21C: Palermo-Inter 0-1

MARCATORI: 20′ st Joao Mario
PALERMO (3-5-2): Posavec; Cionek, Gonzalez, Goldaniga; Rispoli (33′ st Diamanti), Bruno Henrique (26′ st Balogh), Gazzi, Jajalo (36′ st Chochev), Pezzella; Quaison, Nestorovski. (Marson, Vitiello, Andelkovic, Trajkovski, Silva, Embalo, Aleesami, Bentivegna, Morganella). All. Corini.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Ansaldi; Gagliardini, Brozovic; Candreva (36′ st Santon), Banega (10′ st Joao Mario), Perisic (32′ st Kondogbia); Icardi. (Carrizo, Andreolli, Palacio, Biabiany, Ranocchia, Medel, Eder, Nagatomo, Barbosa). All. Pioli.
ARBITRO: Irrati di Pistoia.
NOTE: spettatori 16.436. Espulsi: 35′ st Ansaldi per doppia ammonizione. Al 49′ st Gazzi per doppia ammonizione. Al 36° st allontanato per proteste il tecnico dell’Inter Pioli. Ammoniti: Ansaldi, D’Ambrosio, Goldaniga, Quaison, Gazzi, Nestorovski, Balogh, Diamanti, Quaison. Angoli: 11-7 per l’Inter. Recupero: 2′. 5′.

Eccoci alla sesta vittoria consecutiva in Campionato, l’ottava se consideriamo anche l’ultima europea per onor di firma con lo Sparta Praga e l’ottavo di finale di Coppa Italia col Bologna ai supplementari, ma al Barbera, forse anche un po’ per il terreno appesantito dalla pioggia non è stata proprio una passeggiata di salute. C’è poi da considerare che spesso  più vinci più si fa difficile, perché commetti l’errore di sottovalutare certi avversari. Non che il Palermo abbia fatto molto, ma ritrovarsi in 10 per l’espulsione, tra l’altro evitabile, di Ansaldi, un po’ di tensione, a noi che l’Inter la conosciamo bene, l’ha messa. Il sorpasso sul Milan fa ovviamente godere i tifosi, ma teniamo presente che finché i rossoneri non avranno recuperato la gara con il Bologna, è giusto considerarli ancora davanti. Il problema non è il Milan, ma Napoli e Roma che non perdono un colpo . Comunque rallegriamoci pensando a dove eravamo solo poco tempo fa e a dove siamo ora. Vedo anche un po’ di disorientamento in alcuni tra noi perché non sono più abituati a certi filotti e da troppo tempo non riescono più a cacciare l’allenatore. Scherzi a parte, avanti così, anche se adesso le partite diventeranno ovviamente più difficili: dopo il Pescara c’è il quarto di finale a San Siro con la Lazio e guai a sbagliarlo e poi la Juve in trasferta. Firmerei già ora per altri tre punti con il Pescara e per raggiungere le semifinali di Coppa Italia. Pioli intanto continua nelle sue operazioni di recupero: Kondogbia subentrato è stato perfetto, Murillo ora mi agita meno, tra poco magari anche Banega ci regalerà più soddisfazioni. Ci attendono ovviamente i giorni dei ‘se': se Pioli fosse arrivato prima, se Napoli e Roma non fossero così forti…insomma, se mio nonno avesse avuto le pale avrebbe fatto l’elicottero! Immaginare che con Pioli dall’inizio l’Inter avrebbe oggi aritmeticamente 51 punti è divertente: peccato però che le squadre, tutte, la tua compresa, possano cambiare radicalmente da una partita all’altra e che nel calcio non vi può essere nulla di scientifico. Il calcio è forse lo sport meno scientifico e più ingiusto: ha ragione Ruud Gullit quando scrive nel suo libro che sta promuovendo proprio in questi giorni a Milano che il calcio non piace a tutti in America proprio per il senso di disparità e di ingiustizia che spesso è capace di creare. Per noi Europei è invece affascinante proprio per questo e proprio per questo ci accapigliamo inutilmente da anni su tutto.

Highlights
11′ Miranda per Icardi che si libera e tira, Posavec blocca
22′ Icardi per Candreva che esplode il destro, Posavec para
27’ Da corner botta di Brozovic, Posavec respinge, tap-in aereo di Icardi alto
45′ Punizione di Icardi alta sopra la traversa
55′ Banega per Gagliardini che rovescia, ma Gazzi chiude
58′ D’Ambrosio per Candreva al volo, ma Posavec se la cava
59′ Tiro a giro Perisic sul fondo
61′ Gagliardini in verticale per Icardi, il cui tiro viene bloccato da Posavec
66′ Cross al bacio di Candreva per Joao Mario che insacca al volo 0-1

34 Commenti su 21C: Palermo-Inter 0-1

  1. Pasquale Somenzi // 22 gennaio 2017 a 21:35 // Rispondi

    Magari sarebbe stato lecito aspettarsi una vittoria più ampia, ma
    vorrei far notare gli ultimi risultati realizzati dall’Inter alla giornata 21:
    2017 – 21a giornata: PALERMO-INTER 0-1
    2016 – 21a giornata: INTER-CARPI 1-1
    2015 – 21a giornata: SASSUOLO-INTER 3-1
    2014 – 21a giornata INTER-CATANIA 0-0
    E’ stata la terza vittoria consecutiva in trasferta, cosa che non accadeva
    da aprile 2015 (Verona 0-3, Udinese 1-2, Lazio 1-2).
    E’ la sesta vittoria consecutiva in campionato, non impossibile
    ricordare quando successe l’ultima volta, avendo l’Inter iniziato il
    campionato scorso con 5 vittorie su 5 a cui si aggiunge il 4-3 sull’Empoli
    come ultima giornata del campionato precedente.
    l’Inter ottiene la ottava vittoria consecutiva considerando tutte le
    competizioni e grazie anche al fatto che col Bologna non era prevista
    la partita di ritorno.
    L’ultima striscia di 8 vittorie ci rimanda a Stramaccioni che ne realizzò 10,
    ecco il dettaglio:
    26 settembre 2012 Chievo-Inter 0-2 Serie A
    Inter-Fiorentina 2-1 Serie A
    Neftci Baku-Inter 1-3 UEFA Europa League
    Milan-Inter 0-1 Serie A
    Inter-Catania 2-0 Serie A
    Inter-Partizan Belgrado 1-0 UEFA Europa League
    Bologna-Inter 1-3 Serie A
    Inter-Sampdoria 3-2 Serie A
    Juventus-Inter 1-3 Serie A
    8 novembre 2011 Partizan Belgrado-Inter 1-3 UEFA Europa League.
    Pasquale.

  2. Vittoria soffrendo, vittoria che vale doppio. Dopo il black-out tecnico e professionale, iniziato a gennaio 2016, il gruppo pare essersi finalmente ritrovato. Speriamo, sia cosi fino alla fine della stagione ed oltre.

  3. Mi è piaciuto lo spirito di sacrificio e la voglia di portare i 3 punti in porto. Capitolo champions: credo che la soglia si aggirera’ sugli 80 punti, il che vorrebbe dire vincere 15/16 partite su 19. Francamente difficile. L’obiettivo di questa seconda parte di stagione,secondo me, deve essere quello di seminare bene per l’anno venturo, onde evitare di commeterre gli errori di inizio anno. Tradotto: facciamo lavorare pioli 3/4/n anni a prescindere dalla posizione finale !!!!

  4. Ciao GLR,
    io firmerei per tre punti col Pescara, che non va’ preso alla leggera, fare un sol boccone della Lazio, partita ostica ma traguardo raggiungibile, e un bel: 1 a 0 alla Juve, con gol del “troppo pagato” Gagliardini al novantesimo ( ma anche 91′ 92′ 93′ ….), dai che: ghe sem !!!

  5. Partitaccia. Vanno bene i 3 punti e basta. Triplo passo indietro sul piano del gioco. Sono contento di Pioli, ma si convinca che a centrocampo i titolari sono Kondo, Gagliardini e JM. Si completano, si cercano, sono amalgamati bene e giocando assieme possono migliorare ancora. Banega e Brozo ad oggi sono i rincalzi. L’espulsione di Ansaldi (bene oggi) è stata una topica dell’arbitro.

  6. Siccome ieri due nostre competitrici hanno perso, oggi ero alquanto preoccupato per la partita.. Mai, e dico mai, fin da Mancini, eravamo riusciti ad approfittare dei passi falsi delle rivali. Beh, oggi è successo e brindo alla svolta. E’ un buon segnale, anche vincere per uno a zero sotto una pioggia battente. Per la firma ci sto pure io: vittoria col Pescara (non impossibile) e semifinale di coppa (visto che giochiamo in casa, anche questa non impossibile)

  7. Guido Villa da Samobor (Croazia) // 22 gennaio 2017 a 23:21 // Rispondi

    Buona partita, meno lucida delle ultime. E’ normale, l’importante è vincere anche quando si è un po’ sottotono. Essendo anche cittadino croato, faccio il tifo per i croati, e sono contento per quel bel portierino rosanero. Quanto a noi, mi sembra che Brozović abbia giocato più arretrato del solito, sbaglio? Così è meno pericoloso. Annotazione curiosa: dopo il gol del Monza a Bolzano al 63′, ho pensato, forse anche l’Inter segnerà al 63′ (a Palermo era ancora il primo tempo). Ho quasi indovinato!

  8. Finalmente l’Inter inizia a giocare da vera Inter…A prescindere comunque da come finirà la stagione, mi auguro che la rosa, quest’estate, non venga completamente stravolta, visto che come sembra si inizia a vedere quasi un vero gruppo…

  9. Oggi con il palermo era una partita tutt’altro che facile…secondo me l’hanno interpretata bene, infatti nn abbiamo concesso palle gol,poi il campo pesante e la comprensibile voglia degli avversari hanno fatto il resto..resto convinto che la classifica nn conta fino a marzo..andiamo un passo alla volta, poi se la davanti nn rallentano, pace. l’ho gia detto in passato che ritengo difficile che perdano punti. troppe squadre hanno già chiuso il loro campionato.

  10. C’è bisogno di Somenzi,da quanto tempo non finivamo una partita senza subire tiri in porta? Siamo ora addirittura la 3° difesa del campionato!! 8° vittoria consecutiva comprese le coppe (e 9 di fila in casa)! Superato il Milan (perché sono sicuro che non vincerà a Bologna!) e ad 1 punto dalla Lazio. Giocheremo con Lazio e Juve due sfide verità che ci diranno veramente dove possiamo arrivare!

  11. Non mi aspettavo la goleada col Palermo, e neppure sarà semplice col Pescara, ma io non firmerei proprio su nulla. Avevo la convinzione della rincorsa Champions dopo l’esordio di Pioli nel Derby, oggi io credo che il secondo posto sia un obiettivo concreto. Probabilmente la striscia si interromperà con un pareggio con la Juve, però mai dire mai… Servono almeno 12 Vittorie…

  12. Francesco CANNIZZARO // 23 gennaio 2017 a 01:27 // Rispondi

    Firma, firma.
    Spero che ti si stanchi il polso a furia di firmare cose positive.
    Poi non è detto che si realizzino, però bisogna crederci.
    E’ così difficile arrivare terzi che il presupposto per riuscirci è la convinzione di essere forti e di poter vincere quasi tutte le partite.
    Roma e Napoli dovranno venire qui…..
    Ti stringo volentieri la mano.

  13. Partita sporca ed averla vinta è importantissimo, oltretutto in una delle giornate più storte di Icardi, il quale si mangia 3 gol che normalmente farebbe bevendo un caffè. Ansaldi prende troppi cartellini e considerando il livello degli avversari in Italia, fa dubitare del suo.

  14. La pochezza del Palermo, di cui ho apprezzato comunque la volontà è l’impegno, è stata aiutata dale condizioni atmosferiche che hanno ridotto il gap tecnico tra le due squadre.
    Vincere comunque, e meritando, è stato secondo me importantissimo perchè sono queste le partite in cui emerge la differenza tra una serie di buoni giocatori con la stessa maglia e una squadra vera e tosta. Di sicuro non passerà alla storia come partita memorabile, ma è un concreto passo in avanti nella giusta direzione.

  15. E io firmerei fin da ora per perdere 0-4 con la Lazio ma vincere 0-1 al 91′ su rigore assegnato per abigeato o con un gol di mano non visto a Torino con la Juve. 😀
    Scherzi a parte, hai ragione. A pensar dove si era solo un paio di mesi fa… una per una (Lazio a parte, ma c’erano Milan, Torino, Fiorentina, Atalanta…) le stiamo sorpassando tutte. Eccetto ovviamente le tre davanti che filano come l’Inter, ma erano partite prima… 😉
    Le avremo quasi tutte in casa. Bisogna approfittare…

  16. Spero che l’Inter non sottovaluti mai l’avversario guardando la classifica, perché ieri con il Palermo abbiamo segnato solo al 20′ del secondo tempo, anche il campo sicuramente non ha aiutato il gioco e a questo io attribuirei il rosso ad Ansaldi.

  17. DATEMI UN TOP TREQUARTISTA E CONQUISTERO’ IL MONDO.
    Mi son reso conto dalla partita di ieri che ciò che ci vorrebbe è un top trequartista che sappia ripiegare a metà campo e da 10-16 gol all’anno (Aguero?).
    Credo che Maurito abbia sbagliato goal per il terreno viscido…meglio li riserverà per le altre. Bene comunque dopo lo sforzo della Coppa Italia …bravissimo l’interista Pioli..che ha ridato atleticità e non dimentichiamo Samuel.

  18. matteo rivoli // 23 gennaio 2017 a 09:50 // Rispondi

    E poi si mise a piovere ma noi abbiamo vinto lo stesso,partita più dura del previsto ma era troppo importante vincere bravi ragazzi.

  19. Mi pare che anche altre grandi abbiano sofferto più del previsto al Barbera, per noi era importante vincere e lo abbiamo fatto.
    Pioli espulso ingiustamente per aver chiesto chiarimenti su una espulsione ingiusta. Mah!
    Claudio – Parma

  20. Oltre il risultato positivo, due ottimi movimenti di Icardi che su campo normale sarebbero stati gol. A guastarmi la serata non l’espulsione di Ansaldi quanto quella di Pioli, assolutamente ingiustificata sia in assoluto sia se paragonata al metro della scorsa settimana (Allegri, Oddo, Gasp). Credo comunque Pioli e la società abbiano merito nell’accettare tali decisioni evitando di creare alibi.

  21. via Pioli… ah no e’ la sesta consecutiva… allora via i cinesi… ah no hanno comprato Gagliardini… allora via handanovic… ah no non ha preso gol… Oddio e con chi me la prendo? sono interista, devo mandare via qualcuno… Ok me ne vado io per manifesta incapacita’ di gioire pienamente di 6 vittorie consecutive

  22. gara difficile, ma l’importante era continuare la serie di vittorie per non allontanarsi dalla zona champions. però, vedendo Milan-Napoli, sinceramente credo che solo un miracolo possa portare questa squadra al 3° posto: il Napoli gioca a memoria uno splendido calcio e la Roma sembra non fermarsi più. comunque è importante rimanere in questa posizione fino a marzo quando ci saranno le coppe e gli scontri diretti che determineranno il campionato. amala

  23. Bene la striscia di vittorie ma non esaltiamoci. Mi ricordo ancora analoghe striscie fatte da Ranieri e Stramaccioni e sappiamo come è finita.
    Bravo Pioli e mi auguro che sia ancora sulla panchina dell’Inter l’anno prossimo. Tra le prossime partite la più importante è quella con la Lazio; vorrei proprio vincere la coppa Italia.

  24. Premessa: sono contentissimo della striscia di risultati positivi. Ma anche ieri ci sono volute una marea di occasioni per segnare e meno male che gli avversari non hanno mai tirato in porta, sennò..
    Adesso che a breve avremo partite più impegnative dovremo migliorare il rapporto conclusioni/gol altrimenti sarà impossibile sperare ancora in un posto in C.L. per la prossima stagione, anche perché Roma e Napoli non perdono un colpo, per ora. Comunque complimenti perché adesso i nostri ci credono.

  25. E’ innegabile che la cura Pioli si veda soprattutto a livello fisico. L’Inter ha ricominciato a correre, le energie ci sono anche dopo i 120′ col Bologna e nel secondo tempo di una partita pesantissima come quella di ieri. Gagliardini ancora incredibile: nel panico finale ha trascinato la squadra in avanti come Nicola Berti! Abbiamo appena 2 punti in meno rispetto al 2016 quando se non erro eravamo ancora primi ma con una squadra in crollo progressivo.

  26. Massimo Inter // 23 gennaio 2017 a 15:34 // Rispondi

    Meglio il secondo tempo dove l’Inter ha giocato meglio e da “grande”: quando la partita è rognosa, la porti a casa lo stesso con le unghie e coi denti. Ma alcuni avevano sul groppo 120′ di Coppa Italia. Ora lasciamoli riacquistare energie per sabato: la partita col Pescara sarà molto importante non sprecarla.

  27. La bravura di Pioli è stata di aver recuperato il senso di una stagione che, al suo arrivo, sembrava già conclusa. Ora è inutile discutere sui sé e sui ma (che non ci daranno indietro i punti persi). E’ invece molto positivo che questa seconda parte di stagione venga affrontata nel miglior modo possibile e sia veramente fondamentale per costruire finalmente una base da cui partire, dopo molti e forse troppi Anni Zero.

  28. Era la partita che temevo di piu’, perche’ l’Inter storicamente quando viene elogiata si monta la testa e butta via le partite pensando di essere forte. Ottimo quindi ! Mi auguro che quando riprendono le coppe Napoli e Roma possano perder punti…anche se ovviamente non potremo tenere questo passo per sempre. Sperèm !

  29. Per quanto faccia piacere tornare a vincere con continuità, la mia paura è che per i posti che contano i giochi siano già fatti. Già la prossima settimana si profila uno snodo importante per il nostro campionato. Vedremo in quale delle sliding doors ci infileremo. Amala.

  30. Classifica alla mano..sono molto fiducioso nel recupero per il terzo posto…..Napoli e soprattutto Roma ( che gioca quasi sempre con gli stessi uomini) avranno un calo….le coppe per entrambe diventa un peso….basta!! La grande Inter sta arrivando….Amala

  31. andiamo a giocarcele tutte sempre con al mentalità di vincere,,,poi si perderà ma almeno la ns mentalità è cambiata… l’acquisto più azzeccato degli ultimi anni: GAGLIARDINI. Complimenti alla società che ha voluto questo giocatore spendendo “tanti” soldi ma che sicuramente è un patrimonio che ben presto sarà valutato 4 volte tanto. In mezzo al campo con la sua presenza noto + sicurezza. Domande: che aria si respira ad Appiano? come vedi giocatori e staff? B giornata. Saluti dall’India

    • Su Gagliardini sono ovviamente stupito in positivo e mi auguro che diventi l’acquisto più importante degli ultimi anni. Quanto all’ambiente per quel che vedo il clima è cambiato e c’è un gruppo come non si vedeva da tempo….ovvio che i risultati aiutino ma certi risultati arrivano proprio perché c’è un clima positivo
      GLR

  32. Gian Luca questi sono i voti di Kondogbia nel girone di ritorno dell’anno scorso. Non è che con il suo fisico, ci mette molto ad entrare in forma?
    14 mag 2016 38° giornata 5½
    7 mag 2016 37° giornata 6½
    1 mag 2016 36° giornata 6½
    23 apr 2016 35° giornata 7
    16 apr 2016 33° giornata 6½
    12 mar 2016 29° giornata 6½
    6 mar 2016 28° giornata 6
    28 feb 2016 27° giornata 6½
    14 feb 2016 25° giornata 6
    7 feb 2016 24° giornata 5½
    3 feb 2016 23° giornata 6
    (scusa se è all’incontrario)

    • Magari può metterci un paio di partite più di altri, ma se un calciatore dovesse entrare in forma di regola dopo mesi di stagione avrebbe comunque un problema non da poco
      GLR

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili