Il Giorno – Bar dello Sport 71

Pubblicato su Il Giorno, venerdì 19 maggio 2017

Il Triplete Juve fa molta paura
Al Bar dello Sport la paura per l’imminente Triplete della Vecchia Signora si è già trasformata in terrore nei rivali di tifo del carrozziere juventino Ignazio. Con Coppa Italia e scudetto ormai bianconeri, ora tutti concentrano le gufate sulla finale di Champions League a Cardiff, anche se per l’Ignazio sarà tutto inutile, perché lui, come il Mago di Sanremo, ‘sente’ che il trionfo è già completo.
I rivali si affidano allora ad ogni genere di rito scaramantico, con l’idraulico napoletano Gennaro che per l’occasione ha riesumato un prezioso cornetto rosso dell’epoca Maradona.
Al Bar dello Sport si vive ancora nel Medioevo e vale tutto. Manca solo la macumba, ma di qui al 3 giugno c’è tempo.
Il tassista milanista Gianni si sta invece preparando psicologicamente a quando gli  diranno che il Milan resterà per sempre l’unica grande senza Triplete e ripete a memoria la tiritera sulle sette Champions.
Ad ignorare l’argomento Juve è sempre l’assicuratore interista Walter, che rivela di aver spedito una lettera a Nanchino indirizzata personalmente a Zhang Jindong, il capo di Suning, con i suoi suggerimenti per la nuova Inter. Il Walter si è fatto tradurre la missiva in cinese dal sarto Ling Yang Fung, che qui per comodità tutti chiamano Lino.
Nella lettera, consegnata direttamente all’impiegato delle Poste romanista Tiberio, sono riportati i nomi di almeno 50 giocatori per costruire l’Inter più forte di sempre. Il Walter ha però glissato sull’allenatore, anche perché sul tema lui stesso cambia idea ogni giorno e la cosa non poteva che ispirare la solita caustica battuta dell’anziano pensionato Ambrogio: “Giusto tralasciare l’allenatore, Walter  – ridacchia – con le nostre Poste, ora che la lettera arriva in Cina, l’Inter di allenatori ne avrà già cambiati altri quattro o cinque!”

1 Commento su Il Giorno – Bar dello Sport 71

  1. Ah ah ah ah ha fantastici….e poi del tutto reali..dovresti scrivere un libro su questi personaggi…di sicuro avrebbe più successo del libro di Icardi…

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili