovato equilibrio e i risultati si vedono. LETALI !
    Dedicato a Bellugi e a tutti i nostri in cielo

  29. Complimenti cari cugini per la vittoria, io a differenza di altri non accampo scuse tipo il giocare la domenica alle 15 dopo il giovedì europeo o altre cose! Certo che senza coppe l’Inter è obbligata a vincere lo scudetto, ha la rosa più forte anche se non la più completa, e il Milan finisse oggi il campionato sarebbe da incorniciare! Però ancora è lunga 4 punti sono pochi… un pensiero per Mauro Bellugi, vero signore del calcio!!! R.I.P.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili