Il Giorno – Bar dello Sport 215

Pubblicato su Il Giorno, sabato 20 giugno 2020

Sulla Juve piove ‘ammuina’ napoletana
L’inatteso successo del Napoli in Coppa Italia ha infiammato il Bar dello Sport: l’idraulico partenopeo Gennaro si è presentato con una serie di gadget che non utilizzava dall’epoca degli Scudetti targati Diego Armando Maradona, piange di gioia, urlando frasi sconnesse e senza senso: “Questo è il più grande successo nella storia del calcio italiano farnetica – la Coppa Italia si chiama così perché rappresenta l’orgoglio di tutta una Nazione e aver battuto una via l’altra Lazio, Inter e Juventus fa di questo Napoli la squadra più forte del mondo, seconda solo al Napoli di Maradona!”
Vorrebbero sentirgli la temperatura gli altri, cosa per altro già fatta al suo ingresso nel locale secondo le norme per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, ma in realtà sono talmente divertiti e contenti per la sconfitta della Juventus che sui uniscono all’autentica ‘ammuina’ tutta napoletana in corso al bar dello Sport. Manca solo un esponente della canzone neo-melodica napoletana e lo scenario sarebbe praticamente identico a Fuorigrotta. Applaude fragorosamente, per quanto battuto in semifinale, dallo stesso Napoli, l’assicuratore interista Walter, applaude divertito come non gli capitava da molto tempo il tassista milanista Gianni, che ha perfino rinunciato ad un paio di corse per godersi appieno lo spettacolo. E lo show è tutto per il nervosissimo carrozziere juventino Ignazio, che subisce senza rivolgere la parola a nessuno tirandosi la mascherina d’ordinanza addirittura sugli occhi. Solo l’impiegato delle poste romanista Tiberio non appare così felice per questa sempre più marcata involuzione di bianconeri ed il motivo è presto detto: ha il terrore che poi ad approfittarne sia proprio la Lazio che vincerebbe così anche il duello capitolino da sempre per lui più importante del campionato di Serie A.
E l’Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport, ci mette pure il suo carico da undici: “Cari incompetenti – shignazza – ma sa che stavolta il ciclo della Juventus sta davvero per arrivare al capolinea!”

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili