4i UEL: Inter-Bayer Leverkusen 2-1

Video-editoriale del 10 agosto 2020
Dopo dieci anni finalmente una semifinale europea. Dieci anni fa sappiamo come andò (#Inter in finale, poi #Champions con #Triplete). Non siamo quella squadra e non è quella Coppa, ma ora è il momento di crederci.

18 Commenti su 4i UEL: Inter-Bayer Leverkusen 2-1

  1. Inter superiore al Leverkusen, e semifinale Europea meritata, dieci anni dopo l’ultima volta. Le partite vanno pero’ chiuse molto prima della fine, considerando, poi, le tante occasioni create. Ottimi Lukaku e Barella, non solo per i goals.

  2. Pasquale Somenzi // 11 agosto 2020 a 01:22 // Rispondi

    L’Inter non ottiene la sesta partita consecutiva senza reti subite, cosa che non le riesce da dicembre 2007.
    Lukaku, come segnalato nella telecronaca, è stato il primo calciatore che tra Coppa Uefa ed Europa League è riuscito a segnare per 9 partite consecutive, in precedenza, infatti aveva uno score con l’Everton di 9 partite di E. League con 8 reti segnate.
    Aggiungo che Lukaku è andato a segno nelle ultime 6 partite europee dell’Inter e non mi risulta che alcun altro interista ci sia riuscito in passato.
    Mi sto domandando se l’Inter stia seguendo le orme delle vittorie dell’Italia. La Nazionale italiana ha vinto 4 mondiali, nel 1934 in Italia, nel 1938 in Francia, nel 1982 in Spagna e nel 2006 in Germania. Le ultime vittorie dell’Inter in Europa sono state ottenute nel 1994 in Italia, nel 1998 in Francia, nel 2010 in Spagna e… nel 2020 in Germania?
    Pasquale.

  3. Sotto porta troppi sbagli!

  4. Lukaku chi? Ora tutti i bauscia hanno capito l’investimento e vogliono bene all’omone : generoso, altruista e fa tanti gol (anche impossibili; e se imparerà a non sbagliare quelli più facili …!?). Un punto fermo, una certezza ed un esempio per tutta la squadra.

  5. Non siamo perfetti, sbagliamo troppi gol, non ci sono fuoriclasse, ma giochiamo e soffriamo come una squadra. Uniti e cazzuti ogniuno porta il suo mattoncino. Si, si vede la mano di Conte.

  6. Diego Raimondi // 11 agosto 2020 a 07:13 // Rispondi

    Il bello di queste partite è che vincerle fa ingolosire sempre di piu’. Qui sono bastati Lukaku e Barella ottimi, con gli altri quasi tutti alla sufficienza abbondante. Eriksen regala spunti deliziosi,certi passaggi sono miele per gli esteti del calcio, va assolutamente tutelato. Soliti vizi, incapacità di chiuderla, gialli inutili, palloni sprecati (2 anche da Big Rom). Vedo la semifinale abbordabile e temo più il Siviglia del Manchester. Guaio grosso l’ennesimo stop di Sanchez

  7. bella partita, però volevo sottolineare un grave errore di Conte a mio avviso: al 59′ doppia sostituzione e dopo solo 5 minuti entra Sanchez, sprecando così una finestra dei cambi. e difatti dopo l’infortunio di Sanchez siamo rimasti in 10; abbiamo vinto e tutto a posto ma come è possibile che si facciano questi errori così grossolani? grande Barella, peccato che ultimamente non abbiamo il miglior Brozo. amala

  8. Siamo a un momento cruciale della nostra storia. Buttare nel cesso quanto costruito quest anno nel momento in cui la juve scricchiola e alla guida avrà un neofita, sarebbe da autolesionisti puri. Si ingoino i rospi da una parte e dall’altra e si continui con Conte. Non ci ricapiterà più un occasione del genere per svoltare definitivamente

  9. Bella partita interpretata con al grinta di chi vuole solo vincere. Peccato a non aver realizzato + gol e anche per questo serve la crescita che stiamo svolgendo da 1 anno. Inserendo + qualità si aumenteranno le vittorie e il modo con il quale si raggiungeranno. Che ne dicano non ho mai sentito un solo giocatore lamentarsi/polemizzare perchè gioca poco: vedi Eriksen, Skriniar, Candreva etc. sono tutti uniti ed è un bel gruppo altrimenti i litigi erano quotidiani. L’invidia è una brutta bestia

  10. Ciao Gian Luca,
    Grande Inter, la mano di Conte si vede eccome: mi ricordo al primo Spalletti che cominciammo a fraseggiare con Skriniar-Miranda-Handa per costruire l’azione dal basso e dopo 2/3 anni siamo ad alti livelli nel partire da dietro, tanto è vero che Handanovic è diventato un regista basso.
    Conte propone un calcio innovativo e concreto lontanissimo da ciò che va di moda oggi, è un grande tecnico ma soprattutto un vero innovatore, anche se questo glielo riconoscono in pochi.
    Forza Inter

  11. Sogno?! per ora realtà. Sposo l’idea per cui alla fine non devo recriminare nulla perché ho dato tutto. Bene e ora sotto a chi tocca, sempre tosti e con la bava alla bocca.
    Vedo una squadra che si muove compatta e gioca di squadra, le sbavature ci saranno sempre.
    Vedo una squadra che ha FAME, fame di vittoria.
    Amala…

  12. Ce l’abbiamo fatta ma quanti patemi fino all’ultimo respiro!
    Una partita che poteva finire comodamente 4/5-1 per le occasioni create si è trasformata in una sofferenza a causa degli sprechi nelle conclusioni. La porta misura 732 cm X 244 cm = 178.608 cm2 e a voler essere ironici bisogna avere una mira eccezionale per centrare il portiere, il difensore o uno stesso compagno; ebbene ieri come spesso ci capita ci siamo riusciti alla grande. Il cinismo e la precisione ci mancano per essere una big.

  13. Magari non è lecito credere di avere una squadra affidabile al punto da far tremare i tifosi antagonisti appena sentono la parola INTER ma l’importante è che quest anno qualcosa di diverso si è visto e finalmente da tifosa posso sognare ma anche pensare….Pensare di avere una squadra che prepara finalmente le partite che deve affrontare e le prepara con criterio visto che siamo in grado di poter battere gli avversari. Io sogno,io penso… che possiamo alzare la coppa!! Dai dai Inter!

  14. Un ottimo match che non si è concluso con un risultato favorevole più ampio solo per la cronica mancanza di precisione sotto porta.
    LukakONE commovente per l’enorme mole di lavoro che svolge fino allo sfinimento: da solo vale il 50% della squadra e perdoniamogli qualche errore nelle conclusioni; bravi anche Barella e il reparto difensivo.
    Nota di merito per l’arbitro: ha avuto l’umiltà di corregersi su due episodi che molti dei suoi colleghi per non essere smentiti dalla Var non avrebbero fatto.

  15. Ciao Gian Luca,
    la semifinale, visto il valore delle due squadre che possiamo affrontare, dovrebbe essere alla nostra portata.
    Per una eventuale Finale temi di più lo United o il Siviglia?
    Forza Inter!
    Gianni

  16. Inter che se non tiene col fiato sospeso non è contenta. Sprecona ma buona (è per la rima…), però. Ce la possono fare.
    Sono di corsa e non posso ascoltare l’edit. Farò quando tornerò, ma vedo la mitica trombetta! 😀
    Confesso che – conoscendo li tuo “sense of humour” – mi aspetto di sentire “Sanchez infortunato esce dal campo in braccio a Barella”. Non deludermi…
    Quando rientro ascolto. 😉
    Ciao, R.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili