Tutto gira attorno a Icardi

A GRANDE RICHIESTA IN SEZIONE STADIO STUDIO LAZIO-INTER 2-3 E INTER IN CHAMPIONS!!!

SCUSATE ERA BLOCCATO PER UN MIO ERRORE  FATEMI SAPERE SE ORA SI VEDE!
Cinque anni di Inter, ma il primo non sempre da titolare con due classifiche cannonieri vinte per un totale di 107 gol in 182 gare prima di vedere la Champions nerazzurro, ammesso che Icardi la Coppa più bella la giochi con l’Inter. Già perché il mercato dell’Inter, che dovrà essere anche numericamente ben più importante, proprio per la conquista della Champions, di tutti quelli recenti gira sempre e comunque attorno a lui. Al di là di chi è già arrivato Asamoah, Lautaro Martinez e De Vrij e di chi credibilmente potrebbe pure arrivare Ilicic, Barella e Verdi il fiume di denaro più importante, anche per valutare il riscatto di almeno uno tra Rafinha e Cancelo, al momento gira proprio attorno a Maurito, non convocato per i Mondiali di Russia con l’Argentina, cosa che al tifoso interista, detto tra noi, interessa pure poco, Anzi se alla fine Icardi dovesse restare vorrebbe dire averlo in spolvero già d’estate e intanto Wanda ha già acceso i riflettori: “Mio marito è cercato dalle tre migliori squadre del mondo – ha appena dichiarato – o si rinnova con l’Inter o andremo via!” Tutto come prima, più di prima insomma, con Mauro che batte cassa e l’Inter che non ha ancora deciso fin dove accontentarlo. NE sentiremo di ogni, per due mesi a parole ci sarà da divertirsi, poi però per divertirsi sul serio ci vuole il grano, quello vero.

49 Commenti su Tutto gira attorno a Icardi

  1. Giusto tenere Icardi e riconoscergli un buon aumento di contratto ma con un segnale forte e cioè che è la società a guidare la trattativa e a volersi tenere il giocatore. Sembra un discorso sui generis ma è a mio avviso molto importante che si capisca bene che a comandare è la società e non Wanda Nara. Bene anche sarebbe inserire nel contratto che ad ogni minchiata sparata sui Social dalla Wanda segua una bella multa.

    • I regolamenti ci sono ma non vengono rispettati da chi ha la forza contrattuale per non rispettarli. E non solo all’Inter
      GLR

  2. bulamatari // 22 maggio 2018 a 16:57 // Rispondi

    Dalle tre migliori squadre del mondo? Ma nella sua nazionale non l’hanno voluto! Comunque da esperto di poltrona, se questi smaniano e pagano, lo lascerei andare. Ricordate quando Moratti vendette Ibra al Barcellona? Sembrava la fine del mondo ma arrivò un certo Samuel Eto’o …… Una società seria (non è questo caso) deve sempre dimostrare di NON cedere ai ricatti.

    • A parte che al giorno d’oggi Eto’o non c’è e se anche ci fosse non verebbe certamente in un Campionato in decadenza generalizzata come il nostro. Quanto alla Nazionale, può anche essere che Jorge Sampaoli, non convocando Icardi, abbia sbagliato, anche se ne ha talmente tanti…
      GLR

  3. Mi aspetto e confido invece in un mercato con delle cerezze e non delle scommesse ( ved. Dalbert ). Se poi questo non succede ma si buttano i soldi a casaccio ( ved. Joao Mario ) allora significa che dagli errori non abbiamo imparato niente. Confido inoltre VIVAMENTE che Icardi resti, tanto poi per tutto il mercato avremo la moglie Wanda che tra un post e un selfie riusera’ la stessa tattica degli anni scorsi (quest’anno poi con maggior forza) bussando a denari freschi. Sempre Forza Inter

  4. Sono sempre stato dell’Idea che morto un Papa…si rinnovi al giovin signore alzando la clausola, se qualcuno la paga non ci strappiamo i capelli e sistemiamo la squadra e i conti una volta per tutte.

  5. Ilicic, Barella e Verdi. Se non ci sono soldi perchè buttare i pochi che hai?
    Se non riscatti Cancelo serve un terzino destro, D’Ambrosio titolare anche basta.
    Numericamente ne serve uno in mezzo a prescindere da Rafinha, magari una mezz’ala con tiro e inserimento.
    Serve una punta esterna davanti al posto di Candreva, uno che sappia saltare l’uomo, sappia tirare e ci faccia fare un minimo di salto di qualità.
    Sabatini sarebbe servito come il pane e l’hanno fatto scappare a gambe levate.

  6. La cosa importante è che ci sia progettualità e idee ben chiare. Ci può anche stare l’idea di sacrificarlo per una grossa cifra e con quella costruire\migliorare la squadra e sistemare i conti. É pieno di esempi di cessioni importanti e di squadre che si sono rinforzate (Ibra, Zidane etc). Pensi che i nostri sappiano programmare ed abbiano idee chiare e brillanti ? Io comunque lo terrei tutta la vita. Ciao GL

  7. Ciao GLR, ora comincerà la girandola di nomi in arrivo all’Inter. Chissà…
    Piuttosto volevo chiederTi una cosa: in passato molti ragazzi della primavera sono diventati titolari e campioni (Zenga, Bergomi, Ferri, Oriali, ecc) ora però questa cosa non succede più. Eppure non mi sembra che il ns settore giovanile non raccolga importanti risultati; rispetto al passato, cosa manca ai ragazzi della primavera per diventare titolari come quelli del passato? E’ diventato troppo ampio il divario? Grazie

    • Decisamente ampio. Vediamo se davvero si partirà con le seconde squadre, come si fa da anni nei Campionati più evoluti del nostro. In tal caso potrebbe pian piano ridursi.
      GLR

      • Ciao Gianluca, sei a conoscenza delle intenzioni e dei progetti dell’Inter a proposito della volontà di organizzare una squadra B al di là delle dichiarazioni di intenti di facciata? Potrebbe partire già il prossimo anno?

        • Non riguarda solo l’Inter ma tutto il calcio italiano. Vediamo se davvero riescono a partire nel giro di poco tempo. All’estero le seconde squadre ci sono da anni.
          GLR

  8. Ciao GLR, puntuale come ogni estate che si rispetti, arrivano le zanzare, il cornetto Algida e i mal di pancia di Icardi e signora
    Se il sig Icardi fosse alla Juventus col cavolo che potrebbero permettersi di fare certi ricatti alla società. A Vinovo non ci penserebbero più di un minuto a impacchettarlo e spedirlo a questi fantomatici top club mondiali anche senza il pagamento di clausule rescissorie.
    Saluti

    • Lo puoi fare se hai alternative valide, come ha la Juve che nel frattempo le ha accumulate negli anni. Quando non poteva farlo, non lo ha fatto nemmeno la Juve.
      GLR

  9. Questo dovrebbe esser di lezione per quei pochi stolti che ancora si bevono la favola dell’attaccamento alla maglia, e non è solo per Icardi, ricordo bene Milito un minuto dopo aver vinto la Champions dire ” non so se rimango”. A questo tifosi vorrei dire di non bersi una sola delle scemenze che questi professionisti pubblicano sui social-media. Per l’appunto sono professionisti e giustamente vanno dove vengono meglio retribuiti.

    • Ma il tifoso è boccalone per sua natura, o meglio, più che boccalone, sognatore. Pensa che chi lo fa di lavoro, senta l’Inter come lui. Non è così, tant’è che lui lo fa gratis, anzi spende anche soldi per l’Inter, la sua squadra del cuore.
      GLR

  10. Buonasera Gianluca, comunque vada a finire Icardi un pezzo di storia dell’Inter l’ha scritta. Dovesse rimanere (e fosse soddisfatto di rimanere…) sarei contento, dovesse andare lo saluterei con un “grazie e buona fortuna” sperando che poi vengano usati bene i soldi ricavati dalla vendita. Sperando di non ritrovarselo tra i piedi in Champions
    Roberto

  11. Non potrò mai scordare che appena vendemmo Ibra vincemmo il triplete,appena vendemmo Altobelli (da me ancora amatissimo) vincemmo lo scudetto dei record. Il Napoli ha venduto Iguain ed è diventato ancora più forte. Con i soldi di Icardi ci rifacciamo la squadra. Una società come l’Inter non deve permettere che il proprio capitano bussi a denari ogni paio di mesi, tantomeno se lo fa tramite i giornali. Si facesse pagare la clausola.

  12. Fabioval77 // 22 maggio 2018 a 21:12 // Rispondi

    Non ho buona memoria ma non ricordo un giocatore che puntualmente ogni anno chiede l’aumento, francamente stancante e di cattivo gusto ad ogni modo credo che come lui in area c’è ne siano pochi il problema è se l’Inter può permettersi di supportare Icardi come unico goleador o trovarne 2 che si spartiscono 40 gol 10 in più di Mauro cosa ne pensi?

    • Decisamente non hai buona memoria. Kaka era famosissimo per questo, attraverso il papà-procuratore Bosco Leite. Per non parlare di Ibrahimovic e di tanti altri di cui si parla meno.
      GLR

  13. Vero, la Juve cedendo Zidane rifece mezza squadra, diventando ancora più forte. Io Icardi però lo terrei, ma ricordo i commenti ironici quando Wanda Nara volle occuparsi in prima persona degli interessi del marito, e credo che in molti debbano chiederle scusa. Fino ad ora ha sempre ottenuto quel che voleva, e non c’è da stupirsene: le donne non bisognerebbe mai sottovalutarle, perché sono superiori in tutto agli uomini.
    Salvo in una cosa, la più ovvia: con un volante tra le mani… 😀 😀 😀

    • Per la moglie-Procuratore di Icardi, che ha fatto 100 gol ed è ancora giovane, non è poi così difficile. Prova ad essere la moglie-Procuratore di D’Ambrosio, uno a caso. In realtà aveva anticipato che oltre a Maurito avrebbe avuto altri assistiti ma a me non risulta nessun altro.
      GLR

      • Ma non dico mica che hai torto, GLR. Avendo letto però qualche altro post, sarebbe piaciuto anche a me vedere cosa sarebbe successo se fosse andata “ogni 3×2″ a far richieste a Vinovo. Avrebbero spedito subito Icardi a Madrid, ma credo che ci finirà lo stesso; magari dopo aver rinnovato e alzato la clausola, sempre che a lui interessi rinnovare…
        Avevo solo ricordato le grasse risate dei tanti all’annuncio (e si sapeva che non era la moglie di uno qualsiasi). Ora ride lei. Tutto qua… :-)

  14. Spero che rimanga così da garantirci almeno 20 gol anche prox anno. Tuttavia avrei una domanda: ma è possibile che ogni anno siamo sempre quì a ridiscutere e rinegoziare il contratto di questo Signore? ritoccato il suo busseranno alla porta altri giocatori (Skriniar lo merita). Abbiamo già preso 3 buoni giocatori servirebbe almeno un giocatore affermato/campione così da tirare su il livello di altri e non mi dispiacerebbe avere un giovane italiano Barella o Chiesa + Verdi. saluti dalla Cina

  15. Meglio venderlo, dunque? Di grano, in questo caso, ne entrerebbe parecchio

  16. ENZO RINALDO // 23 maggio 2018 a 07:22 // Rispondi

    Ogni volta che parla Icardi sarei contento se rimanesse. Ogni volta che parla la moglie, la mia reazione è “va bene, portate i milioni e andate fuori dalle scatole (eufemismo) voi due, i cinque figli, il parco auto e la terrazza con vista San Siro”. Lei farà anche (giustamente) i suoi interessi, ma dovrebbe esserci un limite! Alla fine sarei contento se i cinesi dimostrassero di essere diversi anche in questo, ma purtroppo so già che non succederà.

  17. Ma per favore, chi li paga 110 milioni di clausula per un centravanti di 25 anni con 0 presenze in UCL, 0 titoli e non convocato per il mondiale? Siamo seri. Avrà il suo milioncino in più e tutti contenti. Quando ci sono top club europei o si rinnova al doppio o si va via, il resto sono chiacchiere.
    Io ripeto che sarei felicissimo con i 2 riscatti + strootman e federico Chiesa. Basta spendere soldi per profili alla ilicic (giocatore non da big) o kluijvert (giovane da valutare) per l’amor di Dio!

    • Ilicic invece sarebbe un ottimo innesto, altro che storie.
      GLR

      • Concordo. Per rimanere agli ex-viola, certamente meglio di quanto non abbia fatto Kalinic al Milan o lo stesso Borja Valero all’Inter. Bello a vedersi i primi due mesi, poi da “Chi l’ha visto”… 😉
        Un caro saluto. R.

  18. A me il capitano piace. Età fisico mentalità sono ok. Non l”ho mai visto con la valigia semplicemente cerca soldini. Milito fresco di triplete insinuo’ fu confermato e ci pentimmo. Ibra venduto e ci porto bene per cui…

  19. Credo sia il momento giusto per i saluti di Icardi.
    Se vuole diventare l’attaccante della nazionale argentina deve entrare nel gruppone forte della champions che gli possa garantire visibilità a livello internazionale. Questo aiuterebbe anche noi a racimolare due soldi per mettere in panchina certi personaggi e a comprare qualche buon giocatore (anche proprio numericamente non ci siamo). Icardi ci farebbe due favoriri: la champions e i soldi per costruire la squadra per giocarla. SKRINIAR RIMANI

  20. ciao GLR, onestamente stanca un po’, ogni anno, questa storia di Icardi, ovviamente se vuoi costruire una squadra forte non puoi privarti di un giocatore da 28-30 gol ma rifare un contratto ogni anno non è un obbligo credo.
    speriamo che non ci si fermi a Icardi e si costruisca una squadra degna degli appuntamenti che ci aspettano. Come dicevi tu dobbiamo rinforzare tutti i reparti e nessuno è insostituibile

  21. Vendere icardi per l’Inter è come togliere il prosciutto da un buon panino! Apparte il paragone culinario attaccanti come lui in Italia non ci sono e lo dico da milanista dovete tenerlo o il salto di qualità no lo farete mai… detto questo cari cugini ancora complimenti per la qualificazione Champions e a te Gianluca che ci hai sempre creduto…

  22. Che la sig.ra Wanda Nara non vedesse l’ora di partire con la telenovela sul rinnovo del contratto del marito era scontato. Secondo me Ausilio e la società lo sapevano benissimo e si tratta di un film già visto. Io spero solo che si siedano attorno ad un tavolo subito e che non trascinino la cosa a lungo. Se Icardi resta bene, altrimenti, con 110 mln di euro, si potrebbero riscattare Rafinha e Cancelo e fare un’offerta al Torino per Belotti

  23. Icardi grandissimo….ma se DAVVERO ci danno 120/130 li prendo e vado da Lotito e pago subito Sergej MS ed Immobile…
    Ciao a tutti

  24. Non credo ci siano squadre che vogliano Icardi. Troppo ingombrante, con lui giochi per lui e lui gioca poco per la squadra. Lo credo più adatto a una realtà come la nostra, sigh, di squadra medio alta. C è poco stile nel giochino che fa con la moglie. La domanda è quanto siamo disposti a starci perché il fuoriclasse è quello che ti fa vincere scudetti coppe non la classifica dei cannonieri.

  25. Secondo me dalle mosse societarie si potrebbe capire cosa sta accadendo. In arrivo Lautaro in apprendistato e forse nemmeno tanto, Luciano S. che dice bene di Icardi per non svalutarlo..ma se avesse 3 giocatori da 10 Goal ognuno meglio, poi c è Eder in panchina, con parte dei 110 mln Immobile (anche ala) o Belotti.. e così via con tante altre soluzioni…Il problema è: senza vendere Icardi gli si riesce a mettere attorno 3 elementi per fare ulteriore balzo in avanti?

  26. Giusto per dare due dati e uscire dalle opinioni soggettive:
    30 an
    0 presenze UCL
    31 presenze europa league 11 gol e 5 assist
    50 presenze in nazionale 6 gol
    235 presenze in seria A 60 gol 38 assist.
    Mi rifiuto di credere che all’interno di un budget dove non si riesce a mettere insieme il pranzo (riscatto di cancelo) con la cena (riscatto di Rafinha) ci si permetta di comprare un bancale di gelati di qualche sottomarca della LIDL.

  27. Spillo1960 // 23 maggio 2018 a 16:10 // Rispondi

    Ma solo noi interisti riusciamo a criticare 1 che segna in media 20 gol a campionato? Leggo critiche perchè segna ma non gioca per la squadra. A parte che qualche assist l’ha pure fatto,i nostri cugini ancora rimpiangono Inzaghi,e cos’era Inzaghi? Uno che giocava per la squadra? Faceva gol,punto. Ok,seguiamo l’onda emotiva e vendiamolo,per prendere chi? Belotti? Bravo,anche se a me non piace,ma nel Palermo prima e nel Torino poi,è da vedere nell’Inter.Icardi ha già dimostrato di valere l’INTER

  28. ciao GL;,
    Icardi l’aumento se lo merita. Mi pare che ora guadagni 4,5 mln l’anno, qualsiasi altra squadra Europea gli garantirebbe come minimo 7 mln.
    E’ forte, vuole rimanere, ha segnato tantissimo. Teniamolo.

  29. Gli offriranno 6 milioni. Se accetta bene altrimenti 110 pippi in contanti in una unica rata nel periodo di validità della clausola. Mauro vale ma non più di quanto hanno deciso. Dopo di che, se resta sino contento se va qualcuno arriva. Da quando allena, Spalletti ha sempre portato la sua punta principale al suo massimo bottino di reti. Lo farà con chiunque vestirà la nostra 9

  30. Giusto il rinnovo (mica son soldi miei)..semplicemente c’è modo e modo per mettere pressione ad una società.. tanto la signora.ra Icardi sa bene che fino al 30/06 per questioni di ffp non lo posso ufficializzare…stiamo a vedere..io spero resti a lungo.. questo i gol li sa fare, eccome!!

  31. Icardi e, soprattutto Wanda, hanno veramente stufato! Ma é mai possibile che una Società accetti queste telenovele estive con tweet dai Caraibi o dalla piscina di casa? Basta, che vada,nessuno é indispensabile e con il gruzzolo ricavato si cerca un valido sostituto. Buona Champions a tutti

  32. Un affare come Ibra/Eto non sarebbe male, senza bisogno di prendere un super attaccante ma uno che possa integrarsi con Martinez e usare i soldi del conguaglio per centrocampisti dinamici (abbiamo troppi portatori di palla) e con un po’ di goal nei piedi.
    Aggiungo che Ilicic piace molto, non sempre costante ma geniale.

  33. Ilicic è un super innesto, solo che la parola magica UCL è a doppio taglio: quando non c’è il club è come se fosse appestato, quando c’è chi vende spara cifre iperboliche (vedere Cristante). Nel frattempo Rafinha, Cancelo, Kondogbia (un salasso) addio, Ranocchia rimane, rientra Joao Mario, rilancio di Dalbert, arrivano De Vrij, Martinez e Asamoah. Sono sufficienti per mantenere il quarto posto? La Roma con una squadra “qualsiasi” è arrivata in semifinale UCL, quindi si può fare, dipende da Spalletti.

  34. Fabio Primo // 25 maggio 2018 a 17:59 // Rispondi

    Spero che non riscattino Cancelo, specie a quelle cifre. Un giocatorino fragile, nullo in fase difensiva. Su Rafinha c’è da ragionarci su, ma non oltre certe cifre. Anche lui non è uno che fa la differenza

    • Nell’Inter di oggi a parte Icardi, che qui, ignorando i suoi numeri, alcuni ciddoni sono pure talmente competenti da discutere, nessuno fa la differenza. Diciamo che se fossimo un Top Club Rafinha e Cancelo andrebbero riscattati a prescindere. Non essendo un Top Club oggi si guarda al bilancio e va bene tutto.
      GLR

  35. mario colonia // 27 maggio 2018 a 23:01 // Rispondi

    seguo LM da un anno e lo ritengo un gran rinforzo se gioca prende almeno una punizione dal limite a partita e prenderei verdi.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili