Inter, le fakes di mercato

Videoeditoriale del 15 aprile
Icardi al Milan quasi gratis e scambio Nainggolan-Kessie con conguaglio ai rossoneri. Lautaro al Barcellona per Vidal, ma guai a chiedere Griezmann. Non si gioca, ma i mercatari non interisti sono già in formissima!
Stronzate a raffica, insomma…

7 Commenti su Inter, le fakes di mercato

  1. Gianluca questo è uno dei migliori editoriali che hai fatto, sia dal punto di vista dell’orgoglio interista, che dopo anni può contare del supporto di una società seria, autorevole e solida, sia dal punto di vista dell’informazione puntuale.
    Ho apprezzato particolarmente il tuo intervento da spazzino dei detriti fecali che girano per la città della cosiddetta “informazione”. La faziosità di certi barzellettieri ha bisogno di un certo contraltare ficcante e concreto. Complimenti!

    • Ma come ho già spiegato più volte non è informazione, ma comunicazioni di parte di trombettieri in servizio permanente e pure gratis….sono siti gestiti da tifosi senza manco il tesserino del tram, figurati quello da giornalisti e che non hanno parlato mai in vita loro con un operatore di mercato…di questi tempi, vista la mancanza della realtà vera, ci accontentiamo di quella dei social che è ancora più virtuale del passato. Quindi non è certo un grande editoriale, ma solo una puntualizzazione a quelli un po’ ingenui che si bevono tutto quello che dice il primo che passa su internet
      GLR

  2. Diego Raimondi // 16 aprile 2020 a 07:32 // Rispondi

    Nel pazzo mondo del calcio le bufale di mercato, specialmente in Italia, imperano anche in condizioni normali quindi figuriamoci nella situazione attuale. Ti va riconosciuto di essere tra i pochi giornalisti che cercano di ragionare sulle cose senza scadere nel patetico del senzazionalismo solo per compiacere tifosi o followers. Personalmente io terrei Maurito Jalisse come arma tattica per determinate situazioni. Da pensare un Griezmann in cambio del Toro in caso di cessione al Barca. Saluti.

    • Evidentemente c’è sempre quello che ancora non ha capito che Icardi con l’Inter ha chiuso per sempre.
      GLR

  3. Mercato bla bla bla… sono certo che in una ipotetica mano a poker noi abbiamo le carte buone per vincere la mano, forse gli altri sono in difficoltà così mi spiego tutte queste pseudo notizie. Del resto si devono inventare notizie per vendere giornali sportivi. E noi da sempre siamo il bersaglio prediletto vuol dire che non hanno ancora capito, nemmeno gli interisti, che la società Inter non è più quella armata Brancaleone di qualche tempo fa. Amala…

  4. claudio-emme // 17 aprile 2020 a 09:29 // Rispondi

    Ciao GL
    certo,in questo momento il calciomercato è il metadone per la mancanza di palla in campo e si passa alle palle sui media
    Certo che sentire parlare di cedere un giovane come Lautaro in cambio di Vidal o acquistare Castrovilli quando non si sa dove far giocare uno del calibro di Eriksen è veramente una tristezza infinita.
    Speriamo che prima o poi si capisca che in campo ci si può schierare anche con altri moduli, prima che sia tardi.
    AMALA, ma devi essere Interista per poterlo fare!!!

    • Parli di palle sui media e poi mi pare che tu sia il primo a crederci….quello che successo impedirà per almeno un anno intero certe operazioni per mancanza di liquidità e questo riguarda tutti….non solo l’Inter….anzi il Barcellona, di questi tempi, registra, perdite di risorse economiche ancora più gravi…mi sbaglierò, ma per almeno un anno da quando si ricomicerà a giocare, ognuno i suoi se li terrà, a parte qualche scambio di prestiti, senza denaro in circolo.
      GLR

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili