Il Giorno – Bar dello Sport 53

Pubblicato su Il Giorno, sabato 14 gennaio 2017

Gagliardini è il Kondogbia bianco
Nuovi timori hanno preso ad agitare gli animi dei nostri inguaribili satanassi al Bar dello Sport, a cominciare dal carrozziere juventino Ignazio che, contro la rinnovata potenza economica dell’Inter, è già partito con una vergognosa campagna denigratoria nei confronti nel giovane Gagliardini, strappato proprio alla Juve a suon di rilanci milionari. Per l’Ignazio vale sempre la storia della volpe e dell’uva, poiché quando Gagliardini pareva bianconero lo considerava un fenomeno, ma ora che è finito all’Inter è diventato un brocco: “Solita folle spesa interista per il Kondogbia bianco” – sentenzia. Ma l’assicuratore interista Walter sa come mandare fuori di gangheri l’Ignazio e rilancia senza alcun ritegno: “Questo è solo il primo di una lunga serie di acquisti  – annuncia – fossi in voi terrei d’occhio Messi. All’Inter!” Le spara sempre più grosse il Walter, sulla scorta delle ingenti spese di Suning, mentre gli altri lo caricano appositamente a pallettoni: l’impiegato delle Poste romanista Tiberio arriva a suggerire per il mercato nerazzurro addirittura l’accoppiata Messi-Cristiano Ronaldo! Stona nella cagnara generale il basso profilo del tassista milanista Gianni, malgrado il successo in rimonta del suo Milan contro il Torino in Coppa Italia. Il rossonero come unico colpo di mercato al momento può vantare solo il ritorno dell’anziano Storari: “Forse l’abbiamo preso come testimonial per una retrospettiva sulla Champions League del 2007, visto che lui c’era – commenta costernato. E a poco serve l’ennesimo bicchierino di consolazione offertogli dall’idraulico napoletano Gennaro, mentre l’anziano pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport, questa volta si lascia andare ad un auspicio del tutto personale: “Non è questi nababbi cinesi dell’Inter possono darmi una mano con la mia pensione?”

3 Commenti su Il Giorno – Bar dello Sport 53

  1. Susanna conti // 14 gennaio 2017 a 15:26 // Rispondi

    Buongiorno Gianluca. Effettivamente noto una sempre più denigratoria campagna contro SUNING e l’inter. Va bene (anche se non onesto ma si sa chi è l’interlocutore….) la volpe e l’uva ma un minimo di coerenza anche da parte dei cugini non guasterebbe. Credo nessuno degli interisti abbia detto che Gagliardini sia il Kondo bianco. SPERIAMO DI NO ALTRIMENTI SIAMO ROVINATI!!!! Ciao Susanna

    • L’ho detto io per primo che Kondogbia è il Gagliardini bianco e Gagliardini è il Kondogbia nero, perché mi diverte…
      GLR

  2. Dopo 5 vittorie di fila, dopo un periodo in cui la vittoria (anche singola) sembrava una chimera, cosa ci inventeremo per riportare l’Inter nel suo habitat naturale, ovvero l’instabilità? Punterei sul rilancio di Ranocchia. Magari come capitano…

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili