Il Giorno – Bar dello Sport 112

Pubblicato su Il Giorno, domenica 4 marzo 2018

Derby: Milan stanco, Inter ‘cotta’
Il Bar dello Sport da giorni è diventato una sorta di ring per il derby di Milano con l’assicuratore interista Walter da una parte e il tassista milanista Gianni dall’altra a fronteggiarsi a colpi di sfottò,  con tutti gli altri in circolo a guardare, guidati dal carrozziere juventino Ignazio.
A tirare un po’ più per il Milan c’è l’impiegato delle poste romanista Tiberio, più per gratitudine per aver estromesso dalla Coppa Italia gli acerrimi rivali laziali che per altro, mentre l’idraulico partenopeo Gennaro con un bel “vinca il migliore” dà la prima pennellata di luoghi comuni.
Tutti gli indicatori danno per favorito il Milan, in questo momento forse la squadra più in forma del campionato, ma non per lo scaramantico Gianni: “il derby va sempre a chi è sfavorito – annuncia sfoderando un altro luogo comune – e gli zombie nerazzurri si risveglieranno proprio con noi!”
L’interista Walter parrebbe rassegnato: “Stavolta il Milan ci asfalta! E’ il 168° derby di Serie A ma avrebbe dovuto essere il 172°, anche se non ricordo il motivo”-  punge alludendo alla doppia retrocessione dei rossoneri in Serie B. E tra un “noi da tre mesi non ci siamo più con la testa” e un “e noi dopo i supplementari con la Lazio non ci siamo più con le gambe”, di scaramanzia in scaramanzia, si arriva alla chiusura dell’anzianissimo pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport, che non riesce a trattenere il suo stupore: “A sentir voi, per cui uno è finito di gambe e l’altro di testa, pare il derby del camposanto!”

 

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili