Il Giorno – Bar dello Sport 181

Pubblicato su Il Giorno, sabato 20 luglio 2019

Il Valzer…sulle punte
Il valzer delle punte o, se siete ballerini, sulle punte con il triangolo Icardi, Higuain e Dzeko, secondo radio-mercato, alla fine si chiuderà con l’interista Icardi alla Juve, lo juventino Higuain alla Roma e il romanista Dzeko all’Inter…e vissero tutti felici e contenti! Tranne al Bar dello Sport, dove invece vivono sempre tutti dannatamente infelici. Come un crotalo, ecco piombare sul tema il tassista milanista Gianni che, stordito dai troppi rifiuti sul mercato, prova almeno a prendersi una piccola rivincita dialettica: “Questo valzer ballatevelo voi – si tira fuori dal gioco – l’attaccante più forte di tutti si chiama Piatek e dal Milan non si muove!”
L’idraulico napoletano Gennaro, irritato con De Laurentiis che come al solito, pur di non spendere, pare sventolare il top-player di turno, James Rodriguez questa volta, per poi far scappare il venditore con dichiarazioni al vetriolo, prova invece a sua volta buttarsi sulla pista da ballo: “Interisti, Icardi dovete darlo a noi – lancia il suo proclama – che il nostro Presidente vi sistema pure Wanda Nara in un bel cinepanettone!”
Gli interessati si guardano invece in cagnesco perché tutti e tre si libererebbero volentieri dei propri attaccanti, ma mai li consegnerebbero all’avversario: l’impiegato delle poste romanista Tiberio teme che Higuain sia più cotto di Dzeko, l’assicuratore interista Walter piuttosto che regalare Icardi alla Juve se lo terrebbe in magazzino e per una volta il carrozziere juventino Ignazio non è poi così convinto di fare un dispetto all’Inter prendendosi Icardi.
E allora l’anzianissimo pensionato Ambrogio, come al solito, regala a tutti una delle sue pillole di saggezza: “Quelli che altrove sono diamanti se li avete voi sono fondi di bottiglia…” – sentenzia. E lui di bottiglie certamente se ne intende.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili