Derby: stavolta traditi da Icardi

Per l’Inter un derby di Serie A n.168 che era da vincere, come confermato dallo stesso allenatore rossonero Rino Gattuso, fresco di rinnovo fino al 2021, ma che non si è vinto. A tradire questa volta è stato proprio l’uomo dal quale meno ce lo si sarebbe aspettato, Mauro Icardi, 113 reti totali in 206 partite in Italia, 24 solo quest’anno. Due errori incredibili sotto porta perché mai come stavolta il Diavolo stava col Milan: sul primo errore forse un po’ di presunzione nel tentare la deviazione di tacco, sul secondo grande scivilata ma piede risolto nel verso sbagliato. Insomma, errori incredibili e forse irripetibili per uno come lui che tra l’altro veniva da sei gol nelle due precedenti gare. Eppure Maurito un gran gol, dopo i tre all’andata, l’aveva pure fatto sfruttando al meglio l’assist di Candreva ma questa volta è stata la Var a negargli il punto per una questione di millimetri. Al di là della delusione, l’Inter pare comunque sulla via della completa guarigione e a otto dalla fine mantiene il quarto posto che è poi l’obiettivo finale chiudendo la quinta partita senza subire gol e unica tra le prime sette a non aver ancora perso uno scontro diretto: restano gli 8 punti di vantaggio sui cugini che proprio per somma degli scontri diretti sono in realtà 9, ma la Lazio è sempre alle calcagna e dunque guardia alta, sempre.

21 Commenti su Derby: stavolta traditi da Icardi

  1. Una giornata storta può capitare a chiunque. Solo grazie al capitano che con i suoi gol ci sta trascinando verso l’Europa che conta.

  2. francesco dal cilento // 5 aprile 2018 a 13:06 // Rispondi

    GL, al di là dell’errore di icardi (se così lo si può definire dato che è soprattutto grazie a lui se siamo quarti), la squadra mi è piaciuta per il possesso palla e la buona qualità del gioco.
    Una domanda: pensi, al 5/4/18, che ci sia una possibilità circa un eventuale acquisto definitivo di rafinha?
    Io ho l’idea che un giocatore così, che era titolare nel 6-1 di bar-psg, in Italia alza di molto la qualità del gioco.
    Si percepisce in modo palese che è ungiocatore che si è allenato con messi & c

    • Rafinha non verrà riscattato, per il costo, per qualche perplessità sul suo ginocchio e per volontà sua, a meno di clamorose sorprese o che prenda una botta in testa lui preferendo l’Inter al Barcellona. Mettiti il cuore in pace fin da ora.
      GLR

      • E se fosse il Barça a non avere più bisogno di lui?

        • Ne dubito…questi squadroni hanno bisogno di tutti. Kovacic al Real Madrid ha giocato 100 spezzoncini di partite, segnato 3 gol e vinto 8 Trofei, manco fosse un Top Club. E continua a portare la borsa a Modric.
          GLR

  3. Ciao Gianluca , ti seguo sempre sulle trasmissioni grandissimo!!
    Ma siamo sicuri che il gol di Icardi annullato dalla VAR fosse in fuorigioco? Se c’è è veramente millimetrico, basta così poco?
    Ieri sera in Liverpool-City il primo gol dei reds parte con un fuorigioco ben più vistoso dell’unghia di Icardi.
    Joao Mario torna secondo te? Ovvio rivorrei quello Campione d’Europa e della prima parte con noi…Un abbraccio Marco :)

    • La Var è un aiuto, un secondo ‘arbiter’ dal significato latino e soggettivo non un notaio, quindi due verità esatte non ci saranno mai. Accettiamola, altre volte magari ci ha dato una mano.
      Joao Mario tornerà sicuramente, visto che gli inglesi del West Ham non hanno nemmeno voluto il diritto di riscatto e ce lo rispediranno indietro a giugno. Poi bisognerà piazzarlo altrove, senza perderci troppi soldi.
      GLR

  4. Volevo vedere l’Inter giocare con una squadra tosta e direi che è andata bene. Lì abbiamo messi sotto e non ho mai avuto la sensazione che potessimo prendere goal. Il fatto che Icardi non l abbia messa dentro fa parte delle cose. Ma perché mettere Eder, è sembrato quasi avere paura di vincere, perché non rischiare con Karamoh. Un po’ di sana imprevedibilità. Amala…

    • Può essere, ma forse si è pensato di mettere due punte in area sugli ultimi palloni da riversarci, poi in realtà non è servito
      GLR

  5. Ciao Gianluca, spero che non mi butti fuori perché sono milanista però anche sportivo e so riconoscere i meriti degli altri! Ieri ero a s. Siro perché sono abbonato e ho visto un’ottima inter con un Milan che si è difeso con ordine e compattezza! sicuramente meritavate di più ma noi altre volte abbiamo avuto sfortuna come voi ieri… detto questo non crocifiggete icardi perché in Italia di attaccanti come lui non ce ne sono! Salutami Ruiu! Ciao! Spero tu abbia apprezzato il commento…

    • Ci mancherebbe altro…pur essendo interista io non distinguo mai per persone per fede sportiva, ma per educazione. Statisticamente poi è più facile che mandi a quel paese gli interisti piuttosto che i milanisti
      GLR

  6. vado contro corrente: non solo Lazio e inter lotteranno ma anche la Roma non è certa del suo III posto. Ieri ho visto il Derby in Tv, ho visto la Roma in coppa e il Real Madrid contro la grande Juventus e ti dico che la difesa più forte italiana è la ns attualmente. prox anno con l’arrivo del laziale può diventare veramente + forte anche a livello Europeo. lasciando a parte il Real che è stratosferico, il centroavanti più forte è il ns, mancano 2 centrocampisti di classe x alzare il livello

    • Tra il dire e il fare…qui, come sempre, si passa dall’entusiasmo più sfrenato alla depressione più cupa. In realtà, non siamo né migliori né peggiori di quel che dice la classifica di oggi.
      GLR

  7. una domanda semplice.
    Brozovic non è partito a gennaio solo perchè alla fine non è arrivato Pastore, almeno così mi pare di aver capito.
    Adesso sembra diventato insostituibile.
    La domanda è: come è possibile che in due anni e passa solo adesso ci si è resi conto che quello è il suo posto in campo?

    • Accadde tanti anni fa anche con un certo Pirlo…A volte uno il suo vero ruolo lo trova per caso. In quel ruolo serve attenzione, geometria e ordine, tutte cose che un anarchico come Borzovic non dovrebbe avere e invece…comunque calma con gli entusiasmi. Per i tifosi magari contano più 4 ottime partite che 4 anni discontinui ma non per gli addetti ai lavori…
      GLR

  8. stavolta i cugini devono accendere un cero, non si capisce come abbiano portato via un punticino. negli ultimi 10 minuti ho avuto l’impressione che il pareggio stesse bene anche a noi, un peccato perche’ sembrava che i cugini fossero cotti a puntino.
    ps. tra rafihna e cancelo, io riscatterei alla grandissima il secondo…

  9. Paolo Sabiu // 5 aprile 2018 a 18:06 // Rispondi

    Il secondo errore ci poteva stare, dato che la palla da spingere in scivolata stava arrivando velocemente e quindi non era poi così semplice buttarla dentro (tra l’altro mi ha ricordato un clamoroso gol mancato da parte di Romario nella finale Brasile-Italia a USA ’94, non so se hai presente).
    Il primo errore, però… accidenti a te, caro Maurito!!!

  10. AndreaBg72 // 5 aprile 2018 a 22:54 // Rispondi

    Così tanto per….secondo i famigerati “loggionisti del 2° anello” la colpa dell’errore di Icardi sul primo gol in realtà è di Candreva che sbaglia il passaggio….così tanto per farsi 2 risate….

  11. Non si può dire nulla a Icardi dopo la stagione che sta facendo. Però mi piacerebbe che fosse affiancato in attacco da uno tipo Cruz. Amala

  12. Ottima partita soprattutto dal punto di vista del gioco…ora dobbiamo dimostrare continuità che è la cosa più difficile. Vedendo la partita mi rammarico del fatto che,secondo me, né Rafinha né Cancelo verranno riscattati…riscattarli entrambi vorrebbe dire bruciarsi 80 milioni che non hanno o non vogliono spendere senza una cessione eccellente…Preghiamo che rimanga icardi, piuttosto…Poi vedremo…

  13. Io credo che la squadra sia sulla retta via… Non sono un’intenditrice di calcio giocato, ma vado a sensazioni e, ad oggi, sono buone . Sul sito dell’Inter ho letto un articolo dal titolo ” C’è da fidarsi” E io voglio credere che arriveremo quarti. In caso contrario, non mi fideró più delle sensazioni! Buonasera a tutti

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili