I funerali di Mario Corso

Video-editoriale del 23.6.2020

8 Commenti su I funerali di Mario Corso

  1. Diego Raimondi // 23 giugno 2020 a 18:40 // Rispondi

    Un sentito grazie a Gian Luca per questo tuffo nell’Interismo seppure in una triste circostanza. E’ sempre bello sentire le voci degli ex nerazzurri. Dopo Mario anche Pierino Prati, la nazionale del Paradiso ha due forti nr. 11 in più.

  2. La prima volta che sono entrato a S.Siro avevo 7 anni.
    C’era Inter-Bologna terminata 4 a 0 con due gol di Vastola, Bertini e Corso. Mi ricordo il numero 11 con i suoi tocchi felpati, la sua grande eleganza, e la facilità di dare via il pallone.
    Grazie a Mariolino per quello che ha rappresentato in quelle stagioni nerazzurre. Inorridisco nel sentire certi paragoni con giocatori dal passato anche recente.
    Mario Corso ha descritto una parabola fantastica ed irripetibile.
    Adesso riposi in pace.

  3. Grazie Gianluca per questo servizio. Mi sono commosso.

  4. Grazie Gianluca e complimenti per il bellissimo servizio che rende onore alla memoria di Mario. Viva Mario, viva l’Inter!

  5. GianLuca una sola parola GRAZIE

  6. Io non sono riuscita ad esserci, lo varei fatto in memoria di mio nonno da sempre suo tifosissimo. Grazie a te mi sembra di essere stata presente. Grazie davvero, Daniela

  7. GRAZIE x le immagini e dolci parole che ognuno ha speso x questo grande giocatore
    Io purtroppo non l’ho visto giocare dal vivo ma ho sempre sentito solo grandi cose nei suoi confronti,,,
    Campioni si nasce e si rimane anche quando si smette di giocare

  8. Onore ad un Grande Mariolino Corso.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili