Il Giorno – Bar dello Sport 163

Pubblicato su Il Giorno, domenica 17 marzo 2019

Finalmente è Derby!
Finalmente derby! Un derby già rossonero a sentire il tassista milanista Gianni che da anni non era così su di giri: “La ricreazione è finita – urla – finalmente siam tornati! Prove di grande Milan!”
Dall’altra parte, costretto al silenzio come mai prima, agonizza l’assicuratore interista Walter che tra ammutinati, infortunati e scarsi annuisce davanti al rivale cittadino con la faccia di chi sta andando al patibolo. D’altronde di questi tempi al Walter non ne va bene una perché, Inter a parte, pure l’acerrimo rivale juventino, il carrozziere Ignazio, dopo la storica rimonta sull’Atletico, tra i tavoli del Bar pare addirittura volare, malgrado l’orrenda mole, pronto a passare dalla solita festicciola-scudetto al festone per la vittoria della Champions. In disparte l’idraulico napoletano Gennaro, che in Europa League ha pescato l’Arsenal: “Alla Juve l’Ajax, al Napoli l’Arsenal – osserva preoccupato – nella vita c’è chi nasce sempre Gastone e chi Paperino”, mentre l’impiegato delle poste romanista Tiberio si sgomita per spingere i nerazzurri giù dal treno per la zona Champions.
A chiudere i conti l’anzianissimo pensionato Ambrogio: “Sembra passato un secolo dal derby d’andata – commenta – quando l’Inter non fece veder palla al Milan. Ora i sorci verdi li vedono gli interisti e stavolta tocca al milanista pagarmi da bere, perché io l’avevo detto prima di tutti voi!”
In realtà l’Ambrogio non aveva detto nulla, ma qui ognuno è troppo ubriaco fin dal mattino per ricordarsi quel che dice lui, figuratevi quel che ha detto l’altro.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili