Conte tesi e antitesi

Video-editoriale del 4 agosto 2020
Chi dice “vedrete se #Suning non caccia #Conte!”, non ha mai parlato con l’Impero e come tutti non sa nulla. Sul futuro restano tesi e antitesi, ma intanto in 24h dalla lista #EuropaLeague via Asamoah per #Sanchez, come voleva Conte
Ne parlo qui

12 Commenti su Conte tesi e antitesi

  1. GL innanzi tutto grazie i tuoi editoriali sono sempre sul pezzo senza tifoseria ma con grande oggettiva onestà.
    Sposo la 1 tesi, tutto torna e mi conforta.
    Pensare che Conte sia pazzo lasciamolo agli sciocchi che pensano che gli altri non siano intelligenti.
    Sulla 2 ricordiamoci che Conte vuole l Italia e qualsiasi causa gli venga intentata, licenziamento per giusta causa, naufragherebbe come già visto al Chelsea. Se poi ha dietro un’altra squadra vediamo di muoverci Allegramente subito. Amala

  2. Roberto Scibetta // 4 agosto 2020 a 13:13 // Rispondi

    Gianluca, già che ci sei, perchè non prepari per Conte anche due fettine di cu…latello di Zibello?
    Spero di cuore che siamo nella tua prima ipotesi, ossia “Conte spara alto per svegliare il gigante cinese”, perchè, francamente, non ho voglia di ricominciare per l’ennesima volta dall’anno zero.
    Poi, detto tra noi, non è che resti proprio simpaticissimo il sig. Conte, con questo comportamento. Ma .. che vuoi, per tornare in Albo D’Oro si fa questo ed altro!!!
    AMALA!

  3. mi occupo di spedizioni doganali e lavoro con i cinesi da 20anni.Il loro modo di lavorare al contrario di quanto si possa pensare è basato sul risultato immediato,sulla velocità.Il problema è che loro vogliono raggiungere il risultato sempre con la loro metodologia e tu o ti adegui o non lavori con loro,non si fanno problemi a voltarti le spalle.Con ciò non dico che Conte sarà licenziato ma deve cercare un compromesso. Per i cinesi Conte è un dipendente come il magazziniere della Pinetina!!!

    • Ho amici in Cina che hanno lavorato per Suning e hanno tesi diverse. Nessuno ha la verità in tasca e i cinesi non sono tutti uguali
      GLR

      • sicuramente nessuno ha la verità in tasca e soprattutto un miliardo e mezzo di persone non ragionano e si comportano alla stessa maniera,ma ti dico per certo che per loro le regole sono regole e la gerarchia TITOLARE /DIPENDENTE te la fanno sentire e rispettare,per questo ti dico che CONTE o scende a compromessi oppure gli conviene dare le dimissioni (cosa improbabile visto lo stipendiuccio che gli assicura il cinese)Cmq lavorare con loro non è semplice, ma CONTE deve rimanere è il ns unico TOP

  4. dico solo che è uno schifo!

  5. Difficile credere che Marotta sapesse (e avallasse) le critiche violente e volgari di Conte. Probabilmente, in societa’, sono rimasti sorpresi e stanno valutando cosa fare.

  6. scusa ma se Suning ha preso subito Sanchez vuol dire che ha teso una mano al suo allenatore, quindi non avrebbe senso l’ipotetico licenziamento di cui parli. riguardo ad Ausilo, io non credo che Conti lo odi, è solo che avendo l’amico Faggiano come direttore sportivo sarebbe più facile per lui mettere il naso nelle scelte di mercato ed ottenere quello che vuole.

  7. Francesco CANNIZZARO // 4 agosto 2020 a 19:14 // Rispondi

    Bravo Gian Luca!
    Esposizione lucida di ipotesi contrapposte, tutte accettabili, la cui veridicità è oggi impossibile prevedere.
    Mi piacerebbe dividere con te i 15 ml. che l’Inter NON ha speso per portare a casa Sanchez.
    Dici cose serie con il sorriso.
    Molti dicono idiozie con il volto serio.
    Ciao

  8. Ciao GLR. C’e’ anche la terza ‘tesi’ che e’ poi una ‘sintesi’. Conte resta e Suning gli fa ‘pagare’ la sceneggiata che ha fatto. Dolce & Gabbana insegnano… Un saluto.

    • Vediamo di semplificare. Le tesi sono due: o l’anno prossimo c’è ancora o non c’è più e non importa per volontà di quale parte
      GLR

  9. Prima ipotesi molto più plausibile e mi auguro vera. Portaci l Europa League e facci Vincere

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili