2018-19 1C: Sassuolo-Inter 1-0

MARCATORI Berardi su rigore al 25′ p.t.
SASSUOLO (4-3-3) Consigli; Lirola, Magnani, Ferrari, Rogerio; Duncan, Magnanelli, Bourabia (dal 19′ s.t. Sensi); Berardi, Boateng (dal 40′ s.t. Babacar), Di Francesco (dal 29′ s.t. Boga). (Pegolo, Satalino, Dell’Orco, Adjapong, Sernicola, Locatelli, Djuricic, Odgaard, Matri). All. De Zerbi.
INTER (4-2-3-1) Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Miranda, Dalbert (dal 1′ s.t. Perisic); Brozovic (dal 41′ s.t. Karamoh), Vecino; Politano, Martinez (dal 24′ s.t. Keita), Asamoah; Icardi. (Padelli, Vrsaljko, Skriniar, Ranocchia, Candreva, Gagliardini, Borja Valero). All. Spalletti.
ARBITRO Mariani.
NOTE Ammoniti Duncan, Rogerio, Miranda, Vecino, Sensi.

119 Commenti su 2018-19 1C: Sassuolo-Inter 1-0

  1. Matteo rivoli // 19 agosto 2018 a 22:33 // Rispondi

    Chi nasce tondo non può morire quadrato siamo quelli di sempre inaffidabili e basta. E pensare che spalletti prendeva per il culo squinzi per la bacheca personale per le vittorie contro l’Inter. l’anno scorso con Sassuolo e Torino abbiamo realizzato la bellezza di un punto tra andata e ritorno diciamo che siamo partiti bene Buon campionato

  2. Roberto Scibetta // 19 agosto 2018 a 22:40 // Rispondi

    Calma e gesso.
    La squadra c’è. La società pure. L’allenatore più di tutti. I risultati arriveranno.
    Faremo meglio nella seconda parte della stagione : abbiamo tre croati in squadra che sono arrivati fino alla finale, e che entreranno in forma non prima di novembre. Abbiamo un sacco di titolari nuovi, ma individualmente non temiamo nessuno, e possiamo vincere il NOSTRO campionato (che è diverso da quello della Juve).
    Fiducia e ottimismo, ora arriviamo!

  3. Deluso x una partita alla ns portata. Non ci sono scuse x nessuno sia allenatore che giocatori. Hanno avuto 1 mese per preparare questa partita e hanno sbagliato tutti. Sicuramente non siamo da primo posto… Spiace ma i problemi di sempre sono i soliti noti. Dalbert, vecino, scandalosi. Cque oggi se diciamo che sono stati Vergognosi non è nulla di male. Senza Grinta e questa deve essere inculcato dal Mr mannaggia…. Non possiamo permetterci di perdere questi punti!!!

  4. Uso il cervello e non faccio il tifosotto. E realizzo che la partita é stata persa soprattutto a centrocampo. Con titolari due giocatori fuori condizione. Che hanno saltato tutta la preparazione. Per non far giocare Candreva abbiamo messo un Dalbert impresentabile e un Asamoah fuori ruolo. Mi dico: Spalletti li vede tutti i gg. Se ai vari Gagliardini, Valero, Candreva che hanno fatto tutta la preparazione ha preferito giocatori fuori ruolo, non in condizione o impresentabili siamo messi bene….

    • È una riflessione che ci può stare… se non fosse che una partita non fa ancora tendenza, grazie a Dio…
      GLR

      • Verissimo. Se però Spalletti preferisce dare spazio a giocatori con 10 allenamenti nelle gambe vuol dire che i vari Gagliardini & Co. sono impresentabili. Sia fisicamente che psicologicamente. Ed invece dovrebbero saper sfruttare l’occasione in attesa che i titolari entrino in forma, mettendo in difficoltà l’allenatore nelle scelte. Provando a conquistarsi la maglia da titolare. Queste sono le nostre alternative. Che dovrebbero garantire il turnover nelle 3 competizioni. Andiamo bene!

  5. Quarto ,quinto posto.”Timeo danaos et dona ferente”

    • Veramente sarebbe ‘ferentes’ se dobbiamo fare una citazione almeno facciamola bene, anche se non specifico non c’entra proprio nulla
      GLR

  6. Pasquale Somenzi // 19 agosto 2018 a 22:56 // Rispondi

    Curioso che l’unica partita ufficiale che l’Inter aveva disputato in
    data 19 agosto era finita allo stesso modo: Supercoppa Italiana
    del 2007, sconfitta per 0-1 gol subito su rigore.
    E’ complessivamente la settima sconfitta dell’Inter in 11 partite
    contro il Sassuolo ed è un dato storico in quanto era successo solo
    nel primo quarto di secolo del secolo scorso che l’Inter perdesse 7
    dei primi 11 scontri diretti con una squadra, esattamente successe con
    Genoa, Pro Vercelli e Milan (anche se col Genoa una delle 7 sconfitte
    fu a tavolino). Faccio notare che contro il Real Madrid l’Inter ha perso
    4 delle prime 11 partite.
    Iniziare il campionato con una sconfitta in trasferta per 1-0 all’Inter
    era già capitato nel 1924/25, nel 1935/36, nel 1940/41, nel 1956/57 e
    nel 1986/87, campionati che si sono poi conclusi tra il secondo ed
    il quinto posto.
    Vorrei infine far notare che in 20 delle ultime 22 trasferte di campionato
    l’Inter ha subito al massimo una rete, subendone 2 con Lazio e Genoa.
    Pasquale.

    • L’unica cosa che non firmo è ovviamente il quinto posto. Sogno il secondo, sarei contento del terzo, non mi suiciderei comunque per il quarto.
      GLR

  7. E’ solo la prima di campionato: se abbiamo dei campioni, ci rialzeremo già dalla prossima partita. Coraggio e fiducia!!

  8. E VAI!!! Statistiche alla mano gli esordi con sconfitta sono forieri di stagioni allucinanti: 2000-2001,Reggina-Inter 2-1, Inter quinta in campionato,eliminata dai dilettanti dell’Helsingborg nei preliminari Champion, umiliata da Milan(0-6) e Parma(1-6 in Coppa Italia), 2011-2012, Palermo-Inter 4-3, Inter sesta fuori dalla Coppa dei Campioni (passeranno 6 anni),2016-2017, Chievo-Inter 2-0, Inter settima fuori da tutto,peggiore partecipazione europea degli ultimi quarant’anni….

    • Bene, direi quindi di chiudere questo campionato e di passare direttamente al prossimo. Grazie per il tuo contributo e ci risentiamo a settembre 2019!
      PS mi conforta che simili amenità statistiche le avevo lette anche dopo Inter Bari 1-1 a San Siro nella stagione 2009-2010, una stagione iniziata con la sconfitta in Supercoppa Italiana con la Lazio e col brutto pareggio casalingo col Bari in campionato e che poi è stranamente finita benino…
      La verità è che non esistono stagioni paragonabili né tantomeno squadre paragonabili
      GLR

      • Erano solo amenità statistiche, non ho scritto che sicuramente si realizzeranno, santa pace, effettivamente la sconfitta col Sassuolo ha lasciato il segno, altresi’ non potevo “confortarmi” statisticamente con una sconfitta iniziale in Supercoppa Italiota, dato che non la giochiamo da una vita. Eppoi i ricorsi statistici e storici non sono fatti per essere smentiti!!!

  9. Doccia fredda a Sassuolo. Per vincere ci vogliono grinta, spirito di sacrificio ed unita’ d’intenti. Qualita’ non viste domenica.

  10. Bentornato Gianluca. E bentornata alla
    nostra solita indolente Inter che più che a riveder le stelle ci costringe a restare nelle stalle. Mi ha sorpreso in negativo l’atteggiamento poco aggressivo di tutta la
    squadra, specie se penso
    che conoscevamo già i risultati di Juve, Napoli e Roma. Evidentemente non serve. Male anche Spalletti. Reparti del tutto slegati e un’inutile boa là davanti con cross inutili… ormai è così da anni, mah! reagire subitissimo con Toro e Bologna, servono due vittorie.

  11. Claudioeffedeejay // 20 agosto 2018 a 00:33 // Rispondi

    Era la prima per tutte, e molte avevano rientri dai Mondiali come noi. Poi c’è chi ha portato a casa risultato e prestazione, o solo una delle due cose. Noi siamo riusciti nell’impresa di portare a casa nulla. Nemmeno le provocazioni di Squinzi sono riuscite a mettere un po’ di pepe al deretano di questi pseudo professionisti, che al netto di tutte le giustificazioni possibili, stasera hanno disputato la peggior partita tra quelle giocate in serie A.

  12. Inter irriconoscibile rispetto alla partita con l’Atletico, questa col Sassuolo sembrava l’Inter dei momenti scuri dello scorso anno e per i cambi fatti, giocata con supponenza dall’allenatore, mi sa che col Torino la situazione sarà simile a quella vista stasera, fosse stato possibile rivedere Rafinha lasciando Asamoah a guardia di Berardi avremmo visto un Inter più padrona del gioco e capace di far valere le opzioni delle quali dispone anche se la società per come poteva, ha operato molto bene

  13. Ciao GLR
    Brutta partita senza una formazione sensata dell’Inter sia all’inizio che alla fine. Una nota molto positiva è Asamoah. Davvero ottima partita per posizione impegno ed efficacia, come terzino sx mettiamo un ottimo tassello. Il resto è da rimescolare ma abbiamo molta scelta quest’anno..

  14. Ciao Gianluca il tuo ottimismo è come sempre di parziale conforto, tuttavia l’esperienza ci insegna che anche questa sarà una stagione molto tribolata. La squadra a mio avviso ha il solito difetto di non saper fare gioco con conseguente estrema difficoltà di segnare alle difese chiuse. Spero vivamente di sbagliare!?!

    • Mai pensato che fosse una stagione facile… con questo non riesco proprio a vedere tutto così nero a metà agosto
      GLR

  15. Se poi anche il Luciano si mette a fare il fenomeno…..

  16. ENZO RINALDO MADONINI // 20 agosto 2018 a 06:01 // Rispondi

    Nessuna sorpresa. La squadra in campo ieri (anche per necessità) era molto più debole di quella dell’anno scorso, a cominciare dalla difesa che, con Cancelo, Skryniar e senza un brocco devastante a terzino sx, era molto più efficace. IL centrocampo, il reparto che più di tutti aveva bisogno di essere migliorato, era lo stesso dell’anno scorso. L’attacco poteva essere meglio, ma se difesa e centrocampo fanno acqua, c’è poco da fare. Un grazie sentito a Spalletti per Dalbert titolare…

    • Strano che questo messaggio non l’abbia letto durante tutto il mercato estivo che credo ti fosse piaciuto, ma è un classico… se si fosse vinto eravamo da scudetto, si è perso e a metà agosto siamo già da ottavo posto… classico e banale, ma quando si perde così male ci sta tutto.
      GLR

  17. E rieccoci qui, stessa spiaggia, stesso mare, stessa Inter. Bandendo inutili processi, ma come ti spieghi il fatto che dopo un mese di lavoro alla Pinetina (Brozovic e Miranda esclusi), senza quindi nemmeno l’alibi delle tournée, ci si presenti ai nastri di partenza così molli ed improbabili? Io resto basito.

    • È evidente che l’hanno preparata male a cominciare dall’allenatore. Seguendo l’Inter da 31 anni come cronista ci vuole ben altro per lasciarmi basito, ma certamente non mi aspettavo questa sconfitta che resta grave, per quanto possa essere grave qualcosa nel calcio alla prima giornata
      GLR

  18. Senza parole. Soliti limiti caratteriali, gli altri corrono e noi camminiamo. Solito centrocampo senza idee. Certo che se dopo un anno questo è il gioco di Spalletti… Solito errore arbitrale contro di noi. Insomma, prepariamoci ad un campionato di quelli già visti

    • Mi piace la gente ottimista, soprattutto al 19 agosto. Devi essere l’idolo della tua compagnia. Chissà che allegria, chissà che serate all’insegna del buonumore …. Speriamo che un meteorite non colpisca la Terra ‘sta settimana.
      GLR

  19. Andrea da Sanpietroburgo // 20 agosto 2018 a 06:38 // Rispondi

    Ciao GLR,
    Ho già l’ombrello aperto per la pioggia di disfattismo che ci colpirà. Squadra inguardabile (ma capita alla prima)
    Ma che la critica sia costruttiva. Ma forse è troppo chiederlo ad analfabeti di ritorno che sfogano nel branco dei social le proprie frustrazioni umorali e linguistiche (Asamoah è UN MIGLIORE acquisto, stamattina).
    Quindi che chi ha i mezzi per capire capisca ed intervenga (e parlo di Spalletti).
    Tira fuori la Smart del quarto posto, e dicci dove ci porta quest’anno.

    • Quest’anno l’Inter ha l’obbligo di migliorare il quarto posto dell’anno scorso. Quindi deve arrivare almeno terza. Elementare.
      GLR

  20. Purtroppo,ancora condivisibile.
    Arbitraggio inaccettabile, ma se si guarda alla indolenza di Miranda quella rediviva di Brozovic, la mira ‘sbuciona’ di Icardi e Perisic, il timore alla ‘Jonathan’ di Dalbert e la sparizione di Lautaro, si capisce che all’Inter non si è capaci di dare una mentalità vincente ai propri giocatori.
    Spalletti fino alla fine,ma le sue parole e atteggiamento, hanno sconcertato.
    Contro i granata pure essi ‘derubati’ sarà durissima.

  21. Buongiorno GLR, ho guardato solo la partita di Inter e Roma e ho visto 3 squadre con già un buon impianto di gioco, mentre la nostra non l’ha ancora ed è questo che mi preoccupa. Ieri si è sentita, forte, la mancanza di Rafinha e Cancelo piuttosto di quella di Ninja e Vrsaliko: grazie Suning direi. Che dire poi di: o Modric o siamo a posto, ma come? E il c.campo? Occorre trovare subito la quadra vera e una cond. fisica decente, ieri il Toro non meritava di perdere e domenica è qui. Forza inter!

    • Vabbè bocciare Nainggolan Vrsaliko senza nemmeno averli visti e rimpiangere alla prima Rafinha e Cancelo è tipico del tifoso che cambia idea ogni 90 minuti. Quindi aspettiamo i prossimi. Poi mi avete detto fino alla nausea che Rafinha e Cancelo non si potevano riscattare per ragioni di Fair Play, quindi mettetevi d’accordo tra di voi una volta per tutte
      GLR

      • forse mi sono spiegato male, non ho assolutamente bocciato quei 2, volevo solo dire che un centrocampista come Rafinha (che per me giocherebbe con Ninja) e uno come Cancelo ci mancano e questo grazie a Suning e alle balle sul FPF che ci raccontano, compresa quella di Modric (una balla giornalistica che all’Inter faceva gioco x gli abbonamenti). Ps.: non cambio idea ogni 90 min. Dico che ci manca uno che tira le punizioni e/o uno coi piedi buoni in mezzo e lo penso da Giugno.

        • Io mi limito ad osservare che durante il mercato estivo ho ricevuto pochissimi messaggi che incitavano a Rafinha e Cancelo. Tutti se li erano scordati, poi alla prima stecca, ah ci fossero Rafinha e Cancelo….
          Quanto agli abbonamenti, sei completamente fuori strada, visto che la quota fissata per gli abbonati, era stata ampiamente raggiunta ben prima che si parlasse di Modric. Era bastato Nainggolan.
          GLR

  22. Analisi ineccepibile mitico Grl, la superlativa prestazione del solo asamoah (ex Juve ) deve farci comprendere come i bianconeri siano ANNI LUCE SUPERIORI A TUTTI purtroppo.

  23. Spalletti ha voluto insistere sui reduci del mondiale, che non hanno fatto la preparazione con il resto della squadra e che sono spompati. Soprattutto i croati hanno dato tutto in Russia e mi aspetto da loro una annata sotto tono, è normale. Mi chiedo a cosa sia servito un mese e mezzo di precampionato.

  24. Il mercato estivo non mi ha mai convinto del tutto. A centrocampo siamo lenti e prevedibili per questo andava fatto l’impossibile per riprendere Rafinha invece di perdere tempo a morire dietro a un giocatore che, si sapeva, non sarebbe mai potuto arrivare. Spero che il ninja possa possa colmare questa lacuna. Forza Inter.

  25. Ciao Gl, ben tornato! Purtroppo come inizio è stato sicuramente deludente, ma era la 1 partita! Sono ottimista x la stagione non si può cominciare a lamentarsi dopo 90minuti e oltretutto più che contenta del mercato estivo.

  26. prestazione davvero difficile da pronosticare con la stessa formazione che bene aveva fatto a madrid appena 7 giorni fa; capisco che Spalletti cerchi di recuperare Dalbert anche perchè Asamoah non può fare 50 partite in una stagione e quindi non gli dò grosse colpe, mi sembrano più colpevoli i giocatori, troppo molli e senza grinta. comunque una domanda: ma secondo te la Var l’hanno vista o no? l’anno scorso su questi episodi dei rigori si perdeva più tempo ad esaminare le immagini.

    • Ha deciso l’arbitro perché se ritiene di aver visto bene, il regolamento glielo consente in questi casi
      GLR

      • Ciao GLI, proprio sulla VAR se ho capito bene suona cosi: un arbitro che cambia durante la partita il metro di giudizio (Rigore su Magnanelli Si, rigore su Asamoah no perché?), non può essere corretto dalla VAR perché l’errore non e’ evidente. Quindi in parole povere: GLI ARBITRI SI SONO REIMPOSSESATI DELLA DISCREZIONALITÀ. Il VAR sarà utilizzato sempre meno e solo per errori talmente evidenti che neanche quelli fuori dallo stadio non potevano non vedere. Corretto o sto dicendo vaccate? AMALA

        • E’presto per dirlo…errori e polemiche porteranno nuovi punti di vista e aggiornamenti continui. LA prossima volta magari sarà diverso. Quel che non si capisce è che non c’è mai un criterio oggettivo ma mi tengo un sistema che ha comunque ridotto di oltre il 70% gli errori
          GLR

      • Secondo me avrebbe comunque confermato la scelta (sbagliata, e mi vanto da ex-arbitro di saper svincolare il tifo dalle valutazioni tecniche). Non pensavo di vedere questi episodi fin dalla prima giornata, forse alla Juve facciamo più paura di quanto pensassi! :-) (so di ricevere regolarmente del complottista, che la buona fede degli arbitri non va messa in discussione… solo che me lo dicevano anche negli anni fra il 1998 e il 2006, passando per il 2002)

  27. francesco dal cilento // 20 agosto 2018 a 08:24 // Rispondi

    GL sconfitta che brucia ma meglio chesia arrivata alla prima. Non riesco a dare un giudizio sulla prestazione tecnica. Troppi giocatori fuori alcuni non in condizione. L’unica cosa sulla quale mi sento di obiettare è l’approccio. Spalletti non mi può parlare di mancanza di entusiasmo che viene meno dopo il gol. Su questo non ci sto. La squadra comunque c’è e credo che arriverà tra il secondo e il quarto posto con maggiore serenità rispetto all’anno scorso. Arrivare secondi o quarti cambia poco

  28. mah… hanno faticato tutti, noi abbiamo beccato un rigore inesistente e poi non abbiamo avuto la brillantezza per rimontare contro una squadra chiusa. oltretutto il pezzo forte del calciomercato e’ fuori dalla seconda amichevole. Hanno giocato male, ma siamo alla prima. Quanto a Spalletti, mi posso sbagliare, ma mi sembra incaponito a giocare con questo schiaramento, forse da rivedere contro alcune squadre perche’ prevedibile e leggero davanti

  29. Temo che di partite così ne vedremo altre. È stata assemblata una squadra grintosa ma senza fosforo. Cross dalla 3/4 ne puoi mandare dentri 1000 a partita ma metterli nel sacco è un altra cosa. Mi sembra sia un altro tipo di squadra “stupida” di quelle che non sanno gestire i cali di forma. E questo costa quei 9-12 punti in un campionato che fanno la differenza.

  30. Direi di aspettare le classiche prime 10 giornate e potremo già avere un’idea di quello che ci aspetta quest’anno. Direi anche che una grande squadra dev’essere più forte di un arbitraggio pessimo facendo meno cavolate in difesa (Miranda) e finalizzando le poche occasioni che capitano in attacco (clamorosa quella di Icardi). Si può giocare anche male e con uomini fuori ruolo; quello continuo a non vedere è quella rabbia, quel sano agonismo che alla fine ti fa accettare meglio la sconfitta. Amala

  31. Abbiamo perso a sassuolo per un calcio di rigore inesistente (quasi parato da handanovic), per un errore pacchiano di Icardi sottoporta (che ci può stare ogni tanto) e con tanti elementi nuovi.
    Ottime impressioni da Asamoah (mostruoso), Politano-Keita e qualcosa di buono l’ho visto pure in De Vrij. Peccato per Dalbert che a mio avviso ha paura di sbagliare e inevitabilmente ci ricasca ogni volta. Gli servirebbe solo una buona prestazione per prendere fiducia. Lautaro ha perso troppi palloni.
    Ciao

    • Temo che la nuova DAZn abbia funzionato male, perché Politano non ha fatto bene e nemmeno Keita per quel poco che si è visto.
      GLR

  32. Anti Juve, grande mercato, lodi sperticate per tutta l’estate…. E poi? La solita, pazza, inspiegabile e assurda Inter. Non c’è niente da fare, qui potrebbero arrivare anche i marziani ma la solfa non cambierebbe mai! Dopo un periodo ad Appiano Gentile evaporano tutti quelli che arrivano… Provare a cambiare località? Chissà mai….potrebbero trasferirsi a Villa d’Este (ormai stanno comprando tutti ville sul lago di Como…) Starebbero più comodi e vicino casa… Buona giornata

  33. ciao GL, anche io sono piu’ di 30 anni che seguo l’Inter da tifoso ed ecco l’analisi: decantata ed esaltata per 3 settimane come l’anti-juve, glorificata come possibile candidata allo scudetto…cambiano le societa’ e i giocatori, e noi ci caschiamo sempre come dei polli. In campo aspettando di vincere per volonta’ divina. A parte Asamoah, che e’ evidente uno con una mentalita’ vincente.

  34. Ciao Gian Luca, abbiamo perso malamente ma non guardo a ieri.
    Il mio primo bilancio lo farò tra tre mesi e vediamo come siamo messi.
    Secondo me alla fine nei primi 4 posti ci staremo senza aspettare l’ultima partita di campionato.
    Per quanto riguarda la Champions dipende tutto dal sorteggio, comunque sarei felice per un ottavo di finale.
    Ricordiamoci che siamo all’anno 1
    Buon Lavoro a te

  35. Suning in 2 anni e 5 sessioni di mercato non ha preso un giocatore di livello internazionale, anche quest’anno mercato fatto di prestiti e di giocatori di buon livello ma non ottimo (Radja e Lautaro a parte) manca un’alternativa ad Asamoah ed un centrocampista che faccia la differenza soprattutto in CL, mercato pompato dalla stampa (l’ho sempre pensato), questo è l’autofinaziamento basta rassegnarsi a stagioni da comprimari. Estate scorsa 26mln Dalbert e Cancelo in prestito poi non riscattato…

    • Guarda un po’ lo esterno ovunque da un anno e mezzo. Ma guai che lo faccio io. Benvenuti sul Pianeta Terra a quelli che ci sono arrivati. Finalmente.
      GLR

    • Il buon glr lo dice da mesi e in parte avete ragione. Poi però pensi a quanto si è speso per barbosa, joao mario, dalbert, kondogbia. La verità sta nel mezzo. I top team spendono come cecchini: Colpi grossi e sempre a segno. Noi purtroppo spesso si compra tanto per comprare, un esempio su tutti: non arrivo a gabriel jesus, compro barbosa. Guardate che giocatore è jesus mannaggia e ditemi che c’azzecca con il gabigol. Nulla. Se non forse il procuratore e la nazionalità.

  36. Dai Gianluca, in fondo se pensi che ci sono juventini che vogliono cambiare Allegri, che in fondo qualcosa ha vinto…almeno al momento non ho letto qualcuno che già voleva un cambio di allenatore…siamo al 19 agosto, i croati devono ancora smaltire il mondiale, il Ninja è infortunato, credo che, aldilà del legittimo dispiacere per la sconfitta, ci sia da essere ottimisti per il futuro, poi tutto può succedere…sempre forza Inter.

  37. Io credo che continui a mancare qualita’ in mezzo al campo; Brozovic, Vecino, Gagliardini, Borja..ne conosciamo bene pregi e difetti..e’ un centrocampo da quarto posto “tirato”….Ninja aumenta di molto strappi, forza, dinamismo e carattere .ma non qualita’ pura….Poi, ahime, abbiamo il solito Icardi, che aiuto alla manovra pari a 0! Col Toro ci vuole altro piglio e magari Dalbert in tribuna (giusto provare a recuperarlo, ma se uno non puo’ circolare e’ giusto accantonare e prenderne atto)!

  38. Ciao Glr,
    in partite come questa serve un regista. Uno a cui dar la prima palla in uscita dalla difesa, che sappia quando tenerla e che sappia quando darla via veloce. Abbiamo capito che Rafinha non si poteva e che Modric era un sogno, ma adesso siamo legati alla vena di Brozovic che fa una partita da 10 e cinque da tre. Non avrebbe avuto più senso prendere un esterno in meno?
    Emanuele

  39. Non cambieremo mai. Speriamo che vadano in forma in fretta perché così sono una squadra di mediocri. Col Sassuolo poi si sciolgono. Ho una rabbia…

  40. Partenza ad handicap, ma è solo la prima. Certo che non essere quasi mai pericolosi in 90′ fa un po’ pensare. Come anche la scelta di Spalletti di regalare il primo tempo giocando in 10 (Vrsaljko totalmente bendato è nettamente meglio di Dalbert), con almeno quattro elementi lontanissimi da una condizione atletica accettabile. Ma lui li vede tutti i giorni, quindi… Una domanda ingenua: anziché inseguire chimere, un Marchisio avrebbe fatto schifo nel centrocampo dell’Inter?
    Claudio – Parma

  41. Come al solito poca, pochissima qualità e tanta improvvisazione. Sono convinto che quando saliremo di condizione fisicamente ce la giocheremo con chiunque, fino ad allora perdere a Sassuolo non mi pare scandaloso visti gli effettivi. E lo dico con molta tristezza. Chi parla di anti juve vive in un mondo tutto suo.

  42. Buongiorno Gianluca, siamo sicuri che l’inter scesa in campo con il Sassuolo sia più forte di quella della stagione passata?
    al posto di Dalbert – Cancelo
    al posto di Devrij – Skrinar
    al posto di Politano – Candreva
    al posto di Lautaro – Rafinha
    al posto di Asamoah – Perisic

    • No di certo, ma stando a qualche competentone col quale ogni tanto mi tocca confrontarmi su questo sito, Candreva fino a ieri sera andava regalato al primo che passa per strada e l’anno scorso mi pare che per lunghi tratti si siano dette le stesse cose di Perisic
      GLR

  43. Massimo Beretta // 20 agosto 2018 a 11:59 // Rispondi

    Io sono rimasto molto deluso… Va bene il pari…. Ma perdere così alla prima quando vedi che Roma e Napoli vanno a vincere fa girare e tanto.. Poi ok gli entusiasmi del 3 2 di maggio… Però siam sempre qui al punto di partenza. Imparagonabili alla Juve x qualità e carattere… Ma almeno non steccare subito così.

  44. E’ bastato il primo incontro ufficiale per confermare che i risultati pre campionato sono spesso ingannevoli e illusori. Contro una squadra che lotterà per non retrocedere, ma che almeno aveva la grinta e una parvenza di gioco, abbiamo fatto una pessima figura in tutti i sensi.
    Primo tempo orribile senza personalità; secondo ancor più triste perchè pur impiegando tutta l’artiglieria a disposizone non abbiamo collezionato un’azione corale decente. Bisogna pedalare (et dixit Spalletti) con umiltà.

  45. Mi limito alla partita di ieri senza fare dietrologie e futurologie.
    Abbiamo effettuato una preparazione estiva senza andare in altura e senza effettuare tournée estenuanti. Ieri abbiamo perso malamente e siamo stati messi sotto sia atleticamente che tatticamente. Mi spiace doverlo dire ma qualcosa Spalletti ce la deve spiegare. Con una rosa ampia e con giocatori per ovvi motivi fuori condizione avrebbe dovuto schierare una formazione differente sia negli interpreti che tatticamente.

  46. Fabio Primo // 20 agosto 2018 a 12:54 // Rispondi

    Perchè il bidone conclamato da noi deve fare sempre la seconda stagione , disastrosa quanto e più della prima, prima di essere giubilato? Solo con Gabigol abbiamo capito che non era cosa anche se pagato uno sproposito. Quest’anno dobbiamo avere la certezza assoluta e certificata che Dalbert è l’ennesimo bidone preso, giocando in 10 ogni volta che sarà messo in campo. Contento l’allenatore….

    • Per ragioni di bilancio anzitutto . E poi perché la storia trabocca di calciatori che hanno avuto un impatto non facile alla prima stagione in Italia e pi sono migliorati. E trabocca anche di gente che poi corre a scrivere che questo o quall’altro è staot venduto troppo presto. Ad uno straniero che arriva in Italia e magari pagato a caro prezzo due stagioni sono il minimo.
      Sarà un caso, ma Andrè Silva ha fatto tre gol in una partita in Spagna, più dei due che ha fatto in tutto il Campionato scorso. Magari li avrebbe fatti anche in Italia. Chi può dirlo? Stagioni inferiori alle attese sono capitate anche ad un attaccante fenomenale come Dzeko. E che dire di Brozovic che ha fatto flanella per tre anni e poi ha fatto sei mesi da leader con finale Mondiale?
      GLR

  47. Comunque il mister ha schierato in pratica la medesima formazione di Atletico-Inter, abbastanza coerente dunque con la prestazione positiva di pre-campionato. Io vedo due fattori: un Sassuolo più tonico (eppure entrambe le squadre sono alla prima)e soprattutto l’approccio alla gara, come se i ns non si aspettassero la loro aggressività. Il campionato italiano, se vuoi arrivare tra i primi, non ti consente molti approcci così. Questa cosa, sì, mi preoccupa un po’..

  48. Al di la’ di tutti i commenti, la cosa che piu’ mi da fastidio e reputo inconcepibile e’ che ieri abbiamo subito la 7a sconfitta nelle ultime partite con il sassuolo, un bilancio cosi’ disastroso non lo abbiamo avuto nemmeno con la juventus. Ho l’impressione che la sfida col sassuolo venga inspiegabilmente sottovalutata o quantomeno affrontata con approccio molle, quasi da allenamento.

  49. Diciamo pure che quando incontriamo i neroverdi quel Sassuolino non vuol proprio uscire dalla scarpa… Dai tutti rimandati, in primis il mister, dalla prox si ritorna ad essere davvero carichi a mille e a darci giù a campane rotte ok? Amala

  50. Avete già detto tutto nei vostri commenti, non mi resta che portarmi avanti con il solito mantra “via Spalletti e via Icardi”. Ci auguro un buon campionato e confido nel tuo ottimismo GLR. Amala.

  51. Alberto C. // 20 agosto 2018 a 15:52 // Rispondi

    Mamma mia!
    Alla prima ufficiale siamo una squadra allo sbando, Spalletti subito via, il mercato che fino a sabato era ottimo ora è stato tutto sbagliato.
    Alla prima!
    Poi vinciamo le prossime 3-4 partite e siamo fenomeni con il Maestro di Certaldo portabandiera per qualsiasi conquista…

  52. Innanzitutto ben tornato Gianluca.
    Riguardo alla partita non commento perche’ l’abbiamo vista tutti come e’ andata a finire. Volevo farti una domanda : Perche’ non essendo venuto Modric non si e’ andati prendere un giocatore che fa giocare tutta la squadra? Che ne so anche un Baselli di turno ( tanto per citarne uno ) Perche’ non vorrei che ci fosse di nuovo un’ involuzione di gioco e di testa in giocatori tipo Brozovic prima della venuta di Rafinhia. Che ne pensi?
    Forza Inter sempre.

  53. GL, un po’ OT ma…non hanno ben pubblicizzato il grande cambiamento di protocollo del VAR…ieri sera ne abbiamo gia’ visti gli effetti!
    ti sembra un cambiamento positivo o il pietoso tentativo di ridare discrezionalità agli arbitri?

    • Credo di si e come sempre dovranno ulteriormente rivederlo in corsa. L’Italia è il Paese del compromesso e guai a scontentare troppo questo o quell’altro.
      GLR

  54. Ciao GLR! Al di là della pessima prestazione della squadra il campionato è ancora lungo e ci sarà tempo per recuperare questo brutto passo falso. La partita ha secondo me evidenziato le difficoltà nel palleggio a centrocampo e la totale dipendenza da Brozovic. Non ho proprio compreso la scelta di rinunciare a Rafinha: se Brozovic avrà un raffreddore o un problema muscolare chi farà girare la squadra? O forse bisogna pensare che semplicemente sarà l’obiettivo del prossimo mercato estivo..

  55. Giulio Azzoni dal Cile // 20 agosto 2018 a 17:30 // Rispondi

    concordo: trovo assurdo disperarsi a questo punto e inutile avventurarsi in analogie con casi passati totalmente diversi per contesto, potenzialità di squadra e padronanza dell’allenatore, che é comunque umano e puó sbagliare.
    Ho visto la partita dal Cile (a quanto pare si fa meno fatica a vederle qui piuttosto che in Italia con DazN…) dove vivo e dalle prossime partite mi aspetto naturali miglioramenti, anche solo come carattere e fame di vittoria.
    Forza Inter
    Saluti
    GA

  56. Parliamo di schema: giusto incaponirsi con il 4-2-3-1 con il “solito” icardi solo in mezzo alle aree ad aspettar palloni puntulamente marcato da 2/3 difensori che non gliela fanno vedere? Perché non andare su un più equilibrato 4-3-3 o un meglio un 4-4-2 con Lautaro/Keita seconda punta e perisic tornante vecchio stile? Campagna acquisti per me incomprensibile: 15 laterali 3 centrocampisti e zero fosforo in mezzo al campo…

    • Bah, quando quest’estate sottolineavo che comunque a questa rosa mancava qualcosa, anche numericamente, mi saltavano tutti in testa. E guai a dirlo.
      GLR

  57. Ho capito tutto…il neroverde ci riporta costantemente indietro alla notte di Moenchengladbach e alla lattina di Boninsegna. C’è qualcosa di atavico in queste sconfitte, non vi è altra spiegazione… prendiamola così. Ciao Gianluca.

  58. Ciao Gianluca, la mia è una domanda per te: secondo te la rosa attuale, numericamente più profonda, è sostanzialmente completa in ogni reparto o manca qualcosa a livello di tipologia di giocatore? Modric, o alla peggio Rafinha, erano più un vezzo o una reale necessità? Spalletti quest’anno si dice soddisfatto, più dell’anno scorso di sicuro, ma sarà completamente vero?

    • La rosa avendo tre competizioni non è completa, non lo era nemmeno l’anno scorso dove è stato fatto un miracolo perché erano davvero pochi. Quest’anno è certamente migliorata ma non è completa e qualsiasi allenatore, al di là di quel che deve dire per ragion di Stato, la vorrebbe più profonda.
      GLR

  59. Niente drammi. Spero solo che Spalletti non si ostini con questo modulo, Lautaro non è un rifinitore, ma giochi in funzione delle caratteristiche dei suoi uomini e degli avversari. Poi non ho capito perché hanno variato la regola riguardo la VAR, se l’arbitro vede quest’ultimo non può intervenire, mi pare palese si sia fatto un passo indietro i fatti di ieri riguardanti Toro e Inter lo dimostrano ampiamente.

  60. Ciao Gianluca…ti chiedo semplicemente un pronostico sul piazzamento finale dell’Inter in campionato…lo scorso anno avevi azzeccato il 4 posto…quest’anno che dici?…PS giuro che non vado a giocarmi nulla alla SNAI

    • Ho bisogno di almeno uno-due mesi di campionato: devo cedere la reazione alle difficoltà, agi infortuni e la gestione di vittorie e sconfitte. Credo arriveremo nelle prime quattro, ma dire l’esatto piazzamento in classifica dopo una sola giornata ufficiale vuol dire tirare a caso e ‘ste cose le lascio al bar.
      GLR

  61. Allora riassumendo:
    – perso
    – via tutti
    – mercato indegno
    – stagione finita (almeno non siamo in B)
    – l’anno scorso si era più forti (andrò a rileggere i commenti post inter sassuolo)

    Mi piacerebbe se certi personaggi sparissero veramente per tutto il campionato….

    Ricordo ai gatti neri (che fanno paragoni solo con stagioni negative): con Mourinho stagione 2009-10 perdemmo vs Lazio (supercoppa) pareggiammo vs Bari neopromossa (in casa) e alla 4 perdemmo malamente vs Samp.
    Ottimismo?

    • Io sempre, ma sinceramente non m’importa che la massa ce l’abbia: cambia idea ad ogni partita, non ha la benché minima idea di come funzioni una squadra di calci e se tutto va bene, nel 90% dei casi nemmeno dello Sport in generale. Ho smesso di considerarla attendibile da molto tempo. Ascolto, mi ribalto dal ridere e scrivo quel che so e vedo
      GLR

  62. Gianluca, che dire, a parte qualche piccolo ritocco che servirebbe a questa rosa (solo la Juve è completa al 200%) sicuramente non mi aspettavo una partita così, a livello di giocatori non siamo scarsi ma è mancata la concentrazione, forse la cosa che più ci tira verso il basso e non si puo dire che Spalletti non l’abbia detto, anche quest’estate

  63. Cosa hanno in più le squadre vincenti di noi? La grinta. Asamoah viene da una squadra che di grinta ne ha fatto uno stile di vita e sul campo si è visto.

  64. Mi sono chiesto il perchè Spalletti insista su Dalbert, un giocatore che ormai conosce bene, del quale credo abbia già intuito i limiti e che nonostante tutto ripropone pur avendo alternative a disposizione… la sua fascia nel primo tempo è stata arata dal Sassuolo..spero di non rivederlo più.

    • Lo si è detto anche di Brozovic per tre anni. Si spera sempre che uno migliori, anche perché la questione è esclusivamente mentale. E se non ci si prova col Sassuolo, addio…
      GLR

  65. Analizzando il mercato interista da tifoso dell’altra squadra milanese, mi è rimasto solo un dubbio. Sono state fatte sicuramente delle buone operazioni, ma secondo me (ammesso che sia tutto vero che abbiamo ascoltato e letto) il concetto “o Modric o siamo a posto così” non è condivisibile. Tra Modric e Gaglairdini/Borja Valero c’è una via di mezzo. E questa via di mezzo è la differenza tra un mercato ottimo e un mercato più che discreto.

    • Certamente, ma non va presa per oro colato una dichiarazione mediatica che aveva il solo scopo di far capire che Modric non sarebbe mai arrivato, allentando la pressione dei creduloni di turno.
      GLR

  66. Ciao GLR ben tornato. Condivido quanto hai detto, l’obbiettivo è il secondo posto in campionato, aggiungerei superare la fase a gironi di CL e puntare TANTO alla Coppa Italia. La partita è forse figlia di errori di formazione, gli orrori della panchina sono non capire la necessità di cambiare Lautaro e Dalbert e più ancora finire la partita con mille punte che non ricevono una palla. Sulla corsa sono convinto che corri se sai dove andare, alla fine chi non ne aveva più erano loro. Amala…

  67. Giacomo Seneca // 21 agosto 2018 a 10:51 // Rispondi

    Qui a darti atto che, mentre tutti erano nell’ubriacatura da modric, tu dicevi che serviva un interditore a centrocampo (meno chilometrato di Vidal), a prescindere dalle bocciature di Gagliardini e dal calo di Valero. E invece eccoci con: Brozo fuori forma buttato nella mischia a cercare di fare sia gioco che filtro; Vecino, solo, a far legna; zero apporto difensivo da Politano, Lautaro e Icardi. Siamo corti di centrali, sia in mezzo che dietro. Speriamo in Nainggolan, ma chi vive sperando…

    • Grazie ma sono abituato a dialogare con addetti ai lavori e con Chi capisce di calcio, quindi neppure faccio caso se la massa sia d’accordo con me oppure no. Tanto prima o poi si svegliano, come con il diktat del Governo Cinese, il Fair Play che non permette movimenti di più ampio respiro, ecc. E se non si svegliano, problemi loro.
      GLR

  68. Stefano Grossi // 21 agosto 2018 a 11:23 // Rispondi

    Ciao Gianluca, nonostante la prestazione deludente, rimango fiducioso.
    Non trovi eccessive le critiche lette sui giornali? Oggi leggevo titoli da piena crisi Inter, non ti sembra che alcune testate esasperino i toni un pò troppo? Poi non ci si deve stupire se il tifoso medio creda già che sia tutto da buttare. W l’Inter. un abbraccio

    • Il tifoso che si fa condizionare dai titoli di giornale, nel bene o nel male, non è propriamente in mio interlocutore preferito. E’ stata una sconfitta grave. Punto, Si riparte con le prossime 37 giornate.
      GLR

  69. FLAVIO BONO // 21 agosto 2018 a 14:17 // Rispondi

    Questa partita dovevamo vincerla, punto.
    Buon lavoro G.Luca

  70. Io vedo un problema Icardi da un bel po’ di tempo (stagioni) contro squadre che hanno una difesa schierata e bloccata: offre comodi punti di riferimento ed è neutralizzabile. Per superarle servirebbe farle muovere, ma lui ste caratteristiche non le ha e finiamo sempre con 0 o max 2 tiri in porta. Sino all’anno scorso le alternative non c’erano, adesso invece mi sembra di sì e penso che in queste situazioni si dovrebbe ricorrere ad attaccanti più dinamici che possano anche agire fuori dall’area.

    • Bene, intanto da quando tu vedi il problema io guardo le classifiche cannonieri degli ultimi anni: 2 su 4 le ha vinte Icardi
      GLR

  71. Pietrospen // 22 agosto 2018 a 14:29 // Rispondi

    Lautaro per Rafinha, Dalbert per Cancelo, Politano per Candreva et Asamoah per Perisic…wow!
    Però a storcere il naso davanti alla massiccia campagna “rafforzamento” 2018 si passa per iettatori depressi senza gusto della vita…
    Se Radja non si dimostra un fuoriclasse capace di vincere le partite da solo siamo la stessa squadra della stagione scorsa, che dovrà sudarsi la conferma in zona Champions

    • Non mi risulta che Perisic e Candreva, tra l’altro criticatissimo da tutti gli espertoni con cui quotidianamente mi confronto, che peraltro tornano solo ora a parlar di Cancelo e Rafinha, siano stati ceduti.
      GLR

  72. Salve Dr.Rossi, da semplice appassionato neroazzurro 60enne credo che una squadra di calcio, così come altre discipline sportive, può vincere qualcosa se:
    schiera giocatori con i quali vincerebbe anche Don Mario in panchina, oppure la stessa è scaldata da un coach abituato a vincere ovunque vada, sbaglio?
    Non ho nulla contro Spalletti, anzi, ma pare venga criticato spesso anche da chi lo stima. Grazie!

    • Vengono molto prima i giocatori che vanno in campo di chi li allena. E’ una legge di ogni sport che chi non pratica non conosce o finge di non conoscere
      GLR

  73. Se si pensa che questa è la stessa squadra che ha fatto un’ottima figura con
    l’Atletico di Madrid ci si chiede a cosa servano le amichevoli estive. Col senno di poi è facile dire che la formazione di partenza era sbagliata ma, prima della partita, non mi pare ci fossero molte critiche all’undici iniziale. Vediamo la prossima: mi aspetto almeno tre o quattro cambi.

  74. Due considerazioni:
    1) l’anno scorso partimmo a razzo e a dicembre crollammo per 2/3 mesi. Per me è cambiata la preparazione
    2) Icardi non fa giocare la squadra (e va bene così) quindi la superiorità viene dall’8-10 o dalle fasce (l’anno scorso Perisic e Cancelo). Domenica mancavano il 2, il 10 e l’11 titolare, l’8 è rientrato da poco, Lautaro era all’esordio e le ali erano appesantite. A quello aggiungiamo che il Sassuolo è fatto apposta per farci male (come il Toro). Calma e sangue freddo

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili