Il Giorno – Bar dello Sport 223

Pubblicato su Il Giorno, lunedì 17 agosto 2020

Ora il tifo-contro è tutto per l’Inter in Europa League
Al Bar dello Sport la notizia del giorno è il ritorno, contro ogni pronostico, del carrozziere juventino Ignazio che, dopo l’eliminazione della Juventus dalla Champions League col Lione, si era chiuso in casa in catalessi. Stavolta il pronto intervento del logopedista ha scongiurato la consueta perdita della parola per settimane, com’era successo all’Ignazio un anno fa dopo l’eliminazione con l’Ajax. Anzi, ora che pure il Manchester City ci ha lasciato le penne proprio col Lione, il redivivo carrozziere juventino si lancia addirittura in un sermone sulle piccole ammazzagrandi: “Anche se le vostre piccole squadre questo ruolo non riescono mai a ricoprirlo – aggiunge – in fondo sbagliare in Champions non capita solo alla mia Juve: guardate Guardiola, Simeone, perfino Messi!”
Pronta la replica dell’assicuratore interista Walter: “Mica puoi cavartela così – lo affronta a muso duro – gli altri escono ogni tanto, tu puntualmente dallo scorso millennio!”
E pure l’impiegato delle poste romanista Tiberio non gliene perdona una: “Eri tu che magnificavi Guardiola come allenatore della Juventus – ricorda – e adesso l’hai già scaricato?”
A seguire il tassista milanista Gianni: “Ci hai annoiato per un anno con Sarri e il sarrismo – rivanga a sua volta – adesso ti tocca Pirlo e il pirlismo, che poi tu in senso lato conosci dalla nascita!”
E mentre l’Ignazio prova a parare i colpi che gli arrivano da ogni parte, l’idraulico napoletano Gennaro coglie tutti di sorpresa: “Adesso dobbiamo tutti tifare l’Inter, l’ultima squadra italiana rimasta in Europa, per via del ranking” – annuncia.
Ma l’anzianissimo pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport, non ci casca: ”Macchè ranking – sghignazza – voi siete buoni solo per il tifo contro e si vedono i risultati!”

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili