Il Giorno – Bar dello Sport 153

Pubblicato su Il Giorno, venerdì 21 dicembre 2018 

Tra Pi(p)pita e WandAvida
Sempre più bella la vita al Bar dello Sport per il carrozziere Ignazio che dall’alto della sua Juve che, avanti così, rischia di diventare Campione d’Italia già a primavera, si diverte a canzonare senza pietà chiunque gli capiti a tiro. Tanto più che le rivali continuano a complicarsi la vita da sole.
“A Natale nessuno mi fa regali come i vostri – sfotte senza pietà – Al Milan Higuain l’avete trasformato da Pipita a Pippita, per non parlare dei casini che combina all’Inter la soubrette Wanda Nara. Meglio di un Cinepanettone!”
Stavolta faticano a replicare il tassista milanista Gianni e l’assicuratore interista Walter, entrambi decisamente a corto di argomenti. L’unica timida reazione viene dall’impiegato delle poste romanista Tiberio che si aggrappa ai sorteggi di Champions League, dove la Juventus ha pescato l’impegnativo Atletico Madrid, mentre la Roma ha trovato il più abbordabile Porto: “Poi magari in Europa la Roma farà più strada della Juve come l’anno scorso – azzarda, ma proprio con Juventus-Roma di campionato alle porte nessuno lo segue.
“Almeno a Natale dovresti essere più buono – si lamenta del prepotente Ignazio l’idraulico napoletano Gennaro, a sua volta rassegnato al solito ruolo da comprimario in campionato e per nulla eccitato dall’Europa League.
Nello sconforto generale, una botta di vita arriva però dal barman Pinuccio che con un sorriso a pianoforte tira fuori da sotto il bancone il solito panettone rancido: “Sapevo che prima o poi questo omaggio della casa sarebbe tornato utile! Buon Natale a tutti, questo lo offro io” – se ne esce senza vergogna, mentre l’anzianissimo pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport, lo sbeffeggia senza pietà: “Spero almeno che tu abbia tenuto da parte un panettone del 2015! Quella si che fu un’ottima annata!”

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili