Sprechi con personalità Champions

Video-editoriale del 27.10.2020
Analisi oltre Shakhtar-Inter 0-0.
L’Inter è stata troppo sprecona ma ha  personalità finalmente europea.

 

14 Commenti su Sprechi con personalità Champions

  1. Ciao GL, vorrei essere ottimista e poco preoccupato come te sul nostro futuro. Dopo il derby e il Borussia altra delusione. Se avessimo avuto la mentalità Champions avremmo segnato un gol per tempo e avremmo chiuso la pratica con un 2-0. Squadra lentissima e sempre sotto ritmo con centinaia di passaggi laterali o all’indietro. Non siamo riusciti in 90 minuti a fare una giocata di qualità per superare il muro rosso. Se poi Lautaro è questo direi che abbiamo un problema. Amala sempre!!!!

  2. Legare un mirino sulla punta delle scarpette (si fa per dire… che numero avrà Lukaku?!?) dei nostri eroi potrebbe servire?!? 😉
    Comunque basta battere due volte il Real, che ci vuole? Se ce l’ha fatta lo Shaktar… 😉
    Freddure a parte c’è di che preoccuparsi: se non segna il gigante qua non segna nessuno a parte D’Ambrosio :-), e si sbaglia davvero troppo.
    Così, si fa poca strada.

  3. Tu dici che non è colpa dell’allenatore se si sbagliano i gol, ma la gestione delle partite di Conte ieri è stata, per mia opinabile opinione, tardiva e sbagliata. Primo cambio al 72! Perisic per Lautaro….insensato. C’era Young che non stava in piedi da 15 minuti ed è stato sostituito al 85, con Darmian e Kolarov in panchina! A centrocampo tutti con poche idee e fiato finito ed Eriksen entra al 79 con Radja fermo in panca…Che poi Eriksen non incida è un altro discorso, ma qualcosa andava fatto.

    • Secondo me la squadra c’è stata sempre e poteva vincere con ampio scarto, non l’ha fatto e quindi giù critiche com’è normale, ma vedo una nascente personalità euroea che mi fa sperare che alla fine possiamo passare noi e il Borussia con in real in Europa League. vedremo…
      GLR

      • Ho visto più passaggi laterali/indietro di una partita di rugby, assoluto immobilismo quando si doveva cercare l’assalto finale. Ovvio che lo shaktar non avesse interesse ad andare oltre. non c’è nulla di europeo: con le 2 più scarse abbiamo pareggiato,punto. Eriksen: gli da 10 minuti?! Ahahah. In compenso ne ha concessi 70′ a un fantasma che cammina. Ai posteri la sentenza..per me a breve siamo fuori

  4. Posso a chiedere una statistica a Pasquale Somenzi? è possibile sapere quanti gol su calcio di punizione diretto abbiamo fatto negli ultimi anni? L’ultimo che ricordo è di Brozovic a Benevento un paio di stagioni fa….
    Grazie e Forza Inter

  5. Mi auguro tu abbia ragione, fiducia si, ma non vedo grossi progressi, oggi oltre a Lautaro ancora nervoso/contratto? c’era un Lukaku che aveva messo le scarpe invertite, troppe giocate non in sintonia con i compagni e un Vidal che è lontano da quello che conosco, forse non ancora in amalgama con i compagni, ma mi aspetto più personalità.
    Ultimo, perché lo è in toto la mammoletta Eriksen che forse, nascosta tra gli avversari, ha toccato 2/3 palloni: Conte basta lasciamolo fuori.
    Amala…

  6. la rabbia x non aver segnato è stata tanta ieri, ma se analizziamo la partita dobbiamo renderci conto che sono poche le squadre che attaccano l’avversario x 90 minuti in trasferta. La strada è giusta e ora dobbiamo raddrizzare la mira ed aumentare la velocità e ritmo. Io credo in questo progetto, credo nel Mr e nella società anche se a volte arrivano delusioni ma fanno parte della crescita. Bayern e Liverpool in questi anni hanno insegnato qualcosa.

  7. ciao GLR, io non accuso per nulla Conte, sta facendo miracoli, ma accuso la societá di non aver preso un altro attaccante forte; si parlava di Giroud, Gervinho o altri e alla fine in Champions ci presentiamo con Pinamonti. Preghiamo quindi che Lukaku continui a segnare come in campionato e che rimanga in salute. 2a accusa, quei giocatori che dovrebbero fare la differenza, tipo Lautaro, Eriksen e Perisic che puntualmente non la fanno.

  8. Ciao GLR come vedo la gente si scatena su Conte,che come tutti non è perfetto, però il problema di noi interisti è che non abbiamo pazienza, non sappiamo il significato della parola “progetto”.La penso come te:da quanto non vedevamo un Inter con personalità? spero di vederla sempre contro chiunque si va a giocare i risultati arriveranno. Spesso il male di questa società sono proprio i tifosi che amano martellarsi sempre le palle se per una volta aspettassero la fine della stagione…ciao Davide

  9. ieri spesso eravamo schierati con un 2-2-6, con young hakimi sulla linea degli attaccanti, a cui si aggiungevano spesso barella e dambrosio.
    li abbiamo obbligati a schiacciarsi e appiattirsi, ma così abbiamo intasato gli spazi. a volte bisognerebbe volutamente arretrare per creare spazio.

  10. Le sensazioni sono contrastanti: BENE il controllo della gara e l’attenzione in fase di non possesso (attenzione però: giocavano senza attaccanti, come se noi ci presentassimo con Pinamonti e Perisic); BENE il primo tempo; MALE conclusioni e fantasia; BENE la formazione iniziale; MALE i cambi e direi tardivi; BENE il punto in trasferta; MALE il terzo posto provvisorio in attesa del doppio Real; BENE la guarigione di alcuni; MALE la stanchezza del secondo tempo;… ce la giochiamo, forza inter.

  11. Non capisco come si faccia a non vedere dei progressi: ieri abbiamo schiacciato nella propria metà campo in quel di Kiev la squadra di casa per 90 minuti senza correre un minimo pericolo. Siamo pur sempre in champions, molta gente ha la memoria corta.Questi erano talmente terrorizzati da noi dopo la manita agostana che si sono chiusi con un bel 6-3-1. Ed incutere tanto timore reverenziale in Europa non ci capitava dal post triplete. piuttosto è Lautaro che preoccupa. Ogni volta che vede la Pulce…

  12. Comunque questa squadra come già dimostrato in E.L. gioca bene segna solo se riesce a recuperare palla e ripartire, con squadre chiuse o con un buon palleggio vedi Siviglia, non ha opzioni da mettere in campo sia a livello di schemi che di giocatori, tranne Eriksen e Sensi che per diversi motivi non incidono. Domanda: ma nel gioco moderno le sovrapposizioni sono vietate?

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili