35C: Inter-Juventus 2-3

MARCATORI: Douglas Costa (J) al 13’ p.t.; Icardi (I) al 7’, Barzagli (J) autogol al 20’, Cuadrado (J) al 42’, Higuain al (J) 44’ s.t.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio (dal 48’ s.t. Karamoh); Vecino, Brozovic; Candreva, Rafinha 8dal 35’ s.t. Borja Valero), Perisic; Icardi (al 39’ s.t. Santon). (Padelli, Berni, Lisandro, Ranocchia, Eder, Dalbert, Pinamonti). All. Spalletti.
JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Cuadrado, Rugani, Barzagli, Alex Sandro; Khedira (dal 16’ s.t. Dybala), Pjanic (dal 35’ s.t. Bentancur), Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic (dal 21’ s.t. Bernardeschi). (Szczesny, Pinsoglio, Chiellini, Benatia, Marchisio, Howedes, Asamoah, Lichtsteiner). All. Allegri. ARBITRO: Orsato di Schio.
NOTE: spettatori 78.328, incasso 5.297.508 euro. Espulsi al 18’ p.t. Vecino per gioco scorretto dopo visione Var, al 45’ s.t. Allegri per proteste. Ammoniti: Cuadrado, Pjanic, Barzagli, Mandzukic, Alex Sandro per gioco scorretto, D’Ambrosio per proteste, Brozovic per c.n.r. Recuperi: 6’ p.t.; 5’ s.t.

138 Commenti su 35C: Inter-Juventus 2-3

  1. Mi spiace ma Spalletti è indifendibile. Per Orsato non si dovrebbe spendere la parola MALAFEDE. Solo uno in malafede può arbitrare così. Orgoglioso di essere interista e di non essere juventino.

  2. Da tifosa nerazzurra sono allibita, sconcertata e incavolata da come Orsato non abbia potuto (o voluto) cacciare pjanic sopratutto vedendo dove fosse al momento del fallo! Mi vien da dire…a pensar male ci si azzecca…che ne pensi Gianluca?

    • Nessun problema a dire che Orsato non ha voluto espellere Pjanic. Se l’è sentita con Vecino, non con Pjanic. Serve altro? Più che scriverlo. Nicchi, pensionato per troppi errori e oggi Boss degli arbitri (solo in Italia) lo fermerà per un turno e giù il sipario.
      GLR

  3. matteo rivoli // 29 aprile 2018 a 01:08 // Rispondi

    Si può dire tutto e il contrario di tutto su questa partita alla fine può recriminare solo il Napoli per come è andata. Spalletti si è dimostrato un pollo al limite dell’incapacità, Orsato non vorrei vederlo mai più ad arbitrarci comunque io sono morattiano e mi girano le palle perdere così ai gobbi gli auguro di fare il triplete di insuccessi me lo auguro p.s. Santon da 10 nelle pagelle della juve

  4. Commentare questa partita prescindendo dagli errori (?!) di Orsato è impossibile. Ok, ci può stare l’espulsione di Vecino, ma non vedere il fallaccio di Pjanic è da non credere. Spalletti poi ci mette del suo facendo entrare Santon per Icardi e scombinando tutto l’assetto tattico che fino lì bene o male aveva retto: fosse solo per scaramanzia Santon non deve più giocare! Detto questo prestazione commovente dei nostri che avrebbe meritato ben altro finale. Per la Champions si fa durissima: sperem

  5. Ora però mi aspetto da questa classe arbitrale lo stesso metro di giudizio che Orsato ha usato contro Vecino anche per altre squadre…se non lo faranno significa soltanto una cosa,che questa classe arbitrale non è credibile!!!

  6. La sconfitta fa male, ma virtualmente fuori dalla champions a causa di tre mesi scellerati. Ripartire da Spalletti, migliorando dove serve.

  7. Più che Orsato, Zebrato

  8. Pasquale Somenzi // 29 aprile 2018 a 04:37 // Rispondi

    La Juventus è riuscita nell’impresa di battere tutte le 19 avversarie di serie A per il quinto campionato consecutivo: infatti l’ultima squadra a non perdere contro la Juventus nè all’andata e nè al ritorno fu la Sampdoria nel 2012/13.
    Per dare l’idea di questo risultato pensiamo che per esempio le due Inter dei record non riuscirono a batterle tutte nemmeno in quei 2 campionati, infatti l’inter di Mancini dei 97 punti fece 2 pareggi con l’Udinese mentre l ‘Inter di Trapattoni dei 58 punti fece 2 pareggi con la Juventus, praticamente Udinese e Juventus, le 2 squadre con cui quest’anno l’Inter ha perso in casa.
    L’Inter che era rimasta l’unica squadra di serie A a non aver ancora perso in casa nel 2018.
    Il prossimo turno ci porta alla giornata 36, giornata in cui l’Inter non ha mai pareggiato da quando il campionato è tornato a 20 squadre, ma soprattutto è la giornata con la tradizione più negativa in assoluto infatti l’Inter alla 36a non fa punti dal 2011.
    Pasquale.

    • Suggerirei di riflettere su una considerazione dello statistico di fiducia Pasquale: per il quinto anno consecutivo la Juventus ha battuto tutte e 19 le squadre di Serie A.
      E poi qui chi sa poco mi parla ogni giorno di allenatori e quasi mai di giocatori.
      GLR

  9. Altra stagione gettata alle ortiche per il solito mese di buio e amnesia totale. Da 3 anni è così e occorre prenderne atto. Speriamo solo in una dignitosa EL. E che Spalletti non molli la baracca.

  10. Eppure stiamo diventando una squadra.
    Ciao G.Luca e complimenti per i tuoi editoriali

  11. Fabio Primo // 29 aprile 2018 a 05:58 // Rispondi

    Peccato , senza Santon in campo potevamo farcela. Ma questa è la nostra panchina , altro non c’è. Ragionando a mente fredda si conviene che il 5° posto è la nostra giusta classifica , le 4 davanti ci sono obiettivamente superiori. Adesso testa al calciomercato , fanno paura le eventuali cessioni dei nostri pochi pezzi pregiati

  12. Caro Gianluca, ero a San Siro e sono incazzato nero. C’è una cosa che pochi hanno notato: ripartenza Inter (non ricordo se Brozo o Rafinha), Pjanic da dietro prova a scalciarlo ma lo prende male ed il nostro prosegue. L’azione termina ed Allegri, furbescamente, lo cambia. Sono cose che poi ti fanno davvero pensare… PS:ma quanto forte è diventato Brozovic? Sarà la presenza di Rafinha al suo fianco, ma sta giocando a livelli altissimi! Dici che è finalmente maturato?

    • per Brozovic valgono sempre più quattro anni di dieci partite. Fosse stato sempre così.
      GLR

      • Beh ma infatti ti chiedevo se secondo te è maturato o è semplicemente che giocare accanto a giocatori di caratura elevata alza il tuo livello di gioco…. Amala!

        • Difficile dirlo, anche gli addetti ai lavori di cui mi fido sono ancora scettici….occorre altro tempo per capirlo ma il campionato è finito o rischiare di rivederlo com’era un tempo. E se c’è un momento di rischiare togliendolo subito dal mercato estivo è questo. Certamente qui c’è un merito evidente e lo ha proprio Spalletti, visto che tra Mancini, De Boer e Pioli Brozovic è finito più volte temporaneamente fuori rosa. Non è mai stato un problema di ruolo o tecnico ma di testa e di voglia.
          GLR

  13. Come nello scketch di Totò: “Quello mi beffava, ma io volevo vedere fino a che punto poteva arrivare!”, ormai, seguo il calcio. Ok Spalletti ha sbagliato i cambi e lo deve riconoscere, ma vogliamo cacciarlo? Ok Santon impresentabile e Miranda deve marcare Higuain. Ok il 2 a 1 lo devi portare a casa. Ma pianijc era da espellere. Se non succede, che devo pensare? Che la Juve lavora meglio? Vero, sì pure, ma poi? Perché Inter-Juve, 9 volte su 10, finisce così dagli anni’30? Ah, il De Curtis! Ciao

    • Si, qualche deficiente che ricomincerebbe con altri allenatore, portiere e attaccante c’è, ma i deficienti per fortuna non incidono e se poi gli si dà pure spazio.
      GLR

  14. Brucia. Tantissimo. I ragazzi sono stati eroici. Nulla da dire ma solo da applaudire. L’arbitro (al solito quando ci sono i più odiati d’Italia) insensibile e in mala fede. Non si può espellere Vecino con il Var per quell’entrata. Inoltre fischi sistematici a nostro sfavore, specie nel primo tempo. Infine errore da matita blu per il mister: ma come si fa in un momento del genere a mettere Santon su Cuadrado??? Infatti alla prima occasione se lo è perso facendoselo passare alle spalle. Addio CL

  15. Mi dispiace GL ma il fatto che Allegri non abbia più cambiato Pjanic dopo il fallo su Rafinha (roba da rosso diretto) per me la dice lunga… anzi lunghissima!!! come faceva ad essere certo che non avrebbe più rischiato? Mistero (mica tanto) buffo…

  16. Partita decisa dall’auricolore di Orsato e dai cambi scellerati. ma certo che la Juve può mettere in cambio Djbala e Bernardeschi e noi Borja e Santon…per il resto meritavamo di vincere anche in 10 contro 15. La Champions l’abbiamo persa nel derby a Ferrara, Genova e Torino, non ieri. per me eravamo da terzo posto. Con la Lazio sarà purtroppo irrilevante

  17. Bravi,che altro dire. Stavolta ci hanno fatto sognare. Peccato per una sconfitta che non meritavamo. Se giocassero sempre così il 4 posto sarebbe una formalità ma,noi siamo l’Inter! :-)
    Lo so,è da tifoso dire queste cose ma… ettepareva che non ci fosse il “regalino” arbitrale. Sono episodi che lasciano sempre l’amaro in bocca.
    Forza Inter!!

  18. Ciao,persino il più accanito detrattore di icardi ieri è stramazzato quando ha visto il 9 sulla lavagnetta. Perché??? Cosa passa nella testa di un allenatore per fare una caz..Ta del genere?

    • Se vai a Coverciano lo spiegano che si toglie la prima punta quando si è in 10 e si prova con un uomo di fascia ad arginare l’accerchiamento della Juventus. Non sempre è giusto, parlare dopo se ti va male è legittimo, ma chi sa di tattica ha capito il senso. Io avrei messo perfino ranocchia più di Santon e per dirlo io…ma non ho fatto Coverciano.
      GLR

  19. Inutile negare che c’è molto dispiacere; sembrava la partita perfetta. La squadra finalmente “trasudava interismo” come non lo si vedeva da anni. Non me la prendo neanche più di tanto con l’arbitro. Vecino lo avrei espulso anche io più che altro per la stupidità dell’intervento oltre che per la pericolosità. Il mister avrà sbagliato i cambi ma non si può dimenticare il buon lavoro fatto finora. C’è solo da migliorare la rosa eliminando elementi oggettivamente impresentabili. Temo che Mauro parta

  20. festeggiato degnamente il ventennale del famoso Ronaldo-Juliano (e del rigore dato alla juve 30 secondi dopo da un arbitro a 50 metri di distanza). l’omino del var, in pausa caffè, si è perso l’entrata stile wrestling di Pjanic, che comunque il “sensibile” Orsato aveva visto benissimo…..solite cose da Inter-Juve; teniamoci stretto lo scudo del 2006, parziale rimborso a decenni di soprusi. sempre forza Inter!!!!

  21. la cosa che più mi fa rabbia è che un allenatore dell’esperienza e capacità di Spalletti faccia quel cambio assurdo. sembravano i dilettanti allo sbaraglio: esci tu? no ce la fai? allora esce lui!! ma scherziamo? spero che Spalletti rimanga a lungo, ma ieri ha toppato. poi stendiamo un velo pietoso su Santon..amala

  22. Alessandro // 29 aprile 2018 a 08:18 // Rispondi

    Ciao GLR,io non so se abbiamo perso per colpa dell’arbitro, del VAR, dei cambi o per altro, ma sono dell’idea che chiunque ieri sera fosse entrato dalla panchina doveva entrare con una grinta particolare, con il coltello tra i denti perché un’inter juve nata in quel modo e poi ribaltata(con un pubblico stratosferico) a quel punto non puoi/devi perdere a prescindere dal nome scritto sulla maglia di chi entra!Ero allo stadio e il cuore che hanno messo i ragazzi è stato commovente! Sempre Forza Inter

  23. Dopo ieri sera, sono ancora più orgoglioso di essere interista: onestà, trasparenza, orgoglio, queste caratteristiche non potranno MAI RUBARCELE! Per loro l’unica cosa che conta è vincere (non importa come)

  24. si può dire…che orsato è stato molto “sensibile” con la juventus, che handa è un fenomeno ma che nelle uscite alte difetta un pò da sempre,che spalletti ci ha messo del suo andando a rompere degli equilibri sia difensivi che in attacco, che se pur stremati stavano facendo benissimo e sono sicuramente meglio di gamba di santon e b. valero freschi, si può dire….. AMALA

  25. Siamo sempre noi interisti “perdenti” a lamentarci degli arbitri, ma io sono tutt’ora fermamente convinto che gli arbitri avranno paura a far perdere un campionato alla juventus nelle prossime partite e venir sbattuti sulle prime pagine colpevoli di presunti errori madornali anti-juve.
    Quanti ne abbiamo visti di pestoni alla vecino sanzionati con un rosso? E il fallo di pjanic cosa diavolo era se non un fallo da ammonizione, anch’esso volontario?
    CHE PALLE STI JUVENTINI! Saluti

  26. io non ce l’ho con Spalletti, ce l’ho con Suning che non ha permesso di tenere una rosa all’altezza della situazione

  27. Da una parte sono entrati dybala e bernardeschi, dall’altra santon. C’è un abisso tra noi e loro, però ieri siamo riusciti a metterli sotto in 10.
    E quindi venne Orsato, 20 anni dopo Ceccarini. Ma che se ne fanno di 7/8/10 scudetti di fila? Perchè sono disposti a sputtanare così il calcio italiano? Poi magari si aspettano che piovano offerte ultramiliardarie per i diritti tv di sto scempio qua.
    Non ha alcun senso continuare a seguire questo calcio marcio e già deciso a tavolino.

  28. ENZO RINALDO // 29 aprile 2018 a 09:26 // Rispondi

    E’ sciocco adesso prendersela con Santon. Che sia un mediocre lo sapevamo, e certo entrare in quel momento non era facile per nessuno. Bisognerebbe invece prendersela con chi ha fatto sì che nel 2018 noi abbiamo ancora Santon in rosa e che, per di più, siamo ogni tanto costretti a schierarlo per mancanza di alternative valide (anche se, col senno di poi, forse Ranocchia in quel momento sarebbe stato più utile…)

  29. Maurizio Martina // 29 aprile 2018 a 09:35 // Rispondi

    Premetto immediatamente (abbonamento da 15 anni) conoscendo come la pensi su alcuni tifosi, che io apprezzo moltissimo Spalletti, ma io penso che con i cambi effettuati sia con il Chievo che con la juve abbia fatto capire che era il momento di difendere il risultato, e ieri sera dopo i cambi non siamo più usciti dall’area, e poi mettici pure che il nostro grande portiere cominci a peccare un po’ nelle uscite alte.

    • Vero, anche Spalletti ha sbagliato. Tutti sbagliano, ma non scientemente, come Orsato. Succede. Gli juventini criticano Allegri che ha vinto quasi 7 scudetti, quasi 4 coppe italia con 2 finali di Champions, le stesse perse dal mio amico Simeone che qui viene visto come un genio! Solo chi sta in poltrona e cambia idea ogni 5 minuti a seconda del risultato non sbaglia mai ma non lo fanno allenare.
      GLR

  30. Hai ragione Gianluca, lo scudetto se lo giocavano loro ed era così importante che ho avvertito quel dejavu per il quale ti sembra una partita dove non possono essere penalizzati. Condotta arbitrale strana. Già vista. Speravo col var di non vederle più..

  31. Quando entra Santon e’ la fine di tutti i sogni. Pensatela come vi pare ma le disgrazie succedono col suo ingresso. Ora addio sogni di Champions e di fare un dispetto ai gobbi.

  32. Grande INTER!!!!!!!-Orsato indegno come Ceccarini di 20 anni fa. La juve avrebbe dovuto giocare buona parte del secondo tempo in 9 uomini.Forza ragazzi, con questa grinta potremmo ancora arrivare quarti!!!

  33. Hai perfettamente ragione Gianluca: il rosso su vecino ci poteva stare il giallo non dato a Pjanic no! Non voglio la testa di Spalletti per i cambi sciagurati bisogna anche capire la qualità dei cambi sulla panchina inter e quelli sulla panchina juve. Non bisogna gettare quello che abbiamo creato di buono quest’ anno e’ una squadra che va migliorata, ma prima di pensare al calciomercato , bisogna giocare le prossime partite con lo stesso spirito di ieri e forse il 4 posto non sarà solo una chime

  34. Ponente nerazzurro // 29 aprile 2018 a 10:06 // Rispondi

    In due minuti perdere la qualificazione alla prossima CL e regalare lo scudetto alla Juve: troppo brutto per essere vero. Adesso mi sveglierò e scoprirò che è stato solo un incubo.

  35. Ciao Glr e’ vero che non ci giocavamo lo scudetto ma il posto per la champions si. Finche’ la matematica non ci dira’ che siamo quinti continuerò a crederci. Certo dobbiamo vincerle tutte e tre e sperare in qualche passo falso delle altre. Amala

  36. La partita è durata 15m il resto è stato cuore, grinta, corsa, rincorsa, sorpasso e negli ultimi minuti si è pagato il conto di non avere cambi degni di questo nome ma mediocri rincalzi e Spalletti ci ha messo del suo. La partita è durata 15m il resto: la solita gara con la juve. No, non dire così, ma dimmi quando noi abbiamo avuto i benefici della juve, nemmeno dopo calciopoli. La partita è durata 15m ed ora temo che si sbrachi e l’ultima non serva a nulla meglio non illudersi. Amala…

  37. Nulla da dire sull’EROICA partita, ma mi chiedo: perché staccare la spina contro Udinese, Sassuolo, Spal, Crotone, Genoa!!! Orsato? Sia lui che Nicchi: INSENSIBILI!!! VAR? Qualcuno dopo 2 giornate ha montato polemiche per condizionarla…ed oggi che dicono?

  38. Della partita non parlo, dico solo che perdere così fa molto male. Mi interessa di più quello che accadrà nelle 3 prossime, per cui forza, sarà ancora più dura ma sarà ancora più bello raggiungere la UCL, io ci credo ancora anzi, dopo ieri sera di più, Luciano ti parlo direttamente, ieri sera eri ovviamente distrutto, devi essere solo orgoglioso di te stesso e di quanto i ragazzi hanno messo in campo, ci fosse stato un arbitraggio diverso, non ci sarebbe stato l’errore di Santon,

  39. E comunque gli errori fanno parte della vita, da lì si riparte per fare ancora meglio, e si riparte anche dalla prestazione della squadra che in 10 contro 11 ha messo sotto la Juve fino a quei maledetti minuti finali. Allora ripartiamo tutti uniti da qui, di quanto di buono c’è stato e c’è per raggiungere l’obiettivo finale, MAI MOLLARE FINO ALLA FINE, vinciamole tutte e 3 e poi vediamo che succede, possiamo e dobbiamo farlo, IO CI CREDO, crediamoci tutti, forza forza forza!!! AMALA

  40. Bentornata in Italia, Juventus… ora saranno contenti, l’AMSA ha ripreso a smaltire… :-)
    L’arbitro ha grosse colpe, ma anche Spalletti ha le sue: togliere Rafinha e Icardi è stata una follia. Quando ho visto il cambio con Santon ero sicuro del 2-2. Non mi aspettavo il terzo, ecco… ma entrambe dovevano solo vincere. Ha detto bene a loro.
    P.S.: Dov’era lo “spirito dell’Inter” con Udinese, Sassuolo & Co., e nei due mesi successivi? La CL l’Inter se l’è giocata allora, mica ieri sera…

  41. Paolo Sabiu // 29 aprile 2018 a 10:41 // Rispondi

    Solitamente non è il mio stile, ma per una volta mi concedo un commento di pancia: sono infuriato per l’arbitraggio e sono nero per la scelta delle sostituzioni in un momento così delicato della gara!
    Vivo purtroppo attorniato da tifosi juventini la cui priorità è andare ad insultare l’interista ogni volta che la loro squadra segna e vince (a prescindere da come vince), per cui ‘sta cosa fatico davvero a mandarla giù.
    Ad ogni modo, orgoglioso della prestazione dei nostri… Amala!

  42. Il tuo discorso non fa una piega: Spalletti per me rimane l’allenatore adatto per l’Inter (spero anche per il prossimo anno), diverso è il caso di alcuni giocatori che sarebbero proprio da rimpiazzare per fornire all’allenatore alternative valide con cui gestire momenti complicati come il finale di questa partita.
    Detto questo, rimane l’amarezza per i 3 punti persi che sarebbero stati oro nella corsa Champions: c’è da sperare che la Juve trovi un arbitro sensibile anche con la Roma! :)

  43. Ciao GLR,
    Il Sig. Orsato ha molto probabilmente deciso scudetto e zona Champions League. Mi dispiace da morire perche’ ho visto una grande inter.
    Poi, in maniera molto minore do’ colpe a Spalletti che ha sbagliato i cambi e Handanovic poco convincente su tutti e tre i goal (portiere indecifrabile a volte miracoloso a volte statua di marmo)
    Sono molto meno ottimista di te, temo che l’ultima con la Lazio sara’ ininfluente, e comunque nelle partite chiave della Juve vedi sempre le solite cose.

  44. La Champions non l’abbiamo persa ieri, ma nella settimana del derby e la sconfitta col Torino, come dici tu però questa vittoria della juve è molto più pesante in chiave scudetto, per non dire decisiva. La sudditanza psicologica degli arbitri verso la juventus fc è risaputa, se ti giochi punto a punto lo scudetto con loro la devi mettere in conto e i napoletani si erano illusi troppo.Nonostante tutto pero’ la stavamo vincendo e il cambio scellerato di Spalletti con Santon ce l’ha fatta perdere.

  45. Giovadosse // 29 aprile 2018 a 11:40 // Rispondi

    Ho riguardato bene i tre gol che abbiamo preso. A me sembra che in tutti e tre handanovic poteva fare molto ma molto di più.

    • Non ha fatto certamente una buona partita, è verissimo. Il portiere mica può mai sbagliare. Ma allora perché incazzarsi con l’arbitro? Mica ci ha messo del suo.
      GLR

  46. Aldilà di una direzione arbitrale chiaramente indirizzata verso una squadra, il vero scandalo è che un giocatore mediocre, terribilmente scarso come Santon sia da dieci anni in orbita inter. Se potessi dare un consiglio a Mauro Icardi sarebbe quello di scappare alla svelta da questa società.

  47. una cosa è sicura, Pjanic doveva essere espulso e di conseguenza i cambi di Allegri avrebbero dovuto essere diversi. Sicuramente se non si arriverà quarti non sarà per aver perso ieri (ci può stare perdere con la Juve). Speriamo fino all’ultimo

  48. Complimenti alla squadra grande partita condizionata da un arbitraggio scandaloso che non si vedeva dai tempi di calciopoli.
    Grande Rafinha Perisic Brozovic e Skriniar. Grandissimo il nostro capitano. Chi parla male di Icardi dovrebbe mordersi la lingua. Ieri ha dimostrato ancora una volta quanto tiene all’Inter, alla faccia di chi lo critica.
    Io sono con Spalletti e dobbiamo continuare con lui, ma ieri comE a Verona ha sbagliato i cambi. Ha regalato lui la vittoria alla juve.

    • Gli allenatori sbagliano, è vero e i tifosi dovrebbero scrivere due righe al massimo, perché poi gli parte il cervello. Soprattutto quelli che dicono che Allegri è un incapace dopo quello che ha vinto. Ma ha una grande squadra, si dice. Già chissà perché tutti gli altri manco li chiamano nelle grandi squadre e Allegri o Spalletti non corrono il rischio di allenare il Verona.

  49. francesco dal cilento // 29 aprile 2018 a 12:23 // Rispondi

    GL cerco di guardare oltre la partita. Ho visto uno spirito di squadra come non lo vedevo da anni. Altri tempi ci avrebbero preso a pallettoni. Io credo poco nel quarto posto ma mi auguro vivamente che spalletti venga riconfermato. Con un paio di innesti possiamo ridurre ancora il gap. Voglio ricordare che l’anno scorso siamo arrivati a 22 punti dalla Roma. Gli anni addietro il ns campionato finiva a marzo. Ad oggi siamo ancora in corsa. Speriamo che zhang decida di aprire i rubinetti

  50. Molto deluso dagli ennesimi cambi sbagliati…è vero che in panchina non hai grandi giocatori ma piuttosto di sbagliare non farli.

  51. Citando chi conosceva bene i “vizi” italici: “a pensar male del prossimo si fa peccato ma si indovina”. Peccato, perché un’Inter così l’ho vista raramente negli ultimi anni. Ma in dieci contro dodici contro una squadra come la Juventus, che rimane molto più forte di noi, è davvero dura. Amala.

  52. No comment sull’arbitraggio: contro di loro, nei momenti topici, va sempre così. Ma anche con Vecino in campo avremmo giocato in 10, meglio così, meno palle perse a centrocampo. Tutto bene fino all’80°, tutto giusto, era in vantaggio meritatamente la squadra in quel momento più forte. Poi dalla panca dell’Inter qualcuno deve aver detto ad Allegri: “Sorridi, sei su Scherzi a Parte!” e allora fuori Rafa e Mauro e dentro Valero (?) e Santon (??). Epilogo scontato.
    Claudio – Parma

  53. Ciao GLR due pensieri: se non si arriva 4° non sarà per questa partita ma per le due tra Torino e Atalanta che avrebbero dovuto portare più di 1 punto; il secondo: quanto è difficile fare l’allenatore? se non fai cambi ti insultano se li fai ti insultano lo stesso… forse la verità è che se Spalletti si gira verso la panchina vede Santon se si volta Allegri veda Dybala……

  54. GL, pare evidente che anche ieri sera si sia perpetrato l’ennesimo furto. Non pensi che sia ora, vista anche l’introduzione della VAR, di fare qualcosa di eclatante contro sti gobbi ? ieri sera mi sarebbe piaciuto tanto lasciarli in campo da soli, loro e i loro arbitri…ed andarmene via…

    • Al Bar va benissimo tutto, come quelli che dicono di schierare la Primavera come negli anni ’60, facendomi morir dal ridere ogni volta. Tra professionisti è diverso e nessuno manco più lo dice.
      GLR

  55. Il rammarico sono i 6-8 punti persi in partite abbordabili o stra-meritate. Adesso cerchiamo di chiudere a quota 75. Potrebbero bastare, anche se temo un crollo psicologico dopo la beffa di ieri. Icardi commovente, partita da capitano. Non mi sorprenderei se l’anno prossimo Spalletti allenasse la Juve, se Allegri implodesse.
    Mi piacerebbe pensare a segnali di inizio della risalita, ma senza Cancelo e Rafinha temo non sarà così. Per questo ci sono rimasto male come non capitava dal 5 maggio.

    • Dopo il 2010 tornare al 2002 fa ridere. Lo fanno i rivali e i gonzi cascano puntualmente nel trappolone. Nel frattempo l’Inter ha vinto cose che nessuno vincerà chissà per quanto ma per il tifoso contano più le sconfitte che le vittorie. Per quello è tifoso e quindi non affidabile.
      GLR

  56. Quello che mi manda in bestia è sentire parlare di “giornata no” di Orsato. Quando vai nel pallone e sbagli un po’ di qua e un po’ di là è una giornata no. Se invece tre o più (mezzi?) errori cruciali pendono tutti dalla stessa parte il nome giusto è “arbitraggio a senso unico”. Già anni fa quando dicevo che c’era puzza di bruciato mi sentivo dire che la buona fede degli arbitri non doveva (chissà perché poi) essere messa in discussione, e sappiamo come è finita…

    • Non è una giornata no. O meglio, oltre alla giornata no, c’è stata la scelta di Orsato di cacciare Vecino e non Pjanic. Quindi questo non è un errore ma una scelta.
      GLR

  57. El_gamo_ibiza // 29 aprile 2018 a 17:11 // Rispondi

    Sintetizzando direi che l’Inter l’ha persa per grandi demeriti di Santon e la Juve l’ha vinta per l’ottima prestazione di Orsato, dodicesimo uomo bianconero. Vado oltre e magari fuori tema: pochi giorni fa, il più grande centrocampista di tutti i tempi ha annunciato l’addio al club in cui ha militato per 22 anni e verrà incontestabilmente ricordato da tutto il mondo sportivo come autentica leggenda: Don Andres, muchas gracias! A breve (forse) il più grande portiere di tutti i tempi annuncerà l’addio al calcio e verrà ricordato molto probabilmente solo dai suoi sostenitori. Buffon, al tuo cognome manca soltanto la “e” finale.

    • Non sarà così per chi non fa il tifoso di mestiere. Buffon resta un mito del calcio italiano, malgrado le ultime cadute di stile. Nelle vita conta quello che hai fatto per intere annate non per le ultime settimane. E, rassegnati, ma tra i grandi del Calcio nella Hall of Fame Buffon ci sarà, certamente non nella tua personale ma, credimi, tu non fai testo. Come non lo farei io, sia ben chiaro.
      GLR

  58. Ciao Gianluca ti scrivo dopo tanti anni perchè era da tanto ma tanto che non mi inc….o così per un partita, quella di ieri è stata un concentrato di tutte le sciagure che ci possono capitare in 90 e passa minuti, arbitraggio pessimo, scelte tecniche sbagliate, e cappellate dei giocatori (santon bravo ragazzo per carità ma è diventato francamente impresentabile è la terza partita che incasina) proprio un vero peccato se avessimo giocato così saremmo già da un pezzo in UCL ti saluto e Forza Inter

  59. Ciao, condivido però perdere così… Io sono dell’idea che non è vero che i torti e i favori alla fine si compensano, un torto a 4 partite dalla fine può essere determinante. Certamente questo non significava x forza una ns vittoria, ma come dici tu non lo sapremo mai. Se non raggiungiamo la Champions può essere che dovremo vendere qualche pezzo pregiato, è questo a fare la differenza, insomma un errore che in proiezione futura può costare veramente caro e invece di diminuire il divario lo aumenta

    • Purtroppo certi prezzi pregiati partiranno in ogni caso davanti a offerte importanti. Champions o non Champions.
      GLR

  60. Ciao Gianluca, sicuramente sei un profondo conoscitore del regolamento e puoi chiarirmi come può essere utilizzato il VAR in caso di cartellino rosso in luogo dell’ammonizione sanzionata dal direttore di gara. L’impressione, senza voler insinuare nulla, è quella di essere tornati indietro di qualche anno, dove se c’è una difficoltà qualcuno corre a soccorrerli in modo eclatante. Obiettivamente una direzione come quella di ieri rende patetico il campionato italiano, vedi commenti della stampa estera

    • E’ già stato fatto ed il protocollo del VAR non è chiaro. Ai Mondiali sarà in vigore una normativa rivista, testa a non modificare mai il cartellino giallo dato in campo, a meno che l’episodio non sia di gravità assoluta. Qui ‘a meno che’ lo si mette sempre, vista l’impossibilità di prevedere al momento le migliaia di fattispecie possibili.
      GLR

  61. non riesco mai a condividere le sue disamine.
    L’arbitro ha messo il suo carico da 90 come spesso accade quando incontriamo la seconda squadra di vinovo, ma le scelte del tecnico rasentano echi del miglior Mazzarri….se questo stagione terminera’ in maniera fallimentare (cito il mister luciano), si puo’ alzare il dito e dire:”va bene la squadra ha un valore tecnico mediocre, non gli e’ stato fatto un mercato adeguato…mah lei!!!”

    • Liberissimo di non condividere e la pubblico anche per questo. Si figuri se io condivido chi scrive o cambia idea dopo una partita. Queste cose me le doveva scrivere dopo Roma-Inter 1-3, Milan-Inter 3-2 o Sampdoria-Inter 0-5 o altre vittorie importanti. Altrimenti valgono niente, se non uno sfogo. Io chi si sfoga cambiando idea ogni partita manco lo considero. Quelli che perde l’allenatore e vince la squadra non li ascolto neppure. Si vince e si perde sempre tutti insieme e conta molto più chi deve muovere il culo in campo di chi lo poggia in panca, altrimenti Luis Enrique non avrebbe mai fatto il Triplete. Ma lei è rimasto a Mazzarri. Andiamo bene.
      GLR

  62. Caro Gianluca,
    ritengo sarebbe molto più corretto chiedere uno sforzo corale al fine di abbattere quel muro fatto di omertà. È sbagliato ergersi attraverso la polemica piuttosto sarebbe fruttuoso analizzare INSIEME (tutte le Leghe), l’operato di questa classe senza macchie invece di guardare ognuno il proprio orticello e sentenziare giudizi extra calcistici, peraltro sterili. Cosa ne pensi tu? Il mio è un pensiero utopistico ed esagerato?
    Un saluto da Firenze
    Giuseppe

  63. Sicuramente i punti CL li dovevamo fare con Udinese, Sassuolo, Spal ecc; ieri meritavamo per la grinta che da molto tempo non vedevo più, ma Orsato e i gobbi non erano dello stesso parere. Certo che mettere Santon al posto di Icardi è stato un invito a nozze per la Juve. Inoltre Santon nel rincorrere Cuadrado ha rivisto il film del rigore di Inter Udinese, tant’è che ha rallentato verso la fine della corsa. Comunque #CREDIAMOCI#FORZA INTER

  64. Ciao GLR dopo la vittoria della Lazio sul Torino credo che per l’anno prossimo dovremo accontentarci dell’Europa League anche se mancano 3 partite. Pensi che riusciremo quantomeno a trattenere i vari big oltre che ha riscattare Rafinha e Cancelo o pensi che ci sarà un esodo verso altri lidi per molti dei nostri giocatori?
    P.S. Non commento la partita con la Juve anche se molte situazioni mezze e mezze caso strano sono sempre fischiate a favore di una parte..la CL l’abbiamo persa in altre partite

    • I big se ne vanno comunque se arrivano soldi veri da club più importanti, Champions o non Champions, sono già abituato all’idea di Icardi e Rafinha via<. lo scrivo da tempo. E spero ardentemente ci si fermi qui. GLR

  65. Roberto Scibetta // 29 aprile 2018 a 22:15 // Rispondi

    Noi perdiamo.
    Il Napoli perde.
    Vincono Lazio e Roma.
    Cala il sipario. Game over.
    Peccato, meritavamo di andare in Champions League, meritavamo di più.
    Anche il nostro campionato si meritava di più: una squadra stellare come il Napoli, senza aiuti arbitrali e senza il fatturato stellare dei gobbi, meritava la gloria effimera di uno scudetto.
    Peccato.
    Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandandare.

  66. Come sempre un commento lucido e obiettivo. Condivido al 100% quello che dici…ahime io scrivo dopo la vittoria della lazio a Torino e le quindi le nostre speranze di champions diminuiscono ma chissa…. Magari i nerazzurri bergamaschi o il nostro uomo ragno ci fanno il regalo di andarci a giocare il 4 posto all’ultima giornata. Sognare non costa nulla ed io voglio crederci ancora.

  67. Delusa, perché in fondo penso che abbiamo fatto una bella partita, giocata con la voglia di portarla a casa e illusa negli ultimi minuti quando pensavo che i tre punti erano lì ad un passo.

  68. Caro G.Luca…ti faccio una semplice domanda..perché credere ancora al quarto posto..dopo tutto quello ché successo?

    • Si, perché se dovessi seguire i tifosi che cambiano idea ogni minuto non crederei nemmeno alla Terra che gira attorno al Sole.
      Fino all’ultimo minuto di Lazio-Inter, a meno che non vi siano certezze aritmetiche prima, ci crederò
      GLR

  69. Un vero peccato.
    La differenza nelle due squadre è meno accentuata sugli undici iniziali perché qualche bel giocatore lo abbiamo anche noi; il grande divario è più da imputare all’assenza di cambi di livello nei vari reparti; senza fare nomi dalla nostra parte loro inseriscono Dybala per cambiare le partite.

  70. Ciao GLR, senza contestarne il valore in assoluto, ci mancherebbe, ma mi interesserebbe sapere la tua opinione sulla prestazione del nostro Handa sabato sera. Grazie.

    • Ha sbagliato Spalletti, ha sbagliato Handanovic, hanno sbagliato Santon e Miranda. Chi fa sport, sbaglia. La differenza è tra chi sbaglia poco e chi sbaglia tanto, riflettendo tra Spalletti, Handanovic e Santon. Certo, chi sta in poltrona non sbaglia mai.
      GLR

  71. Alessandro // 30 aprile 2018 a 06:53 // Rispondi

    Il macigno che affossa l’Inter degli ultimi anni lì, dal quinto posto in giù, è tutto in quei 4 minuti laddove devi portare a casa un risultato prestigioso e invece dilapidi tutto con una leggerezza che contrasta con il cuore e la testa palesati in quasi tutto il secondo tempo. Sta nella panchina insufficiente, nel tecnico che non conosce il pregresso di Santon (bravo a sovrapporsi, ma nullo in fase difensiva) e nel solito filo sottile che concentra lo sfogo offensivo sui soli Icardi e Perisic.

  72. La qualificazione alla champion l’Inter l’ha persa in quei 3 mesi che ha smesso di giocare scivolando dal 1′ al 5′ posto. Resta la convinzione assoluta di un arbitraggio sfavorevole per noi, ma questo succede da sempre quando affrontiamo questi qui. Come diceva un mio amico che nom c’ è piu': ” a quiddi sempre carcagnate cuci’ “. Anche spaletti ci ha messo del suo con 2 cambi che hanno permesso alla juve di chiuderci nella ns area di rigore e purtroppo non è la prima volta. Saluti.

  73. Capisco che fa molto male perdere una partita che stava per passare alla storia. Purtroppo bisogna rendersi conto che la champions non l’abbiamo persa sabato sera bensì nei due mesi e mezzo di pausa invernale che i nostri prodi si sono puntualmente concessi. Per non parlare dello scempio del derby e la debacle col Torino che con noi riscopre sempre il vecchio cuore granata.

    • Va beh. Aspettiamo di perderla ufficialmente. Una settimana fa il Napoli era Campione d’Italia e la Roma già in finale di Champions. Chissà non possano esserci altre sorprese.
      GLR

  74. Se la Juventus è come una tassa da pagare, allora a cosa serve seguire il calcio? Mi dispiace GLR, ma è accettando questo che la mentalità generale non cambierà mai. L’espulsione di Vecino dopo 18′, la ‘svista’ su Pjanic e l’espulsione di Koulibaly dopo 8′ sono stati l’apoteosi di una classe arbitrale da sempre sottomessa e non sto parlando di sudditanza ‘psicologica’. Sono CERTO che a parti invertite le decisioni sarebbero state nettamente diverse, così si indirizza un campionato. Come sempre!

  75. Alessandro // 30 aprile 2018 a 09:24 // Rispondi

    Sulle polemiche arbitrali, l’arbitraggio non ci è stato favorevole, ma non si usi adesso questo per giustificare una mancata qualificazione UCL che ha ben altre origini, tra cui una rosa quantitativante e qualitativamente non a quell’altezza. L’unica consolazione è che ho visto finalmente la squadra dare tutto. Alessandro

  76. Luca Campelli // 30 aprile 2018 a 11:23 // Rispondi

    io sono contento del lavoro di Spalletti e spero ci sia anche il prossimo anno per costruire sopra a questa stagione, anche se arriviamo quinti.
    Sul cambio di Santon non gli attribuisco molte colpe, erano tutti 11 stremati. Secondo me non è stato sottolineato che in 10 per 70′ non abbiamo difeso un risultato…lo abbiamo ribaltato! Da 0-1 a 2-1 uno sforzo mentale e fisico e mostruoso. Chiaro che gli ultimi minuti arrivi cotto e una carambola ti può fregare.
    Forza Inter e Spalletti!
    L

  77. Franco Cattaneo // 30 aprile 2018 a 11:52 // Rispondi

    Quelli là possono permettersi Dybala come cambio perchè è da 10 anni che costruiscono la squadra. L’Inter, dopo le follie morattiane post-1910, ha ricominciato da neanche tre anni.

    • Follie morattiane che hanno fatto la storia dell’Inter e portato pure te in piazza col bandierone. Aspetta e spera in questi. Infatti aspetto anche io che tengano la stessa idea su qualsiasi cosa per almeno due giorni, anche sul parlare o non parlare degli arbitri come hanno fatto a 36 ore dai fattacci e con le polveri ormai bagnate. Moratti almeno cambiava idea ogni mese.
      GLR

  78. claudio fascì // 30 aprile 2018 a 12:05 // Rispondi

    Buongiorno, Lei ha il pregio di non giudicare con superficialità, ma la sua affezione per Handanovic, mi stupisce. E’ ovvio che sia un ottimo portiere, ma mi domando come Le possa sfuggire che sul 2° gol preso, invece di alzare il braccino, si sposta per non essere colpito dalla palla. Dalla poltrona si è visto benissimo.
    P.S.-Senza poltronisti,Lei sicuramente farebbe il giornalista,ma si divertirebbe molto meno. Transeat,propongo un azionariato popolare per trattenere Icardi,anche se non torna.
    Salut.

    • Mica ho mai detto che sia il miglior portiere di tutti i tempi ma solo che coi tempi che corrono va più che bene e voglio proprio vedere il prossimo. Può sbagliare anche lui. Aveva appena preso una punizione non propriamente calciata male da Dybala. Tutti sbagliamo. Sbaglia anche lei a credere all’azionariato popolare. Una volta ci provarono sotto la Presidenza Pellegrini e litigarono già per chi doveva pagare il notaio per l’atto costituito della fantomatica Associazione Amici dell’Inter. Già all’epoca in questo Paese c’era un mucchio di gente con tanto tempo libero: bastava solo non toccarli sui soldi. Ci feci un servizio televisivo e ci rido sopra ancora adesso. i poltronisti che cambiano idea ogni ora sono il mio bersaglio preferito. Lei oggi vuole trattenere Icardi? Gliene trovo subito 10 che lo vogliono mandare via al primo gol sbagliato.
      GLR

  79. Paolo luca // 30 aprile 2018 a 12:07 // Rispondi

    Possibile che ogni volta che si gioca con i gobbi e c’e’ in palio qualcosa che conta, subiamo sempre torti arbitrali? Quello su Pjanic e’ qualcosa di incommentabile…e poi ai voglia di dire che la champions l’abbiamo persa a gennaio…inizia a vincere sabato con una partita regolare e poi vediamo.

  80. l’Inter è inferiore alla juve ma la partita è stata incanalata in una direzione, attraverso un arbitraggio palesemente non equo. Vero non valeva lo scudetto ma ho visto tanto impegno della squadra quest’anno anche nei mesi bui, forse non saremo al livello delle romane ma in un finale così tirato anche queste cose fanno la differenza.

    • Vero. Ma ho solo detto che mi sono sentito meno coinvolto che in passato quando giocavamo per lo Scudetto. Ciò non vuol dire che il risultato della gara l’abbia imposto Orsato e non la Juve che sulla carta aveva comunque la forza per farlo.
      GLR

  81. tra 20 anni Orsato interpellato a tal proposito dirà c’era fallo di Rafinha su Pjanic

    • Se avrà bisogno di un pizzico di visibilità per qualche ora, alla Ceccarini, tutto è possibile, ma chissenfrega, avrà già smesso da molto tempo di combinare guai.
      GLR

  82. Ciao GLR, non vorrei commentare il campo e l’arbitraggio, ma per una volta tributare un applauso a noi tifosi: per me, abbonato da una vita, è stato bello tornare a sentire San Siro ruggire così e riuscire a fare ironia senza scadere nel becero, come invece accade spesso in altri stadi a cominciare proprio da Torino. Per la presenza e il sostegno che abbiamo dimostrato per tutto l’anno ci meriteremmo davvero una squadra da CL. Bravi i ragazzi che ci hanno messo il cuore. Amala

  83. Ci siamo ridotti all’ultimo, come quegli studenti che usano l’ultimo mese per non farsi bocciare o rimandare. Io rimango della mia idea che per andare in CL devi essere attrezzato con giocatori all’altezza. Con giocatori appena decenti, a meno di miracoli tipo Verona o Leicester, il tuo campionato sarà a quel livello. Già affrontare l’ Europa League con questa formazione non è augurabile. La speranza è l’ultima a morire, ma ricordiamo il patrimonio dilapidato in inverno. Peccato.

  84. Gianluca Merlettti // 30 aprile 2018 a 15:33 // Rispondi

    Caro Gianluca, non puoi ricordarti ma tanti anni fa, ancora ai tempi di Moratti, ci conoscemmo personalmente in occasione di una cena dell’Inter Club di Somma Lombardo (VA). Mi permetto di dire “ridateci Moggi, Giraudo e Bettega”. Come attestato dal Tribunale che ha sentenziato su Calciopoli, quelli rubavano ma almeno erano pittoreschi. Ora rubano e basta, nulla cambia.

  85. Mea (nostra!) culpa per il terzo gol mancato da Icardi e per i cambi risultati (ma col senno di poi è facile) sbagliati. Però si è giocato per 80 minuti (recupero compreso) in 10 e certe valutazioni arbitrali …!? Mancano ancora 3 partite e 9 punti a disposizione. Domenica 20 maggio tireremo le somme finali. Ai nostri giocatori chiediamo di continuare a “giocare” con impegno massimo, senza distrazioni ed alibi, da professionisti.

  86. Non si può commentare una partita che definire indirizzata dall’arbitro è poco. L’espulsione di vecino non è uno scandalo se poi mantieni lo stesso metro per tutti. Il mancato secondo giallo a pjanic non ha spiegazioni. Se non ci fosse stato il var questo sicario dava un gol in fuorigioco di 2 metri. Stupidi noi che guardiamo ancora uno spettacolo pari al wrestling. E dopo la partita li vediamo anche darsi di gomito. Calciopoli è stata come una multa per divieto di sosta data ad un assassino.

    • Esagerato e lo sai anche tu…la situazione è diversa da allora e la Juve in B non mi pare poco. Qualunque bimbo degli anni ’70 non ci avrebbe mai scommesso.
      GLR

  87. Concordo con te, in poltrona è facile…e concordo con te, fino a giudizio matematico, si può ancora fare. Detto questo, anche andare in europa league, con cognizione di causa, può essere davvero un fallimento? ci sono le basi, Spalletti ci ha portato dove nessun altro allenatore ci aveva portato, la speranza è non ricominciare…per l’ennesimo anno, l’ennesimo progetto…

  88. matteo rivoli // 30 aprile 2018 a 17:15 // Rispondi

    Scusa una domanda Gianluca esiste la possibilità di chiedere all’AIA in modo ufficiale non essere mai più arbitrato da Orsato e tutto il suo enturage grazie

    • Qualcuno in passato ci ha provato ma sarebbe da piccola società e non mi pare il caso. Provvederanno essi stessi , gli scienziati alla Nicchi, a far sì che Orsato non incroci più l’Inter per un po’.
      GLR

  89. bulamatari // 30 aprile 2018 a 17:46 // Rispondi

    Una domanda che esula dallo specifico. Perché non si fa nel calcio come nell’hockey? Ovvero l’ammonizione comporta il fermo in panchina per xx minuti. In effetti chi subisce il danno non trae vantaggio dell’ammonizione. Vantaggio che favorisce, se e quando il soggetto sarà squalificato, qualcuno che non c’entra nulla. La penalità a tempo sarebbe anche un grosso freno a chi si ‘gioca’ la prima ammonizione.

    • Perché queste sono le regole codificate da oltre un secolo e il calcio non è l’hockey. Capisco che le pensiamo tutte in momenti come questi, ma andrei più sul concreto
      GLR

  90. Oggi un certo Antonello (ma chi è?) a nome della società Suning squittisce che l’Inter è “arrabbiatissima”…
    Direi che basta questo per capire in che mani di plastica riciclata è finito il marchio Inter…

    • E’ nuovo dell’ambiente e non si è mai occupato di calcio giocato perché non era questo che gli avevano detto. Serve più chiarezza dall’alto e non c’è mai. Se sarà Alessandro Antonello l’AD con pieni poteri, benissimo. Ma lo si faccia lavorare…
      GLR

  91. Vado un po’ di prepotenza guardando aldilà dello scotto. Erano anni che non si vedeva la squadra infuriarsi e giocare finalmente a calcio. L’ultima volta che vidi l’Inter col coltello tra i denti fu all’epoca del triplete, quando anche in 9, mettevamo paura. Aldilà della sconfitta, un applauso meritatissimo per averci fatto sognare, anche se per poco. Chiudo con un ricordo “partenopeo”: 10 Marzo 1991. Quando la classe andava oltre l’arbitrato e urlava Lothar

  92. Le tue analisi sono sempre lucide, da vero giornalista e da sportivo.
    Il problema di quando si incrocia la Juventus è che ti rimane sempre (e da sempre) la brutta sensazione di avere subito un trattamento arbitrale impari, anche quando vinci. Questa cosa è estremamente sgradevole e allontana i tifosi: tanto si sa in partenza come andrà finire e questo prescinde dal fatto che in Italia la Juventus è più “forte” delle altre.

    • La verità è che la gente s’incazza, poi tutto passa e nel giro di qualche settimana torna sempre con lo stesso entusiasmo
      GLR

  93. Gianluca, io so cosa farà Zhang Jindon. Arrabbiatissimo e indignato (che con gli oneri del suo incarico politico manco sa chi sia l’arbitro) comprerà Bale, Levandoski, Mane, Martial, anche Rocchi e Orsato (prima che gli spieghino che la juve non cede i top players). Francamente se famo una risata, purtroppo non mi danno un premio di rendimento se l’Inter va in CL.

  94. Vorrei conoscere come la pensi su come si è “gestita” la “sostituzione” di Perisic; a me è sembrato un fatto grave. Santon doveva andare al suo posto come a Verona. Secondo te?

    • Ho già spiegato…Spalletti ha sbagliato e lo ha ammesso, ma bisogna capire anche il momento piuttosto concitato. Tutti avevano la lingua a penzoloni e la Juve continuava a crossare palloni dalle fasce. E’ andata male.
      GLR

  95. Il problema principale dell’inter e che non ha una rosa completa mancano, le seconde linee che permettono anche di sopperire ad eventuali squalifiche, infortuni e sbagli di cambi dell’allenatore che qualche volta può succedere. Dal momento che mancano i fondi forse l’unica soluzione era di provare ad inserire qualche giocatore della primavera cosa che non e stata fatta, eccetto qualche amichevole. Comunque Spalletti teniamolo stretto

    • Si va beh. Fa niente se a detta degli stessi responsabili del Settore Giovanile dell’Inter non ce n’è uno della primavera che ad oggi possa reggere l’impatto con la Serie A. Chi è fuori dall’ambiente, certe cose non le sa ed è comprensibile.
      GLR

  96. Ved una responsabilità fino ad un certo punto di Spalletti. Purtroppo non è mago Merlino e non può immaginare che Santon incorra in un errore del genere. In dieci hai bisogno di forze nuove e togliere un attaccante nei minuti finali se sei in vantaggio è una scelta logica non lo sarebbe se facessi le barricate quando manca mezz’ora o più. Anche un pari beffardo poteva andare bene perché al momento la Lazio sarebbe stata quantomeno ancora a tre punti ora dobbiamo sperare di recuperarne uno.

  97. nonostante Orsato, sono l’unico a credere che quando vinci 2-1 a 3′ dalla fine, gli unici veri colpevoli sono i difensori, il portiere e il mister?Per carità può succedere, ma a un passo dall’impresa l’attenzione e la scrupolosità devono essere al massimo. I ns non avevano ne l’una ne l’altro. Spalletti ha sbagliato, lo ha ammesso e amen. Seppur capisco che i soldi siano tutto, x me andare in champions x chiedere l’autografo a Messi e Cr7 non mi esalta, facciamo l’europa league, forse li ce la giochiamo

    • Perché tu guardi l’aspetto sportivo e ignori l’importanza a livello finanziario di andare in Champions, anche perdendo tutte e 6 le partite del girone per 3-0. Infatti una cosa sono i discorsi dei tifosi, un’altra quelli degli addetti ai lavori. Poi che si debba fare l’Europa League impegnandosi lo do per scontato, cosa che invece nella scorsa stagione non è accaduta.
      GLR

  98. dell’arbitraggio non è nemmeno il caso di parlarne.
    Volevo solo difendere il nostro bravo allenatore che tutti criticano per le sostituzioni. siamo andati a 1000 in 10 contro 11 e c’erano Rafinha, Perisic, Icardi, Candreva stremati. Andavano cambiati.
    Spalletti girandosi in panchina ha trovato: Padelli, Berni, Lisandro, Ranocchia, Eder, Dalbert, Pinamonti, Borja Valero, Santon, Karamoh.
    Ha inserito i 3 meno peggio, che colpe può avere. Se poi la gente voleva Ranocchia o Lisandro…..

    • Vabbè, ma può anche aver spagliato nella circostanza. Non è questo il problema. Tutti sbagliano, soprattutto con una rosa non all’altezza.
      GLR

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili