Il Giorno – Bar dello Sport 114

Pubblicato su Il Giorno, sabato 17 marzo 2018

Quei fantasmi della Juve…

In Europa abbiamo perso il Milan ma ci restano Juventus e Roma in Champions League e la Lazio in Europa League, ma al Bar dello Sport a pontificare sulle Coppe è proprio chi quest’anno neppure le ha frequentate, ovvero l’assicuratore interista Walter. Approfittando del momento, l’interista sul tema mena fendenti a destra e a sinistra: “Il Milan rimonta…ma sull’aereo e con 5 pere in due partite sul groppone – ironizza –  e adesso con Real Madrid e Barcellona, aspetto il mesto ritorno a casa di  juventini e romanisti!”
Ovviamente i diretti interessati, di rimando, lo insultano all’unisono, a cominciare dall’impiegato delle poste romanista Tiberio che, oltre al Barcellona, vive anche il timore che la Lazio col Salisburgo possa fare più strada internazionale della sua Roma, seppur in Europa League.
E mentre il tassista milanista Gianni inveisce sull’eliminazione di Londra prendendosela più con Gigio Donnarumma per la papera decisiva che con l’arbitro per il rigoraccio regalato all’Arsenal, preoccupa seriamente il carrozziere juventino Ignazio che, pronto a canzonare l’idraulico napoletano Gennaro per il sorpasso forse decisivo per lo Scudetto, ha già cambiato umore dopo lo sfortunato sorteggio col Real Madrid in Champions League. L’Ignazio sta già rivedendo alla moviola i fantasmi della finale di Cardiff di pochi mesi fa e non ascolta neppure chi gli ricorda che nei doppi confronti con il Real Madrid la sua Juventus ha anche precedenti positivi. Per lui il brutto ricordo di Cardiff, insieme all’altra finale persa vent’anni fa, è ancora troppo vivido. E a nulla servono le parole di incoraggiamento dell’anzianissimo pensionato Ambrogio: “Guarda il lato positivo – chiude col suo solito tono sarcastico – almeno questa volta non verrai qui a frignare per via dell’ennesima finale persa!”

 

1 Commento su Il Giorno – Bar dello Sport 114

  1. Per me la Juve passerà quarti e semifinali, perdendo ovviamente in finale, stavolta con il M.City!

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili