5C: Sampdoria-Inter 0-1

RETE — Brozovic al 49’ s.t.
SAMPDORIA (4-3-1-2) — Audero; Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru; Praet (dal 14’ s.t. Barreto), Ekdal, Linetty (dal 14’ s.t. Jankto); Ramirez (dal 48’ s.t. Sala); Defrel, Quagliarella. (Belec, Rafael, Vieira, Sala, Colley, Leverbe, Tavares, Ferrari, Stijepovic, Rolando). All. Giampaolo.
 INTER (4-2-3-1) — Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Vecino, Brozovic; Candreva (dal 25’ s.t. Keita), Nainggolan (dal 38’ s.t. Borja Valero), Politano (dal 15’ s.t. Perisic); Icardi. (Padelli, Gagliardini, De Vrij, Lautaro, Ranocchia, Joao Mario, Dalbert). All. Spalletti.
ARBITRO — Guida di Torre Annunziata.
NOTE — spettatori 22.835. Espulso Spalletti al 49’ s.t. per c.n.r.. Ammoniti: Linetty, Miranda, Tonelli per gioco scorretto, Borja Valero per proteste, Defrel per c.n.r.. Recuperi 2’ p.t.; 5’ s.t.

57 Commenti su 5C: Sampdoria-Inter 0-1

  1. Pasquale Somenzi // 23 settembre 2018 a 00:23 // Rispondi

    Sono 5 le vittorie nelle ultime 6 trasferte (Chievo, Udinese, Lazio, Bologna, Sampdoria): una sequenza simile l’aveva realizzata l’ultima volta l’Inter di Pioli 2 campionati fa (Sassuolo, Udinese, Palermo, Bologna, Cagliari).
    Con Spalletti l’Inter ha disputato 22 trasferte (23 con il derby di Coppa Italia) e solo in 2 circostanze ha subito più di un gol e mai 3.
    Non aveva ancora vinto 1-0 però, infatti l’ultima vittoria per 1-0 in trasferta ci riporta alla trasferta di Bologna quando segnò Gabigol, era il 19 febbraio 2017. Guardando nell’immediato, ci aspetta una partita casalinga ed a tal proposito vorrei ricordare che l’Inter che inizia un campionato senza vincere le prime 3 in casa non accade dal campionato 1982/83.
    Pasquale.

  2. Vittoria strappata con i denti, dopo una partita mediocre. Da trovare, in fretta, compattezza e determinazione.

  3. Finalmente grande prestazione di carattere contro tutto e contro tutti. Estremamente importante continuare con questa determonazione… Dobbiamo recuperare il IV posto poi si vedrà. Operazione scalata iniziata

  4. L:Inter avrebbe vinto a Sassuolo e col Parma se si fosse applicato il Var che ieri guarda caso, funzionava ‘benissimo’!

  5. Ottimo temperamento e buona squadra
    Non vorrei essere polemico ma noto che l’Inter come società dovrebbe fare sentire maggiormente la sua voce nei palazzi che contano perché molto spesso si verificano episodi a ns danno
    L’ultimo e la vergognosa espulsione di Spalletti che Ha soltanto scaricato la tensione da se stesso ed e stato espulso
    Vergogna classe arbitrale !!!!! E sempre lo stesso film che si ripete

    • Si può anche essere polemici sulla linea societaria di non parlare mia. Siamo in Italia, dove parlano tutti, spesso anche a vanvera, non in Cina.
      GLR

  6. Vittoria importante a Genova contro una super-Samp. Icardi è un po’ giù di tono, Nainggolan deve tornare ad essere quello dirompente visto a Roma. Se recuperiamo questi 2 avremo fatto un altro grosso passo avanti. Sconcertante l’epulsione di Spalletti…

  7. Davvero sembra che il VAR quest’anno conti solo per l’Inter… e a Inter-Parma aggiungerei Sassuolo-Inter. Giocata malissimo, ma quel rigore dubbio…L’importante è aver recuperato la condizione fisica, che all’inizio conta eccome: col Torino è costata cara. Siamo 5 punti sotto, persi in casa, e si poteva fare un punto a Reggio. Ma anche no… 😉

  8. Dopo un inizio stentato la squadra ha saputo reagire ed alla fine, con i soliti patemi, ha strappato una vittoria più che meritata. Rimangono, a mio avviso, i limiti di una impostazione tattica prevedibile e che lascia troppo solo Icardi. E rimane anche la sensazione alquanto antipatica che contro l’Inter la Var veda anche i millimetri ma quando si tratta di decidere a favore, vedi Parma (pensa a che classifica avremmo con quei 3 punti…), allora cala il silenzio. Amala

  9. Ok un passo avanti nel gioco soprattutto quando loro hanno smesso di andare a mille. Ma, grosso come una casa, invito tutti ad osservare il grande cambiamento rispetto all’anno scorso, esempio: gioco con Candreva a sinistra e Politano a destra, poi li scambio, ora metto Perisic per Politano poi Keita per Candreva!!! finalmente abbiamo dei CAMBI. Se utili a fare meglio o no poco importa hai sicuramente gente fresca e vallo a capire se è meglio uno o l’altro in quel momento!!! Amala…

  10. Si perdono anni di vita nel seguire l’Inter. Io la seguo dai tempi di Altobelli e Rummenigge ed è stata sempre così. Mai banale sia nel bene che nel male. Capitolo Spalletti. Non dimentico che Guarin fu squalificato per “aver rivolto uno sguardo minaccioso all’arbitro”. Di che ci meravigliamo?

  11. Ottima vittoria ieri sera, con quella espulsione di Spalletti che lascia increduli. Detto cio’ mi domando non e’ che incominciamo a dar fastidio?
    (Premetto non sono complottista) Pero’ o il Var lo si usa sempre in tutte le situazioni (vedi Parma) oppure lo si lascia da parte. Perche’ a casa mia si dice: quando ti scotti con l’acqua calda, poi hai paura di quella fredda.
    Comunque sempre Forza Magica Inter.

    • Non so a chi potrebbe dar fastidio l’Inter. Agli ubriachi e sognatori ancora alla ricerca dell’anti-Juve, siano essi tifosi, giornalisti od opinionisti in genere, faccio notare che in 5 partite il Napoli, mia personale candidata al secondo posto finale, ha già un ritardo di 3 punti dalla Juve, il Milan di 7 (immaginando vinca nel recupero col Genoa a San Siro), l’Inter di 8 e la Roma di 10. Come spiego da luglio, una cosa è la Juventus, un’altra è il Campionato di Serie A.

      • non è questione di “infastidire la Juve”. Accettare di arrivare terzi o quarti contro questi bianconeri ci sta, figuriamoci, parliamo di due pianeti diversi; ma non è il caso di ampliare questo divario con decisioni arbitrali di VAR Si / VAR NO di dubbia trasparenza. Riusciamo ad arrivare dietro la Juve anche da soli. Inter-Juve dello scorso anno me lo ricordo ancora.

  12. Bella partita, bella vittoria, la miglior prestazione finora, anche l’anno scorso le due migliori partite le abbiamo giocate proprio con la Samp e non è un caso, giochiamo molto meglio con le squadre che hanno un gioco offensivo, fatichiamo invece con quelle che si difendono.
    Ora sotto con la Fiorentina, ottima squadra.

  13. La società deve farsi rispettare alzando la voce contro un sistema bastardo che ci vuole nella stessa situazione psicologica di tanti campionati passati..perché al momento questo silenzio?

    • Scelta societaria…Sono finiti i tempi di Moratti che, peraltro, prendevano per il culo gli stessi interisti quando alzava la voce. Ma un pochino serviva. Eccome se serviva. Almeno per le partite successive.
      GLR

  14. Mi ha colpito la Mourinhizzazione di Spalletti avvenuta dal match di coppa in avanti… (mi riferisco alla spettacolare difesa della telecronaca di Sky in conferenza stampa prematch e poi dell’esultanza davanti alle telecamere a Marassi). Con la speranza che sia di buon auspicio!!!

    • E’ il miglior allenatore passato di qui dai tempi di Mourinho, ma chi sta fuori, mica lo sa che gruppo c’è ad Appiano, pur con tutti i difetti di inaffidabilità. E nemmeno m’interessa lo sappia.
      GLR

      • Gianluca, lo sappiamo. Tiene compatto il gruppo in un ambiente difficile come Milano. Ha inventiva e sa dare un gioco alla squadra. Adora l’Inter e Milano. Un grande che ci portera’ alla vittoria, se lo lasciano lavorare. Ciao.

  15. E stato espulso il buon Spalletti per sguardo intimidatorio…. d’altronde dovremmo saperlo noi dell’Inter che abbiamo uno sguardo particolare….

    • Andrea Marazzi // 25 settembre 2018 a 15:40 // Rispondi

      Ciao Gian Luca,
      riusciresti a fare un post dove spieghi e racconti qualche aneddoto su Spalletti e del perchè è il miglior allenatore dell’era post Mou?
      Ti ringrazio e ti saluto con stima.

      • Non serve perché tanto quelli che per indole cambierebbero allenatore ogni due mesi non ci arriverebbero né intellettualmente né culturalmente. So io perché avendolo visto un pochino lavorare sul campo e soprattutto avendo parlato con chi ci ha lavorato a lungo riuscendo a mettere da parte simpatia antipatia e problemi personali. E ti dirò che non mi frega nemmeno niente di convincere chi non ha mai vissuto da dentro il mondo Inter. Grazie per la stima.
        GLR

  16. Finalmente una buona partita, contro un avversario di tutto rispetto: ieri si è vista quella convinzione e quella tenuta fisica che nelle scorse partite erano mancate completamente, al di là degli episodi arbitrali sfavorevoli.
    Anche a me non è piaciuta per niente l’espulsione di Spalletti, che è uno sportivo, non ha insultato nessuno ed è anche una persona seria: prima della partita si è fermato a salutare i Vigili del Fuoco di Genova, alla faccia di quel quarto (piccolo) uomo.

  17. Dobbiamo essere più forti di tutti anche della Var. Amala

  18. Ciao GLR , io penso che ci sono 6 squadre per quattro posti. Per fortuna la Roma ed il Milan non sono partite forti, quindi pur aver iniziato noi molto male siamo sempre lì.
    Discorso VAR hai ragione su tutto, nelle prime tre giornate dove erano i “varisti” ?
    Espulsione di Spalletti no comment
    Ciao

  19. Dopo l’esaltante martedì di Coppa, un’altra vittoria sul filo di lana. Una ventina di minuti un po’ sofferti poi abbiamo preso campo pressando e giocando un buon calcio. Giusto annullare i nostri due gol, però viene da domandarsi perché solo in questa giornata il VAR sia rientrato in servizio e non solo per noi: forse la casta arbitrale si è resa conto che stava sbagliando troppo. Al netto di qualche errore veniale grande regia di Brozovic che si è tolto pure la soddisfazione del gol partita.

  20. Visto che dicendo solamente ‘GOL’ Spalletti è stato espulso, tanto valeva che aggiungesse il sacrosanto e strameritato “STRONZI!”. Adesso aspetto con viva curiosità il responso del Giudice Sportivo!

  21. Io vedo l’Inter da 65 anni. Ho vaghi ricordi di Lorenzi, ho visto e amato i nostri grandi centravanti, da Angelillo a Milani, Boninsegna, Altobelli, Diaz, Vieri, Milito… Ma Icardi no, proprio non lo reggo. E’ troppo superficiale limitarsi a fare il conto dei gol a fine campionato: con lui noi giochiamo sempre in dieci. Il suo modo di stare in campo poteva andare bene negli anni 60/70, oggi non può più esistere. Se non usciamo da questo equivoco, non andremo mai da nessuna parte.

    • Siamo in un altro millennio e capisco sia difficile adeguarsi per chi è rimasto al calcio degli anni ’60 in cui il 5 marcava il 9, il 2 l’11 e il 3 il 7 ma se gioco un 83 non capiscono più nulla. A me importa poco se qualche tifoso non regge Icardi. A me interessa solo che lo regga la squadra con conseguenti risultati nei tabellini, peraltro sempre confermati da quattro anni a questa parte.
      GLR

      • Maurito magari quest’anno non vincerà la classifica dei cannonieri, ma farà sicuramente gol importanti come quello, stupendo, contro gli Spurs. Contestarlo è assurdo, non vedo nessuno che lo possa rimpiazzare facilmente nel panorama europeo ne tantomeno nella rosa attuale. Teniamocelo stretto!
        Partita aperta a ritmi da Premier League e finalmente quel carattere che per ora supplisce al gioco ancora impreciso.
        Var che darà sempre più potere agli arbitri che la useranno secondo i loro “umori”.

      • Risultati? Quali risultati? Mi sono perso qualche vittoria dell’Inter negli ultimi 4 anni? O ti riferisci al tabellino dei marcatori? Perché questo sì che è un commento da calcio anni 60…

        • Se uno proprio non ci arriva a comprendere che con le squadre degli ultimi anni che hanno sempre avuto qualità limitate non solo rispetto alla Juve, ma anche rispetto alla Roma e al Napoli è inutile parlare. Io faccio il cronista prima del tifoso e credo tu sia abbastanza grande per non credere alle favolette che ti raccontano i non addetti ai lavori. Spero di svegliarti definitivamente dal tuo torpore:l’Inter non è più un Top Club e non potrà tornare ad esserlo finché la filosofia sarà quella di camminare con le proprie gambe e non di investire seriamente come fanno altri, quelli che fanno la Champions ogni anno e da tanti anni per intenderci.
          GLR

  22. esiste un allenatore che urla testa di ***** al 4 uomo e rimane impunito invece un altro che esulta per un gol e viene cacciato.
    ma la ns società accetta sempre passivamente ogni decisione di questo tipo?
    ma hanno tutti paura di parlare?

    • Nessuno qui ha paura di nessuno, semplicemente non sono autorizzati a farlo, per linea societaria. L’anno scorso per esternare su Orsato dopo Inter-Juventus passarono quasi 48 ore per aspettare l’autorizzazione di Zhang Jin Dong che sta a 8.000 km di distanza. Sono i guai di una proprietà lontana, rappresentata qui da un giovane ragazzo, a cui è stato dato un mandato puramente rappresentativo.
      GLR

  23. Toh, è stata dissotterrata la mitica V.A.R. desaparecida in altre occasioni, in cui le immagini avrebbero potuto (pericolosamente) dare ragione all’Inter.
    Inoltre, Spalletti non può esultare alla vittoria della squadra che allena, mentre altri hanno potuto prendere a pugni Vecino, completamente ignorati dall’arbitro. Non finirà mai!! Forza INTER!

  24. Su di un campo difficile, ma difficile davvero, l’Inter ha legittimato la vittoria con una prestazione solida. Confido che con il recupero di Martinez ed il pieno inserimento di Keita, si possa migliorare lo score offensivo.

  25. Superpositivo // 24 settembre 2018 a 10:53 // Rispondi

    Dei tre punti in saccoccia, la cosa che più soddisfa è l’averli conquistati contro la Samp di Mister Giampaolo. Non uno qualsiasi ma un allenatore che se ti legge un lato debole ci sguazza dentro! Mi aspettavo di piu dai cambi. Dagli ingressi di Keita e Perisic mi aspetto una scossa maggiore. Comunque la panchina non è niente male ed oltre alla velocità di pensiero ed esecuzione ci aspettiamo anche quella del mister nella comprensione di gruppo ed individualità.

  26. Ottimo risultato e gran carattere uniti alla voglia di vincere…il gioco arriverà man mano che crescera la condizione atletica..non amo parlare di arbitri, ma l’espulsione di spalletti mi pare a dir poco una forzatura…martedì e sabato urgono conferme…con due partite in casa obbligo di punteggio pieno..a qualunque costo!!!!

  27. Enzo Magicbox // 24 settembre 2018 a 13:21 // Rispondi

    Sembrava una serata maledetta, i due gol giustamente annullati con la Var( è tornata per noi :))
    Tra Tottenham e Samp abbia dato prova che fisicamente la squadra c’è e lotta fino alla fine, speriamo di aver imboccato la strada giusta per mantenere il posto in Champions.
    Obiettivo di quest’anno deve essere il terzo posto in campionato, far bene in Champions fino a dove ci è possibile e magari una finale di coppa italia.
    incrociamo le dita e via.

  28. Curiosità somenziana sul numero di commenti nel blog (solo di questo campionato):
    nelle vittorie (Samp-Tottenham-Bologna) rispettivamente 32-52-42
    nei pareggi (Torino) 100
    nelle sconfitte (Parma e Sassuolo) rispettivamente 71 e 110.
    Proprio vero che l’interista ha la vis polemica e l’eccesso di critica scolpito nel DNA!

    • Se si vince non sanno di cosa parlare quelli che se non si lamentano di qualcosa almeno 10 volte al giorno si sentono inutili. E non hanno capito che sono davvero inutili.
      GLR

  29. Intanto ci tenevo a scusarmi per il commento fuorviante post Parma: Spalletti mi piace dove sta ora.
    Volevo chiederti: perché la squadra spesso risulta confusa e per diversi minuti propone giocate scontate? Che tu ricordi, ci sono stati momenti nel passato dove il filo del gioco saltava e conseguentemente la squadra sbandava? Dopo un anno di urla e schemi sembra paradossale vedere ancora e(o)rrori simili.
    Il cuore c’è e fa bene, soprattutto alla classifica e all’umore.
    Avanti così

    • Nessuno deve scusarsi, ci mancherebbe. Sono opinioni, solo che io affermo candidamente di non considerare attendibile nel parlare seriamente di calcio chi antepone l’allenatore ai giocatori che vanno in campo. Non accade in alcun Paese del mondo e in alcuno sport nel mondo, eccetto che in Italia, dove non si guardano le partite e la qualità (non eccelsa negli ultimi anni per quanto riguarda l’Inter) di chi deve muovere il culo in campo, ma solo il risultato e si dà troppa importanza a chi il culo lo poggia in panchina.
      GLR

  30. Francesco dal Cilento // 24 settembre 2018 a 16:09 // Rispondi

    GL a me personalmente Icardi non piace per come partecipa al gioco di squadra. Tuttavia chi se ne frega di quello che penso io fin quando segna 20 gol a campionato. Ora tutti a parlare di problema Icardi. Ben venga che adesso comincino a segnare anche gli altri. Quando comincerà a segnare anche lui potremo raggiungere più tranquillamente il 3/4 (me lo auguro). Considerazione sulla difesa: gli obiettivi si raggiungono con la solidità difensiva in Italia e su questo noi mi sembriamo sulla buona strada

  31. L’allenatore SPALLETTI, a seguito della sua esultanza comprensibile, è stato squalificato per una giornata!? Una giustizia (sportiva?), che non prevede un confronto e non “ascolta” le due parti in causa, che “giustizia” è? Un “piccolo mondo antico” : chiuso, arroccato, gretto e medioevale! Tiremm innanz …

    • Il tutto superato dagli eventi… fossimo in mani un filo professionali, non ci sarebbe stata né la squalifica né il ricorso, ma poi c’è gente che altrimenti non saprebbe che fare tutto il giorno
      GLR

  32. e anche a sto giro, a fine anno qualche punticino sottratto, di cui nessuno si ricordera’ piu’. non e’ per fare i piangina, ma le incongruenze nell’uso della VAR sono piu’ che palesi. Sabato hanno vivisezionato i nostri gol, in altre partite erano in vacanza…a pensar male magari si sbaglia, ma se c’e’ una parvenza di squadra che “potrebbe” anche solo infastidire il postere costituito, forse e’ il caso di stopparla sul nascere ?

    • Non mi arrabbio più di tanto quando so già dall’inizio che per scelta societaria non posso competere per lo scudetto.
      GLR

  33. Eccellente vittoria. Nel 2t siamo cresciuti tanto e mettere Keita e Perisic non è come mettere Eder. Entrambi i gol annullati sono giusti; mi chiedo però perché i 2 minuti di attesa prima di convalidare il gol di Brozo e soprattutto perché a seconda della partita si annulla un gol per un fuorigioco di 10 cm 3 tempi di gioco prima del tiro decisivo e si sorvola su una parata (rigore + espulsione) o su un fuorigioco sul tiro. Sembrava volessero farcela pagare per le proteste post Parma

  34. Sento ora i motivi del giudice sportivo per l’espulsione di Spalletti.
    “Ha assunto atteggiamento polemico nei confronti del 4 uomo esultando uscendo dalla area tecnica”.
    Io fossi nell’allenatore rifarei il gesto esattamente pari pari al prossimo gol.
    Siamo alla vera cialtronata.
    Inaccettabile. Immotivato e immotivabile.
    Che ne pensi?

    • Non ho nemmeno commentato a caldo perché immaginavo che 12 ore dopo gliel’avrebbero tolta, dopo che mi hanno riferito quel che ha detto Rizzoli bacchettando velatamente il quarto uomo Piccinini alla DS. Quello arbitrale resta un mondo medioevale e permaloso. Basterebbe solo un filo più di trasparenza invece di parlare sempre a suocera perché nuora intenda ma tanto non ci arrivano, soprattutto oggi in cui gli arbitri italiani non sono più da tempo i migliori del mondo ma assolutamente nella media
      GLR

  35. Ciao a tutti
    I ragazzi sono stati bravissimi ad andare oltre l’ostacolo (var) che
    guarda caso funziona solo x toglierci qualcosa…È indecente che la società non dica nulla….Gestione ridicola della comunicazione

    • La società quella vera sta a 8.000 km di distanza e ha cose più importanti a cui pensare dell’Inter. Ogni tanto lo scrivo facendo arrabbiare quelli che in Cina non ci sono mai stati ma pensano di sapere tutto per essere stati a Cinisello.
      GLR

  36. Volevo fare un commento che forse non ha grande attinenza con la partita in se. Ho seguito gli ultimi minuti della partita su dazn col cellulare. Mi sono dimenticato di disattivare la notifica dei messaggi con l’avviso dei gol. Beh, bravo pollo. Ho saputo del gol di brozovic un bel po’ di tempo prima di vederlo….Bel servizio….

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili