Il Giorno – Bar dello Sport 180

Pubblicato su Il Giorno, sabato 13 luglio 2019

La Juventus resta padrona
Il caldo dà alla testa, soprattutto ai perditempo del Bar dello Sport. Su tutti svetta sempre il prepotente carrozziere juventino Ignazio che, metabolizzato il nuovo corso dello storico rivale Sarri, è già partito lancia in resta contro tutti, festeggiando pure il rientro di Buffon: “Il ritorno di Gigi è un’altra prova della forza della Juve – si allarga – chi ci lascia per cercare fortuna altrove, presto si pente e torna col cappello in mano! Prima Bonucci, poi Higuain, ora Buffon, ma si decide noi chi ci merita ancora e chi no!” Davanti alla solita boria insorgono tutti, a cominciare dall’impiegato delle poste romanista Tiberio: “Adesso manca pure che facciamo passare un pensionato di rientro per un colpo di mercato – reagisce sdegnato – che vergogna!”
L’idraulico napoletano Gennaro è invece rimasto sconvolto dall’entusiasmo con cui i tifosi bianconeri hanno accolto Higuain nel giorno del raduno: “Più lo vedo, più mi pento dell’amore che gli abbiamo dato – tuona –  ed il bello è che la Juve non vede l’ora di rispedirlo altrove!” Al tassista milanista Gianni, sempre troppo legato alla gloria che fu, il nuovo low-profile rossonero non piace: “Mi stanno facendo il Milan all’empolese – commenta stizzito – ma di buono c’è che al dominio della Juve ormai ci ho fatto il callo e per la strombazzata Inter di Conte e Marotta che doveva spaccare il mondo i tempi si allungano: si rinforzano col contagocce!” E allora l’anziano pensionato Ambrogio ci sguazza: “Voi siete ignoranti e non sapete che la proverbiale pazienza cinese è nota in tutto il mondo – spiega – solo loro possono divertirsi a shanghai senza buttar per aria il tavolo. Un giocatore questo mese, un altro il mese prossimo, per Natale la nuova Inter è pronta!”

2 Commenti su Il Giorno – Bar dello Sport 180

  1. claudio emme // 12 luglio 2019 a 21:16 // Rispondi

    A me la pazienza cinese non è mai piaciuta e siccome io non ne ho molta, per questa stagione passo con l’abbonamento.
    Nonostante sia Interista da oltre 50 anni, quindi abituato agli alti e bassi, mai e poi mai avrei pensato di vedere una sciatteria come questa…Spero di sbagliarmi, ma ci sono troppi presupposti che mi fanno temere il peggio.
    Cmq FORZA INTER e sopratutto FORZA INTERISTI

    • Bah, per carità ognuno è libero di pensarla come vuole, ma ci sono state situazioni assai peggiori e questo mi pare il primo anno in cui Suning, col ritardo ormai proverbiale, sta facendo il suo…poi sono il primo a spiegare che top-players come Griezmann o Bale, due a caso tra i miei favoriti, qui non li vedremo mai…L’obiettivo aziendale è quello di stare stabilmente in Champions League per assicurarsene i ricavi, poi magari chissà che prima o poi non arrivi almeno uno scudetto…ma mi sembra ormai assodato per chi ragiona, quindi non i tifosi fanatici e i tardivi, che per le proprietà straniere l’obiettivo sportivo viene dopo quello aziendale
      GLR

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili