11C: Inter-Udinese 2-0

Video-editoriale del 31.10.2021
L’Inter con l’Udinese a  San Siro ritrova il Tucu  Correa (con doppietta) e conferma la porta ancor inviolata.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/vp85xdGvvVM

9 Commenti su 11C: Inter-Udinese 2-0

  1. Pasquale Somenzi // 31 ottobre 2021 a 18:40 // Rispondi

    Mentre sale a 30 la serie di giornate di campionato consecutive sempre a segno, c’è un record eguagliato sempre relativo al campionato, ossia 25 partite consecutive in casa sempre in gol, era già successo nel 2016 partendo dal 24 gennaio in Inter-Carpi 1-1 e finendo il 15 aprile 2017 con Inter-Milan 2-2. La serie si interruppe con Inter-Napoli del 30/4/17 e guarda caso il prossimo avversario in casa è proprio il Napoli. L’ultima volta che l’Inter ha vinto 2 partite di fila per 2-0, poi ne vinse una terza, sempre 2-0, eravamo alla fine della stagione 2019/20 con Inter-Napoli 2-0, Atalanta-Inter 0-2, Inter-Getafe 2-0. In casa in campionato l’Inter non perde da 22 partite, l’ultima volta era successo ai tempi di Mourinho che nei 2 anni da allenatore Inter perse in casa solo una partita di Champions, infatti in campionato è ancora imbattuto nel campionato italiano, in attesa di stasera.
    Pasquale.

    • Pasquale Somenzi // 1 novembre 2021 a 01:08 // Rispondi

      Oggi è il 1 novembre. Esattamente un anno fa lo Sheriff perdeva una partita (1/11/2020). Da allora in 12 mesi ha perso 2 partite di Supercoppa nazionale entrambe ai calci di rigore e la prima di campionato per 0-1, quindi quella con l’ Inter è stata la quarta sconfitta (di cui 2 ai rigori) nell’ultimo anno. Inoltre per trovare una sconfitta con più di un gol di scarto bisogna tornare al 10 luglio 2019 quando perse 0-3 nelle qualificazioni di Champions col Saburtalo Tbilisi.
      Pasquale.

  2. Fabio Primo // 31 ottobre 2021 a 18:48 // Rispondi

    Due clean sheet contro gli attacchi atomici di Empoli e Udinese. Nelle prossime due partite avrebbero sì un grande significato !

    • Pasquale Somenzi // 1 novembre 2021 a 17:25 // Rispondi

      fare dell’ironia sull’attacco atomico dell’Empoli, quando in questo momento in serie A 11 squadre, tra cui la Juventus, hanno segnato di meno, vuol dire che la parola documentarsi non esiste nel tuo vocabolario.
      Pasquale.

      • Devi anche tener presente che almeno 4 su 10 che scrivono qui non guardano neppure le partite e 2 su 10, tra cui questo Fabio Primo, gatto nero di vecchia conoscenza, non ha neppure la TV, elettrodomestico diffusissimo nelle case del Italiani. Ogni tanto lo pubblico, perché la gente ha anche bisogno di ridere…
        GLR

      • Dài… è’ già andata bene che (come tutti i nostri in giro in prestito, vedi Dimarco con Parma e Verona) non ci ha purgato Pinamonti. 😀
        What else?!?

  3. Iniziamo a fare un bel filotto di una decina di partite così da acquisire più forza nei ns mezzi cosi poi ce la giochiamo con Milan e Napoli che sembrano volare. Oggi molto bene Brozo e Perisic…le parole di Dambrosio sono state molto piacevoli e poi il rinnovo di Lautaro è stato un segnale di forza e stabilità della società nonostante sia spesso criticata. Ora testa in Champions e poi al derby (il Milan non ha ancora perso, inauguriamo noi la prima)

  4. L’Inter non sta andando malaccio… ha perso però 4-5 punti (e due sappiamo tutti come) fattibili, e il distacco da quelle due davanti che non accennano a fermarsi (Milan, ricominciamo con i rigori?) è pesantuccio. Ora arrivano una dietro l’altra a S. Siro (derby in trasferta, ma conta poco…): un’ottima occasione per accorciare (anche se 4 punti sarebbero sempre tanti ma scambio volentieri il passaggio in CL con un po’ di “rosicamento” in campionato).
    Il più è riuscirci… :-)

  5. Diego Raimondi // 1 novembre 2021 a 09:48 // Rispondi

    6 punti dovevano essere e 6 sono stati. Ma Napoli e Milan
    volano e non danno segni di cedimento. Buona la gestione del turn over da parte del Mister. Inzaghi (molto meno talebano di Conte..) coinvolge più giocatori rafforzando il gruppo. Calha e Dumfries sono un problema, rendono meno del previsto, urge una svegliata.
    Correa (finora un fantasma per le note traversie) ugheggiato dai tifoidi sui social, ha risposto con una doppietta (tutti i suoi gol in nerazzurro sono di pregevole fattura)

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili