Il futuro dopo Genova

Video-editoriale del 25.10.2020
Da Genova il post Genoa-Inter 0-2 col mio pagellone (ovviamente insindacabile)
e uno sguardo sull’immediato futuro.

3 Commenti su Il futuro dopo Genova

  1. Mi piacerebbe vedere i tre 6 stiracchiati del centrocampo giocare a uno/due tocchi come una rara inter dello scorso autunno. Belin belin belin!!!

  2. L'Acutangolo // 25 ottobre 2020 a 22:41 // Rispondi

    Ciao GL. A me sembra che stiamo trascurando un po’ troppo il fattore “arbitro” nella valutazione delle prestazioni nerazzurre. Anche savato un fallo di mano CLAMOROSO di Goldaniga non segnalato da nessuno, arbitri, VAR e mediaservi. Poi, al di là dei Costacurta prezzolati di turno, il fallo su Lukaku libero davanti alla porta. Ok, Genoa modestissimo vinto lo stesso, ma se davanti avessimo avuto, chessò, l’Atalanta? Sicuro che avremmo vinto uguale? E vogliamo parlare di Benevento…

  3. piacevole l’entusiasmo per una partita scontata, mi auguro che Conte abbia finalmente capito che Eriksen va arretrato davanti alla difesa per farlo giocare con le lucide geometrie che sono nel suo dna, poi a centrocampo c’è l’imbarazzo della scelta e in avanti la coppia d’oro; certo che con la Juve di questi tempi bisogna approfittare.
    A Kiev avranno il dente avvelenato e la voglia di vendicare il 5 a 0 ma io credo che la nostra amata sia superiore e farà risultato.
    viva l’Inter sempre

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili