1C 2021-22: Inter-Genoa 4-0

Video-editoriale del 21.8.2021
Esordio con poker dell’Inter sul Genoa, squadra tutt’altro che irresistibile, sia chiaro, ma 4 gol mica son pochi! Su tutti Calhanoglu e Dzeko, gol e assist per entrambi.
In gol anche Skriniar e Vidal (assist vincente anche per lui).
Ne parlo qui:

https://youtu.be/s57P7B5bS3Y

13 Commenti su 1C 2021-22: Inter-Genoa 4-0

  1. Pasquale Somenzi // 21 agosto 2021 a 20:46 // Rispondi

    Inzaghi è il quinto allenatore che esordisce sulla panchina dell’Inter in partite ufficiali in data 21 agosto, i precedenti furono Bersellini, Radice, Benitez e de Boer.
    Terzo campionato consecutivo cominciato con 4 reti in casa dopo lo scorso con Inter-Fiorentina 4-3 ed il precedente con Inter-Lecce 4-0.
    Sono 17 le vittorie consecutive in casa in campionato, nuovo record, e con questa vittoria, 3 delle ultime 4 sono state con 4 gol di scarto.
    Oggi, 21 agosto, sono 200 giorni esatti che non viene pronunciata la frase: “L’Inter sta perdendo in casa”.
    Le vicende estive le riassumerei in una frase: L’Inter è scappata nel modo sbagliato. Il significato è questo: l’Inter è “scappata” in quanto purtroppo ha perso la K di Eriksen, ha perso la K di Hakimi, ha perso le due K di Lukaku, e nel modo sbagliato in quanto i tifosi avrebbero preferito perdere la K di Kolarov.
    Pasquale.

    • Questa (azzeccatissima, ça va sans dire) delle “K” è una statistica insolita, Pasquale… ora ti ci metti anche con le lettere, oltre che con i numeri? 😉

  2. Diego Raimondi // 21 agosto 2021 a 21:22 // Rispondi

    Ok era il Genoa , indebolito rispetto all’anno scorso, ma il
    ns. approccio è stato quello giusto e come esordio è più che
    soddisfacente. I nuovi Dzeko e Calha, entrambi a segno, sono
    esperti e sembra si siano inseriti già bene oltre a garantire una bella iniezione di tecnica. Credo che la mentalità creata da Conte sia acquisita e che molti giocatori, per una ragione o per l’altra, possano trovare uno stimolo forte dalle motivazioni. Contento x Inzaghi. Sono molto fiducioso per il futuro.

  3. 13 settembre 1987, domenica.
    In caserma, sottufficiale di giornata. Una noia mortale: “meno male che inizia il campionato”… Inter-Pescara, squadra tutt’altro che irresistibile. Al fischio finale, 0-2 con annessa figura barbina.
    La prima giornata è sempre insidiosa, meglio di così non si poteva iniziare. Senza Lukaku ci sono più schemi e più difficoltà per gli avversari. Inzaghi sembra sapere già il fatto suo, e non venderei la pelle dell’orso Inter prima di…
    P.S.: che “craniata”, Dzeko!

  4. Hai ragione dobbiamo essere stra felici
    E una squadra rodata e vogliosa di vincere
    Diamo tutto il tempo all’ottimo Simone Inzaghi e lottiamo con il cuore e la qualità di cui disponiamo e poi le gioie arriveranno di nuovo
    Quanto alla reazione dei suning alle parole di Zanetti … e meglio stendere un velo pietoso … ovviamente per i nostri azionisti di riferimento

  5. Che bel sabato sera…
    4 gol, ma sopratutto il gioco, le iniziative costanti, un centrocampo con i piedi buoni (Barella, Sensi, Calhanoglu), Dzeko che sembrava inserito in squadra da mesi e non da 1 settimana scarsa. Ma anche le interviste senza troppi fronzoli con riferimenti al mercato che faceva il nostro grandissimo “ex-allenatore”.
    Mi sembra che l’Inter (squadra) sia davvero un monolite. Un gruppo coeso, forte, disciplinato, dove tutti sono a servizio di tutti. Una ottima base x il futuro.

  6. Inizio migliore non si poteva avere. Quattro gol, tre punti, gioco promettente e tanti in buona forma. Gli avversari dell’Inter non sono tutti come il Genoa, ma intanto … E Sensi? Bisognerà rivederlo, ma deve darsi una mossa e mettersi in corsa al pari degli altri.

  7. Fabio Primo // 22 agosto 2021 a 06:42 // Rispondi

    Buonissimo Chala, una partita sontuosa. I miei amici rossoneri mi avevano detto che non indovina un calcio d’angolo, li tira tutti bassi. Ieri invece ha alzato le traiettorie in modo perfetto. Che sia il colore della maglia che indossa?

  8. Ciao GL. Buona la prima. Meglio di cosi’.
    Sempre Forza Inter

  9. Roberto Carlo Giuseppe // 22 agosto 2021 a 10:40 // Rispondi

    Finalmente si gioca. Vero è solo la prima, ma ieri c’era da lustrarsi gli occhi, da parecchio non vedovo l’Inter giocare così bene: alla determinazione dell’anno scorso si è aggiunta tanta qualità calcistica. Un’azione emblematica Dzeko recupera palla e la gioca, l’anno scorso Lukaku sarebbe partito verso la porta.
    Se prenderanno un attaccante di peso, è quello che ci manca, allora diamo subito lo scudetto a Marotta e Ausilio se lo meritano.
    Amala…

  10. È vero: Calhanoglu al Milan ha mediamente calciato basso e male gli angoli e non ricordo partite sontuose come quella giocata ieri con la maglia dell’Inter. Ma non ho rimpianti perché tanto da noi avrebbe continuato a giocare in maniera anonima ed altalenante: capita che un giocatore abbia empatia per un ambiente e non per un altro. L’opposto fu Pirlo: scialbo all’Inter ed immenso al Milan. Cosi van le cose nel mondo. Quindi niente antiacidi in direzione Milanello
    Buon campionato a tutti i tifosi

  11. Premetto che sono milanista, a me l’Inter è piaciuta tenendo conto che c’era un Genoa allo sbaraglio che Preziosi non vede l’ora di vendere e fortemente indebolito rispetto allo scorso anno, per giunta ci sono rumors sull’esonero di Ballardini…La prima giornata è sempre poco indicativa comunque personalmente Dzeko non lo ritengo all’altezza di Lukaku io avrei preso Zapata, Chala è ottimo ma manca di continuità… Vedremo ma l’Inter e il Milan li vedo dietro alla Juve quest’anno purtroppo!!!

  12. Genoa allo sbaraglio? Samp invece col coltello fra i denti… suvvia.
    L’Inter non è forte, è fortissima.
    Enrica, i giocatori bravi non vanno persi a vantaggio di avversarie concorrenti.
    Importa relativamente quanto avrebbero reso da noi.
    E comunque andrebbero almeno VENDUTI.
    Non regalati.
    VOTO alla gestione societaria Milan: dal 3 al 4.
    La sostenibilità non fa vincere e inoltre andrebbe preservata anche dal lato dei ricavi.
    Perdi 70 mln di valore a zero è poi non puoi sostituire Calha…

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili