2017-18 1C: Inter-Fiorentina 3-0

Da questa stagione, su insistenza del mio webmaster, assai più tecnologico del sottoscritto, gli editoriali scritti lasceranno il posto a video-editoriali, perlomeno sulle partite, anche per una maggior immediatezza. Ciò non vuol dire che non scriverò più una riga, ci mancherebbe altro, lo farò ancora su temi particolari come ogni settimana su Il Giorno la rubrica satirica Bar dello Sport che sta per tagliare il traguardo delle 90 puntate ma essendo un giornalista soprattutto televisivo, sarebbe bizzarro non utilizzare voce e immagine, visto che la tecnologia lo permette, quindi non più buona lettura, ma buona visione!

INTER-FIORENTINA 3-0 (primo tempo 2-0)
MARCATORI: 6′ (rig.) 15′ pt Icardi; 34′ st Perisic
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Vecino, Borja Valero (19’st Joao Mario); Candreva, Brozovic (26’st Gagliardini), Perisic; Icardi (39’st Eder). (Padelli, Jovetic, Ranocchia, Ansaldi, Dalbert, Vanheusden, Gabriel Barbosa, Pinamonti). All. Spalletti
FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello; Tomovic, Vitor Hugo, Astori, Maxi Olivera; Sanchez, Veretout (35’st Zekhnini); Gil Dias, Eysseric, Benassi (10’st Cristoforo); Simeone (15’st Babacar). (Dragoswki, Cerofolini, Biraghi, Milenkovic, Badelj, Hagi, Pezzella, Hristov, Bruno Gaspar). All. Pioli ARBITRO: Tagliavento di Terni
NOTE: spettatori 52mila circa. Ammoniti: Sanchez. Angoli: 9-7 per l’Inter. Recupero: 2’pt; 4’st.

 

93 Commenti su 2017-18 1C: Inter-Fiorentina 3-0

  1. Ciao Gianluca…io non so cosa pensi tu? Ma credo che Icardi sia l’attaccante più forte e completo della serie A.

    • Ha già fatto 100 gol con l’Inter e come calciatore non si discute. Lo vorrei più ‘Capitano’ fuori dal campo.
      GLR

  2. Pasquale Somenzi // 21 agosto 2017 a 01:03 // Rispondi

    Considerando che l’Inter aveva sempre subito reti nelle ultime 13 giornate dello scorso campionato era importante non subire gol per non eguagliare una striscia negativa di 14 partite che non si verificava dal 1982. Il 20 agosto, ottima data, mai reti subite, ecco gli unici 3 precedenti:
    20 AGOSTO 1980: Catania-Inter 0-0 Coppa Italia
    20 AGOSTO 2005: Juventus-Inter 0-1 t.s. Supercoppa Italiana
    20 AGOSTO 2014: Stjarnan-Inter 0-3 Europa League preliminari
    Inter-Fiorentina non termina in pareggio dal 2-2 del 16 novembre 1996, dopo allora ci sono state in campionato 16 vittorie dell’Inter e 3 della Fiorentina. In serie A l’Inter 3 volte aveva iniziato con un 3-0 casalingo, nel 2005/06 nel 1999/00 nel 1934/35. Il luogo comune di quando l’Inter parte con 3-0 in casa è che il campionato finisce sempre o con Cagliari-Inter o con Lazio-Inter. Considerando che il campionato precedente si era concluso vincendo 5-2 contro l’Udinese, sono quindi 2 le vittorie consecutive in casa con almeno 3 reti di scarto e ciò non succedeva dal 2014, anche allora a cavallo di 2 campionati, ossia ultima 2013/14 Inter-Lazio 4-1 e prima campionato 2014/15 Inter-Sassuolo 7-0.
    Ci sono alcune analogie con l’inizio della stagione 1991-92 che vide l’esordio sulla panchina di un allenatore toscano (Orrico), la prima partita in casa contro una squadra che inizia per F (Foggia), ed alla seconda, trasferta a Roma contro i giallorossi che avevano vinto 1-0 fuori casa alla prima, ed allora vinse l’Inter con un rigore di Matthaeus a 5 minuti dalla fine.
    Pasquale.

    • MI sfugge cosa vuol dire. la bagarre sulla vita privata di Icardi non è certo colpa sua. Pensiamo alla storia personale di capitan Buffon, persino capitano della Nazionale e facciamo i confronti. O Cannavaro. Icardi non beve, non frequenta locali, non sta in giro di notte, gioca e torna a casa, non cambia velina come taglio di capelli. Si occupa a vent’anni di cinque figli di cui tre non suoi. Non ha sposato un’orsolina, ok! Sua moglie è una donna “esuberante” che osa fargli da procuratore.

      • Cerco di fare un po’ di chiarezza per l’ennesima volta su una questione già affrontata più volte. A me la vita privata di Icardi non interessa per nulla perché non sono un giornalista di gossip né tantomeno un prete e per me Icardi fuori dall’ambito professionale può fare tutto quello che gli pare. Io giudico il calciatore professionista e se in campo è vero che è spesso inattaccabile per il suo alto rendimento, non altrettanto si può dire del suo rapporto con la squadra perché essendo diventato capitano per contratto e non per acclamazione non è stato percepito come tale dal gruppo fino ad oggi e questo è stato un problema lo scorso anno che ha avuto la sua influenza negativa.
        Contentissimo se le cose in questo senso cambieranno. Ce ne accorgeremo presto.
        GLR

  3. Vittoria meritata contro una Fiorentina in fase di ricostruzione. Sabato, contro la Roma, tosta ed affiatata, si vedrà’ la qualità’ dell’Inter di quest’anno.

  4. Tiziano 59 // 21 agosto 2017 a 01:27 // Rispondi

    Avere finalmente un allenatore di un certo livello direi che aiuta parecchio. Ora che indottrini ben bene i laterali, visto che finalmente, almeno sulla carta, un paio buoni li abbiamo…e tra dieci partite facciamo il punto della situazione! Anche se il mercato non è ancora terminato.

  5. Sono a Bangkok x lavoro e ho sentito la partita via radio/streaming. mi è parso di capire che si suda e si corre ed è cosa buona a differenza di annate recenti. Lasciamoli lavorare e poi si faranno i commenti. Vorrei dire a tutti gli ossessionati di calciomercato che i giocatori “vecchi” che sono ancora in rosa erano stati acquistati qualche anno fa in quanto a suo tempo erano ritenuti forti. Quindi rivalutiamo alcune pedine e affidiamoci al ns condottiero. Miglior acquisto: trattenere Perisic

  6. L’aspetto più positivo è che si può migliorare, e non di poco. Se i giocatori mantengono alta la concentrazione per 95 minuti e diventano piu cinici quando hanno le occasioni, allora quest’anno possiamo mangiarci qualunque avversario. Basta volerlo. Bello veder giocare di prima. Bravo Spalletti. Vecino la sorpresa di ieri sera per me. Ciao!

  7. Sono ancora stordito dalla potenza di fuoco di Suning! Dai che quest’anno vediamo in campo ancora Brozovic, D’Ambrosio e qualche altro professionista integerrimo, oltre al solito Nagatomo (ormai credo allla sesta stagione).

    • Hai ragione. Purtroppo la potenza di fuoco quest’anno non si è concretata in nessuna figurina alla Gabigol e il 3-0 con la Fiorentina è stato solo casuale. Aggiungerei un ‘via Spalletti’ per non perdere l’abitudine. E fossi in te per protesta mi dedicherei alle bocce, perché purtroppo non sono riusciti a prendere giocatori migliori, a differenza delle altre che hanno preso proprio tutti quelli che volevano: infatti il Milan ha Belotti, Aubameyang e Benzema come punte di riserva e la Juve ha voluto sempre e solo Matuidi per il suo centrocampo. Purtroppo solo a noi non riescono certi colpi, ma si può vivere anche senza Inter, fidati!
      GLR

  8. Chi ben comincia…Io sono soddisfatto soprattutto perché non hanno preso gol e li ho visti correre ed impegnarsi..
    e qualche incoraggiante prestazione individuale, tipo skriniar e borja Valero.
    Si vede la mano del mister. Ovviamente certi giocatori lavativi e poco professionali dello scorso anno, tipo brozovic Miranda etc. non li rivaluto dopo una partita…e non dimentico…Speriamo finisca presto mercato in modo da non vedere più certa zavorra in panchina…

  9. Certo, una rondine non fa primavera, ma battere 3-0 la Fiorentina alla prima di campionato come minimo permette a Spalletti e a tutta la squadra di lavorare con più serenità ed entusiasmo. Avanti così!

  10. Stessa squadra dell’anno scorso. Abbiamo battuto una Viola a cui hanno portato via i migliori e comunque arrivata ottava. Inutile nasconderci, stride la situazione attuale rispetto alle promesse fatte. Dopo il 2-0 abbiamo smesso di giocare. Brozo e Nagatopo sono ancora li… brrrrrrr.

    • Forse abbiamo perso 3-0 e non me ne sono accorto. Vedo il solito ottimismo tipico di certo tifoso interista che nemmeno nota certi segnali positivi, per quanto si sia solo alla prima ufficiale. Fiorentina ottava l’anno scorso? E allora con De Boer avevamo battuto la Juve che era arrivata prima, che c’entra? Nessuno pensa di aver risolto tutti i problemi alla prima giornata di campionato e con una squadra ancora da completare e nessuno si esalta, ma perlomeno sembra esserci una nuova consapevolezza.
      GLR

  11. Buongiorno e bentornato. Secondo lei come centrali difensivi siamo a posto o necessita qualcosa come possibile ricambio viste le partenze di Murillo e Medel?
    Cordiali saluti
    Domenico

    • A posto no di certo e infatti uno o due dovranno arrivare entro il 31 agosto. E’ una questione numerica. Per uno che esce uno deve entrare.
      GLR

  12. Bentornato. E’ vero che è ancora calcio d’agosto, ma vedo finalmente un allenatore che sul 3-0 si preoccupa di non prendere gol richiamando all’ordine la truppa. Per me è un dettaglio non da poco. Per il resto, buon impatto dei nuovi e anche chi è rimasto mi è sembrato adeguatamente motivato (Brozovic per esempio). Comunque già sabato sarà un bell’esame, soprattutto per la tenuta difensiva. Amala

  13. Buon primo tempo con Icardi ancora una volta decisivo. Secondo tempo maluccio sono emersi gli stessi problemi della scorsa stagione,troppo in balia del giro palla degli avversari per fortuna nostra inconcludenti sotto porta. Comunque molto bene il solito handanovic,perisic, skriniar e borja. Vecino così così ha iniziato bene poi si è un po’ spento. Spero infine che dalbert e cancelo possano dare qualcosa di più sugli esterni di D’Ambrosio e Nagatomo che quanto meno ci mette l’impegno.

    • Non è che si risolve tutto con un colpo di bacchetta magica ed è ovvio che alcuni problemi restino. Mi sembra che però si sia più attrezzati, anche mentalmente, per affrontarli.
      GLR

  14. GLR buongiorno, mi godo queste prime sensazioni positive, sia perchè non so se continueranno (es. Nagatomo) sia perchè alcune sono decisamente inaspettate a questo livello (es. Skriniar mi è strapiaciuto). Dovevamo blindare la partita nel primo tempo, infatti poi la Fiorentina -non al completo- ci ha messo in difficoltà. Mi piacerebbe che Icardi fosse meno solo ma non so se possiamo permetterci la seconda punta oppure dobbiamo aspettare che siano più frequenti gli inserimenti dei centrocampisti.

  15. Proseguendo sulla buona strada del precampionato, si sono notati degli incoraggianti segni di discontinuità rispetto agli anni scorsi:
    1. La squadra corre e ha giocato con velocità ed una logica di gruppo
    2. La squadra ha creato 6/7 occasioni da goal (roba che non si vedeva dai tempi di Leonardo)
    3. Alcuni nuovi innesti (Skriniar + Vecino) sono stati tra i migliori in campo.
    Aver fatto un mercato normale potrebbe essere un vantaggio?

    • Sul mercato qui si tende sempre a giocare con le figurine e la squadra va certamente completata. Una cosa è certa: sono arrivati alcuni giocatori ben più utili alla squadra di quelli che c’erano.
      GLR

  16. Ciao Gianluca, Bentornato!
    Mi è sembrata una buona partita ordinati e con gli schemi già in mente grande Skriniar mi è piaciuto molto Vecino meno Nagatomo (pasticcione) speriamo si continui cosi la prova del 9 già Sabato contro la Roma.
    Ciao.

  17. Guido Villa // 21 agosto 2017 a 08:52 // Rispondi

    Partita più equilibrata di quanto non dica il risultato. Un grazie al Milan per avere tolto per tempo Kalinić agli avversari odierni. Mi è sembrato che dalla mezz’ora del primo tempo i nostri abbiano iniziato a giochicchiare a centrocampo senza affondare, e la Fiorentina è cresciuta, giungendo a fare tremare un poco la nostra difesa, che per fortuna mi sembra migliore del passato. Sono ragionevolmente ottimista per un buon risultato finale (vale a dire per una posizione tra le prime quattro).

    • Tremare? Mi ricordo ben altrO tremare contro chiunque solo pochi mesi fa. Un tiro da fuori di Babacar e un palo in mischia per carità, ma l’Inter si è divorata almeno altri due gol solari con Brozovic e Gagliardini
      GLR

  18. ciao GLR, buon campionato a tutti noi.
    scrivo poco su questa pagina, però oggi mi andava di buttar giù due righe perchè ho rivisto una Squadra con la S maiuscola. Andiamoci ancora cauti essendo stata solo la prima partita e con tutte le attenuanti del caso (Fiorentina squadra giovane che deve conoscersi) ma la mano di Spalletti si è già vista quando, recuperato il pallone, anzichè trotterellare e passare il pallone ad Handanovic, in 5/6 tocchi eravamo già al limite dell’area avversaria.
    Simone

  19. Grande partita nel complesso, credevo che avremmo sofferto di più. La Fiorentina ha bisogno di tempo ma sono sicuro che ha diversi giovani di qualità e farà soffrire anche qualche big: se vogliamo l’abbiamo affrontata al momento giusto. Ora sotto con la Roma con l’obiettivo colpaccio (anche se ovviamente un pari mi starebbe comunque bene). Tra gli aspetti più positivi di ieri gli ingressi di Gagliardini e Joao Mario che nonostante la panchina iniziale sono entrati subito motivati. Avanti così…

  20. Bella partita. Un vistoso calo dopo il due a zero ma la squadra ha sempre tenuto il controllo. Borja Valero mi ricorda tanto i vari Matteoli e/o Manicone del passato: poco clamore mediatico ma molta sostanza calcistica. E’ ancora presto e (pensando la mercato) sembra ancora tutto molto fluido. Ma si scorge una programmazione e una idea di squadra e di gioco dietro ogni scelta. Il vero test sarà tenere i nervi saldi e difendere l’allenatore anche dopo le sconfitte.

  21. L’Inter ha vinto la prima partita (come l’Inter, altre 6 squadre hanno vinto). Nessun giudizio ed euforia. Però, la squadra – con tanti giocatori “deludenti” nella trascorsa stagione – sembra “nuova, diversa”; insomma …. più squadra. L’augurio: che il lavoro di Spalletti porti gioco, risultati ed entusiasmo.

  22. Ciao Gian Luca, che dire buonissimo inizio , bella partita, bravissimo Spalletti, Icardi da Pallone D’Oro… ok alla prima sconfitta o pareggio tutta merda come al solito… tutto nella norma insomma..

  23. La palla gira. C’è l’impegno. Mi piace Spalletti che non esulta. Che vedi ha sempre lo sguardo analitico. Vediamo le prossime

  24. Ciao GLR,
    la stagione dell’Inter dipendera’ molto dal rendimento dei nostri due fuoriclasse (Icardi e Perisic) sperando che stiano sempre bene e dal rendimento dei nuovi, visto che tutti gli altri si sa che oltre un certo limite non vanno
    Negli ultimi due mercati ne abbiamo azzeccati 2 su 10 (Miranda e Perisic) e 1 su 6 (Candreva).
    Speriamo quest’anno che Cancelo (ottima operazione lo scambio di prestiti con Kondogbia), Dalbert e Skriniar sistemino la difesa e Borja e Vecino il centrocampo

  25. Bentornato Gian Luca.
    Buon esordio, ma aspettiamo sabato sera per vedere se possiamo fare una buona stagione.
    Bene Vecino.
    Profilo basso e camminare.
    AMALA
    MRC

  26. stefano gambarelli // 21 agosto 2017 a 10:20 // Rispondi

    ho visto sicuramente una squadra in crescita, con qualche giocatore rigenerato (Nagatomo) e qualcun’altro che conferma i dubbi di sempre (Brozovic..). I nuovi direi bene, con Skriniar su tutti, ma per me – al di la delle dichiarazioni post partita – a Spalletti quella mezz’ora a cavallo fra metà primo tempo e metà del secondo, dove l’Inter la palla l’ha vista poco, brucia parecchio….vediamo, per me potremo giocarcela fino in fondo con tutti e intanto godiamoci un super Icardi ..mica poco!

  27. Ciao Gianluca, non vorrei fare paragoni inappropriati, ma quando prendemmo cambiasso al real portava le borracce, per maicon pagammo 2 lire dal monaco e non lo conosceva nessuno. Secondo me bastano solo un paio di acquisti mirati, tenendo conto che giochiamo solo la coppa Italia e campionato. Che ne pensi?

  28. Non si riesce a gestire la partita. O vanno a mille o si subisce l’avversario che ieri era poca roba. Era un problema che c’era anche l’anno scorso nel periodo buono di pioli, e che ha sottolineato anche spalletti dopo l’amichevole di San Benedetto. Sotto questo aspetto spero che borja Valero ci dia una mano

  29. Ciao GLR, bentornato! Io, rispetto allo scorso anno, ho notato una compattezza che non vedevo da anni. Siamo alla prima, bene il risultato, bene l’atteggiamento per 60 min. circa, bene la mole di gioco e occasioni create. Non mi è piaciuto l’atteggiamento quando abbiamo abbassato la guardia, perché la viola ha preso un briciolo di vigore, ma ci siamo abbassati troppo di baricentro. Ora sotto con la Roma, partita che non deciderà nulla, ma che potrà dirci tanto. Vincere porterebbe sano entusiasmo

  30. Sono contento della vittoria di ieri, speriamo di confermarci durante tutto il campionato. La cosa che mi dà più fastidio è la mancanza di professionalità di alcuni giocatori che pur essendo pagati profumatamente dalle società di appartenenza si inventano fasulli certificati medici o disertano gli allenamenti per forzare la cessione. Ci sarà mai una società che possa a costo di perderci mettere in tribuna tutta la stagione questi viziati in modo da sistemare le cose per sempre.

    • Non si può fare, perché sarebbe mobbing ed è impossibile dimostrare quanto uno stia davvero male o ci marci su un infortunio. Al massimo te la puoi cavare con una multa pari al 5% della retribuzione mensile. Irrisoria, lo so, ma così dicono le norme
      GLR

  31. Raffaele B. // 21 agosto 2017 a 13:01 // Rispondi

    Ho seguito un po’ la vostra cronaca in tv, speranzoso di sentire qualche “Rossata” ( ovvero i tuoi mirabili giochi di parole); ebbene, devo dire che la battuta del dribbling d’oro su Zecchini -o come si chiamava- è stato un dolce ritorno… anche se non quanto quello ormai celeberrimo di Vanigli! Comunque, facezie a parte, direi buona Internazionale, e che il Biscione possa ingoiare la Lupa, al prossimo turno di Campionato!

  32. Ciao glr
    Non ci posso credere..ma qualcuno ha il coraggio di scrivere commenti negativi dopo la partita di ieri ???? Cioè dopo una patria dove potevamo tranquillamente segnare 5/6 gol?
    Qui i finti tifosi dell’inter possono anche evitare di scrivere ..solo un cieco non vede che l’atteggiamento dei nostri è (per ora) radicalmente cambiato…

    • Purtroppo c’è gente che per dare un senso alle sue giornate deve andare sempre e comunque contro corrente..l’importante è tirar sera e riderci sopra. Domani è un altro giorno e si vedrà…
      GLR

    • Il miglior acquisto è Spalletti sopratutto perché ha la fiducia della società e con certi giocatori non è poco. Ho molta fiducia in Joao Mario arrivato a fine mercato l’anno scorso e in precampionato l’ho visto proprio bene, cosa dici??

      • Ogni allenatore che non venga discusso ai primi rovesci come accade puntualmente all’Inter è un ottimo acquisto e che Spalletti sappia il fatto suo lo dice la sua carriera. Joao Mario non è costato 40 milioni per il pre-campionato. Mi aspetto ben di più e quel che mi aspetto non l’ho ancora visto con continuità.
        GLR

  33. Caro Gianluca, ieri sono tornato al Meazza dopo una lunga pausa, circa sei mesi, per dare fiducia a Spalletti. Ho visto sprazzi di bel gioco e mi sono divertito. Hanno finalmente giocato da squadra e se continuano con questo spirito arriveranno altri buoni risultati. Ma, come dici sempre tu, voglio portarmi avanti: via Spalletti ;-). Amala !

  34. Paolo Sabiu // 21 agosto 2017 a 15:11 // Rispondi

    Ammazza quanti gufi! Nemmeno dopo un esordio con un 3-0 alla Viola e dimostrazioni per lunghi tratti di buon calcio, come non se ne vedeva da tempo, riescono a sorridere! Vabbè…
    C’è qualcosa da puntellare e soprattutto serve continuità, questo è palese. Però rispetto agli ultimi periodi, assai deprimenti, almeno si sono finalmente rivisti un progetto di gioco e un’identità di squadra.
    Certamente a Roma non sarà facile, ma “mai dire mai”.
    (Ottima idea questa del video-editoriale, GLR!)

  35. Mi fa piacere che si siano notati i segnali positivi. L’ Inter è una società ed una squadra che è sulla strada buona per diventare finalmente più equilibrata e credibile. A me questo mercato nerazzurro piace perché non si sono comprati giocatori eccezionali ma persone che servono veramente nei vari ruoli. E che l’ Inter fosse già una buona squadra lo scorso anno lo dimostra la serie di risultati pisitivi consecutivi che inanellò che non può essere stata casuale nonostante poi fu black out.

  36. ciao Gianluca, bella questa modalita’ del video-editoriale, pensa se ci fossero anche i video-commenti, chissa’ quante cose dovresti censurare :-).
    Scherzi a parte non capisco quegli interisti che avrebbero preferito il supercolpo ad effetto anziche’ un gruppo di calciatori bravi e funzionali. Cito 2 statistiche: Borja Valero 93% di passaggi corretti, Vecino addirittura 100%. Icardi come sempre grande bomber. Dobbiamo sistemare ancora qualcosa ed eravamo ma sembra tutta un’altra musica

    • 100% manco Platini, ma ci può stare…le statistiche vanno lette anche tra le righe, ma certamente sono giocatori più utili alla squadra di tanti altri magari di maggior nome, ma non importa che lo capiscano tifosi o giornalisti, l’importante è che lo sappiano in società.
      GLR

  37. Vivalinter // 21 agosto 2017 a 16:03 // Rispondi

    Ciao GLR bentornato.
    Mi tengo anche io il risultato è la sensazione che Spalletti stia dando alla squadra un atteggiamento ed una mentalità diversi. L’unico a mio avviso che anche ieri non ha azzeccato la prestazione è stato ancora una volta brozo. Credi che entro il 31 agosto arriverà un giocatore importante sulla 3/4 o dovremo vedere alternarsi in quel ruolo Joao Mario, Brozo e Jovetic? Ricordo che nelle tue trasmissioni ti dicevi comunque fiducioso all’ultimo giorno in un naingolan…

    • Non è proprio così. Io sono sicuro dei colpi solo quando li annuncia il sito ufficiale: lo dico sempre e per questo mi prendono in giro. Ho sempre detto e ribadisco con fiducia che l’Inter proverà fino al 31 agosto su un paio di nomi forti ma non è detto che ci riesca. Così come il Milan su Belotti e la Juve su altri, ma anche per loro non è detto ci riescano. Qualcun altro ovviamente arriverà, anche perché qualcun altro sta per uscire.
      GLR

  38. Sensazioni contrastanti.
    Positive:
    1) Ritrovato spirito di squadra.
    2) Guida tecnica al top.
    3) Nuovi acquisti positivi.
    4) Voglia di riscatto.
    Negative:
    1) Discontinuità nell’arco dei 90′.
    2) Imprecisioni nelle conclusioni.
    3) Alcuni giocatori a volte “svagati”.
    4) Rosa ancora incompleta in alcuni ruoli.
    Per cui ad oggi non considero ancora la mia Inter tra le prime quattro forze del campionato, ma aspetto fiducioso miglioramenti che possano permetterci di ambire a traguardi finora insperati.

  39. francesco dal cilento // 21 agosto 2017 a 17:18 // Rispondi

    Prestazione di spessore per i primi 30′, poi siamo calati, secondo me, a livello di testa. Per essere una squadra di livello, come confermato anche da spalletti nel post partita, bisogna non staccare mai la spina. Fatto il 2-0 bisogna cercare il terzo e cosi via. Quando siamo in vantaggio di un paio di gol la squadra è piacevole da vedere. Basta poco per perdere certezze. Ti faccio una domanda: e se sul tiro del giocatore viola la palla fosse entrata, avremmo rivisto la pazza inter?
    Saluti glr

    • Non lo so ma lo sapremo presto, chiaro che non si può risolvere tutto in due mesi. Certa gente poi a mio giudizio non cambierà mai e avrà sempre il momento di disattenzione, vedi Miranda
      GLR

  40. Simpatica la decisione del video! Per essere al top ti manca una sigla iniziale di 4/5 secondi, un tuo logo e un tipico sfondo milanese/interista che ti incornicia. In bocca al lupo!

  41. Bentornati! Non sono contro le innovazioni, ma mi piaceva come scrivevi. Scrivevi bene, bello stile, ponderato e allo stesso tempo scorrevole. Era un piacere leggerti.

  42. Buona la prima e strepitoso il secondo gol di Icardi: colpo da fuoriclasse assoluto! Sappiamo che la rosa va completata con almeno un centrale difensivo, magari un altro centrocampista di spessore specie se va via Brozovic e davanti mi piace un sacco Schick: sperem. Domanda: ho letto che abbiamo tesserato in anticipo Facundo Colidio, diciassettenne punta argentina: il regolamento lo consente?

    • voglio sperarlo e a quanto mi dicono è tutto ok, se non altro perché dopo la coglionata che fecero con Forlan mi risulta che i regolamenti abbiamo cominciato a leggerli riga per riga e quando non capiscono telefonano a Uefa e Fifa
      GLR

  43. Negli ultimi 6 anni i piazzamenti migliori li abbiamo raggiunti quando si è partiti con un allenatore esperto della seria A, senza sfiduciarlo alle prime difficoltà:
    2012 Gasperini/Ranieri 6°
    2013 Stramaccioni 9°
    2014 Mazzarri 5°
    2015 Mazzarri/Mancini 8°
    2016 Mancini 4°
    2017 De Boer/Pioli 7°
    2018 Spalletti
    Ecco perché i netti miglioramenti che già si intravedono non mi sorprendono. Però per la Champions non bastano, serve qualcosa in più dal mercato..

    • E tu credi che Spalletti sia al riparo, perché ha vito la prima partita’ Apsetta e vedrai. Poi dovrà essere la società a dimostrare di aver capito quel che dico dallo scorso millennio e cioè che un allenatore deve durare almeno tre anni. Giornalisti e tifosi con le loro opinioni di giornata non devono contare nulla, io per primo!
      GLR

      • Sono convinto che, al di là di pre-campionato e 1° giornata, Spalletti sia al riparo per 3 motivi:
        -il tifoso interista medio non è così “idiota”, sa che dopo una stagione tremenda come la scorsa può al massimo sognare il 3° posto, sperare nel 4° e temere il 5°!
        -l’anno scorso i giocatori sono stati solo “avvisati” dagli ultras, per la scarsissima professionalità dimostrata, sanno che quest’anno sarebbero i primi ad essere fisicamente “sollecitati”!
        -La coppia Sabatini-Ausilio mi sembra solida

  44. Bell’idea il video-editoriale!!! E ora come faccio a fare copiaeincolla delle tue citazioni????????

    • Ne scriverò ancora parecchie: i video saranno solo sulle partite e dal prossimo anche più brEvi, visto che stavolta ho ‘pisciato’ un po’ troppo, ma era una prova. Tempo massimo 1’30Poi sul resto scriverò e citerò come sempre.
      GLR

  45. Buonasera e ben tornati a tutti gli interisti che anche questa volta si sono presentati numerosissimi al Meazza. Sostegno ed entusiasmo sono fondamentali e la mia impressione è che Spalletti abbia iniziato un buon lavoro anche dal punto di vista mentale. Non so bene chi riusciranno a comprare, visto che ormai tutte le trattative saltano x mancanza evidente di liquidità, ma con un paio di innesti e un lavoro serio forse non assisteremo più a spettacoli indegni . Amala

  46. @lopennuto // 21 agosto 2017 a 21:47 // Rispondi

    vittoria non significativa cosi’ come del resto quella del mio Milan. Non credo che la questione sia tanto la societa’ e non credo alla teoria del bastonatore, in un mondo dove i giocatori si danno malati per forzare il cambio di casacca i dirigenti contano poco (a meno di non avere risorse virtualmente illimitate). La stagione si gioca nella campagna acquisti e vendite per fornire una squadra equilibrata e coerente con le idee di gioco dell’ allenatore (non inesperto) e senza beghe pregresse.

    • E purtroppo sembra impossibile ma chi segue quotidianamente l’Inter da anni e, soprattutto chi c’è stato, sa bene che qui il bastone se non è tutto è molto, perché la società è sempre stata per indole troppo democratica.
      GLR

  47. Silvia da Torino // 21 agosto 2017 a 22:40 // Rispondi

    Sono d’accordo con te sia quando scrivi sia quando parli. Io direi molto bene la prima perché gli esordi sono sempre insidiosi. Indubbiamente qualche pedina manca ancora, io farei follie per prendere Schick, talento purissimo che si integrerebbe alla perfezione con Icardi che ha fatto un secondo goal da urlo. E poi ci vuole ancora qualcosa per la difesa. Certo che questo FPF ci penalizza molto. Sabato a Roma vedremo cosa valiamo.

  48. Ciao Gianluca!
    Una considerazione rapida rapida: Sabatini ha esperienza da vendere e non hai mai escluso un arrivo di un Big a metà campo nelle sue conferenze stampe…Anzi!
    Secondo te quindi ci stanno prendendo per i fondelli e possiamo sperare in un Nainggolan il 31 agosto?
    Anche te l’hai ripetuto più volte a QSVS che per prendere il belga era necessario calmare le acque a Roma…
    Ciao e grazie!

    • Certo, ma provarci fino all’ultimo non significa riuscirci, anche se so che ci stanno provando ancora. Coem il Milan per Belotti e la Juve per Keita.
      GLR

  49. andrea gnoli // 22 agosto 2017 a 08:49 // Rispondi

    intanto le abbiamo comunque vinte tutte in precampionato ed e’ meglio che vincerne solo qualcuna. La viola e’ stata battuta quasi senza patema d’animo, cosa che mi rassicura a prescindere, perche’ vincere e’ sempre una buona medicina. Vero che non e’ arrivato Messi, ma intanto s’e’ vista una predisposizione importante da parte di chi l’anno scorso ha sovente fatto la differenza in senso contrario. Aspetto fiducioso la trasferta di Roma. E se arrivasse anche Schick, io sarei contento così.

  50. rispetto all’anno scorso due upgrade di non poco conto: Skriniar per Medel. E Vecino per Kondogbia. Il risultato? meno sofferenza in area, maggiore presenza sui palloni alti e nessuna palla sanguinosa persa nella propria tre quarti. Ho apprezzato anche il fatto che, pressati, c’era (spesso) l’opzione per il passaggio “sicuro”. Io, per essere molto contento, desidererei un altro centrale difensivo tosto e un trequartista moderno, potente e con capacità di inserimento.

  51. Ciao GLR, Ti faccio una domanda/provocazione:secondo Te Icardi che è il nostro top player indiscusso (solo Perisic gli si avvicina) non è anche il nostro punto critico? Cioè con Icardi non si cambierà mai modulo di gioco, 5 allenatori e sempre 4-2-3-1, lui unico terminale offensivo con i 3 dietro che raramente arrivano in doppia cifra a fine stagione) e se non segna lui (o Perisic) faremo fatica a segnare come negli anni passati?
    Skriniar da applausi questo ragazzo, sembrava strapagato e invece…

    • Su Skriniar andrei ancora molto cauto e non diciamolo troppo forte ma è vero che in questo inizio sta piacendo. Icardi ha fatto 80 gol e se è un limite bisogna trovare altre soluzioni che garantiscano queste cifre e io di percorribili a oggi non ne vedo
      GLR

  52. Ciao Gianluca, sono soddisfatto di come procedono le operazioni della beneamata. Chiedo però lumi visto che sei dell’ambiente sul fatto che c’è un grosso movimento di ricerca calciatori: Schik, poi, magari Keita, inoltre centrocampisti e via dicendo; domanda: se non ci sono soldi per Schick perché dovrebbero esserci per Keita o altri? Grazie e forza Inter

    • i soldi ci sono e tantisissimi, visto che hanno speso quasi 2 miliardi di euro per garantire i diritti tv dei maggiori campionati europei in Cina (235 milioni di euro poche settimane fa per la Bundesliga dal 2018 al 2023), senza ocntare i milioni regalati a Capello per far la figurina allo Jiangsu Suning. La grande novità purtroppo è che l’Inter è una delle tante aziende e non la principale come era sembrato in un primo momento, ma visto che con questi nessuno ci parla e anche chi vi racconta di parlarci vi racconta palle, si va per sensazioni e spero di sbagliarmi.
      GLR

  53. Ciao Gian Luca. In sintesi: 1) Sono molto contento per il 3 a 0. 2) Sono abbastanza contento per il lavoro dei due centrali e per le giocate di Perisic e Icardi. 3) Sono perplesso per il centrocampo; lo vedo poco dinamico e un po’ impacciato. Essendo ancora un cantiere a cielo aperto, lasciamo il tempo giusto per la maturazione della squadra. Ciao!

  54. Preferivo gli editoriali scritti. Comunque continuerò a seguire :-)

  55. Osservatore // 22 agosto 2017 a 18:57 // Rispondi

    Caro GLR,
    dica al suo webmaster che anche noi vogliamo rispondere con videomessaggi, anche noi abbiamo sete di questa mirabolante tecnologia.

    • Per carità…dovrei avere una squadra di persone che mi segue quotidianamente, perché questo non è solo un sito di calcio, ma anche di viaggi e stupidate varie mie. Invece sono solo.
      GLR

  56. Roberto Tirelli // 22 agosto 2017 a 19:16 // Rispondi

    Ciao bentornato è bello ricominciare, perché no anche sognare e per questo firmo per vedermi l’Inter al Meazza sempre così, con quella grinta iniziale che dice agli aversari: questa è casa mia. Amala…

  57. Claudioeffedeejay // 22 agosto 2017 a 21:06 // Rispondi

    Io sono d’accordo che Nagatomo non sia Roberto Carlos, ma possibile che questo giocatore debba essere criticato anche quando giochi bene? Capisco non sopportare Ranocchia, che francamente ha sulla coscienza grappoli di gol presi per errori individuali, ma il giocatore nipponico, se non altro per impegno e velocità, penso sia spesso inattaccabile. E se qualsiasi allenatore posi il culo sulla nostra panca, se c’è da fronteggiare Salah o Cuadrado, da anni fa giocare lui, un motivo ci sarà o no?

    • Perché è veloce ma è ovviamente un calciatore che pur mettendoci sempre grande impegno benché ha limiti tecnici, perlomeno per una grande squadra. Poi si sa che il tifoso nerazzurro ha sempre bisogno per i suoi guai di un capro espiatorio (che è sempre l’allenatore di turno) e di una vittima in campo (che da un po’ è Nagatomo), ma io me la sono sempre presa con chi ha molto più talento e, delittuosamente, ci mette molto meno impegno (Jovetic e Brozovic due a caso)
      GLR

  58. Dal mercato sono arrivati giocatori utili e sono andati via giocatori ahimè inutili. Complessivamente la rosa è migliorata e si lavora da luglio con un allenatore motivatissimo. Ho visto un’ottima Inter per 60 min, meritavamo un risultato più ampio. Vediamo e speriamo in due regalini dopo i regaloni promessi

  59. Suning non doveva avere una “potenza di fuoco” incredibile, mentre i cinesi che hanno i soldi sono i nostri (dice lui), perché Suning rispetta le direttive del governo e noi no? Ammetto la mia ignoranza, puoi darmi tu una risposta per zittire un amico milanista? Sempre forza Inter. Il tuo parere su Schick?

    • Digli di informarsi: Suning ha speso due miliardi di euro per i diritti tv di tutti i campionati europei di alto livello, Serie A compresa. Si può al limite dire che oggi l’Inter non è una priorità, non certo che non abbiano i soldi, senza contare una decina di milioni regalati a Capello giusto per fare la figurina a casa loro. Schick? Mi piace moltissimo.
      GLR

  60. Soddisfatto della prima, aver vinto permette al mister di lavorare sereno, io a Roma mi aspetto una partita gagliarda e per ora mi associo a chi dice che il vero top acquistato sia Spalletti, ogni volta che lo sento in conferenza o in un’intervista mi piace sempre di più, sono convinto che sia il top nel far rendere al meglio i propri giocatori e a valorizzare i giovani. Speriamo che queste sue indubbie qualità siano percepite dai ns giocatori, per ora pare sia così….

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili