Anche il Ninja è un esubero

Video-editoriale del 16.9.2020
Nell’#Inter di oggi vi sono esuberi impossibili e più o meno difficili da piazzare. E, anche se a me spiace molto, anche il #Ninja è un esubero

 

4 Commenti su Anche il Ninja è un esubero

  1. Ahahahah scusa non ce l’ho con te, quasi tutti sono esuberi, soltanto che non li vuole nessuno e nessuno arriverà. Kantè, Dzeko, Kumbulla, Emerson, Alonso, Tonali, Giroud sono solo alcuni degli obbiettivi che ad uno ad uno per un motivo o per l’altro rimangono irrealizzati. La strategia non è chiara e con la regola out-in tutto è paralizzato. Aspettiamo ottobre.

  2. Conte in passato ha affermato che in guerra porterebbe sempre Vidal al suo fianco, secondo me anche il ninja sarebbe un ottimo soldato da portare… Io ci spero sempre che nella rosa dei 25/26 rimanga, non da titolarissimo, ma tra infortuni e squalifiche si sa, la stagione è LUNGA e c è bisogno di tutti!! Dai caro Glr ormai siamo agli sgoccioli e non ci resta che augurare anche a Shamrock Bologna e Samp un buon inizio di stagione..
    VIVA L INTER!!

  3. Io a Nainngolan non riesco a non associare la cessione di Zaniolo, pur con tutte le contestualizzazioni di quel momento e gli infortuni successivi del secondo e se si potesse tornare indietro mi terrei certamente chi era nostro, lasciando il belga alla Roma. Non si può più fare, certo e quindi è inutile parlarne ma oggi avremmo un giocatore già pronto per Conte e non un probabile esubero. Detto ciò, se Radja rimane speriamo che Conte riesca a rivitalizzarlo: a Lugano non pareva uno della squadra

  4. ciao gl
    Ridicolo tergiversare per tesserare uno svincolato, specie se aspettano di cedere esuberi come ranocchia, jmario, vecino, asamoah etc etc. Forse nel 2030?!
    Su Naingollan,meglio lui zoppo (lo dimostrano i record da te citati) che quelli sopra in forma.
    Ma..speriamo che NON arrivi Kante, Conte se ne vada e venga Allegri, che fa rendere chi ha e chi sa giocare, oltre che correre.
    Del resto non è atletica ma calcio, come hanno dimostrato le scene mute dell’anno scorso contro chi sa giocare

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili