12C: Inter-Torino 1-1

20171106_010003

32 Commenti su 12C: Inter-Torino 1-1

  1. Pasquale Somenzi // 6 novembre 2017 a 07:51 // Rispondi

    Dopo 12 giornate l’Inter rimane imbattuta ed è l’ottava volta che le riesce in serie A, mentre 10 vittorie su 12 iniziali le aveva ottenute solo nel 1950/51 e nel 1988/89.
    9 vittorie e 3 pareggi invece li aveva ottenuti nel 1952/53, nel 1997/98 e
    nel 2006/07.
    Sono 14 le giornate consecutive senza sconfitte e ciò non accadeva dal campionato 2007/08 quando l’Inter perse la prima partita alla giornata 26.
    Essendo stata la dodicesima giornata, ovviamente al ritorno sarà la trentunesima, giornata in cui l’Inter non vince dal 2005, quindi possiamo sapere già sin d’ora che anche in questo campionato, per l’ennesima volta, non si faranno 6 punti contro la squadra che il calendario ci propone alla dodicesima giornata.
    Pasquale.

  2. Premessa: l’Inter sta facendo un ottimo campionato. Ben oltre le più rosee aspettative. 30 punti dopo 12 giornate. Neanche nei sogni….Ma rischia di non bastare. Soprattutto se si perdono punti come oggi. Stiamo assistendo ad un campionato assurdo. Avanti di questo passo quest’anno ci si salverà con 20 punti. Il campionato si vincerà con 100 punti. E 90 punti rischiano di non bastare per andare in Champions. Mai visto. Ricordo campionati vinti con 65 punti. Livello mediocre. Che brutto!!

  3. I love NYC!!! Una gran rabbia ma il Toro ha meritato di metterci in difficoltà. Io vedo Miranda spesso lento e impreciso e invece di dare sicurezza crea problemi ai compagni. Opterei x D’Ambrosio centrale insieme a skriniar e sulla fascia uno dei nuovi terzini. Ieri comunque tante imprecisioni. Ci sta pareggiare anche se ti viene una rabbia addosso x non aver strappato la vittoria. Contento che Icardi non va in nazionale così si cura (deve seguire una dieta particolare)

  4. Persa l’occasione di agganciare la vetta per ansia da prestazione, contro una squadra piena di ex che da noi non si sono certo mai distinti per gesta memorabili, ma con in panca Sinisa, che piuttosto che perdere contro di noi preferirebbe farsi scuoiare vivo.
    Claudio – Parma

  5. Quando Maurito si fa i tatuaggi qualcosa va storto. scherzi a parte buona partita però se non segnano si spreca tanta energia..anche se a fine gara non c’è stato il crollo..anzi..le occasioni da goal ci sono state, talvolta imprecisioni nei passaggi e poi si è colpiti spesse volte da un mancino che da destra rientra e tira…Comunque la forza c’è…meglio pareggiare adesso e non più in là.

  6. francesco dal cilento // 6 novembre 2017 a 08:38 // Rispondi

    GL l’importante è che la squadra dia sempre la dimostrazione di essere tale. Così è stato ieri. Il pareggio non deve essere visto negativamente. Se avessimo vinto ieri e pareggiato ad esempio con la Roma avremmo parlato di altro. Siamo sempre là alla fine della fiera. Ora vincere le tre partite che ci porteranno allo scontro con la juve approfittando degli scontri diretti da qui al 3/12.
    PS complimenti per il risultato ottenuto!!!

  7. Fabio Primo // 6 novembre 2017 a 09:05 // Rispondi

    Tanto tuonò che alla fine piovve. Il bicchiere mezzo pieno dice che è andata bene perché abbiamo rischiato la sconfitta. Quello mezzo vuoto dice che non avendo ricambi adeguati in alcuni ruoli , vedi difensori centrali , pagheremo a carissimo prezzo questa scelta (5° posto finale). Ieri Miranda , Gagliardini e Peresic insufficienti. E gli episodi per una volta ci hanno detto male.

  8. Un pareggio che non cambia nulla, giocato anche bene contro una squadra messa bene in campo e determinata: ringraziando sempre il nostro tecnico senza il quale non saremmo dove siamo, mi sento di fargli un appunto. Non è la prima volta ma tende a fare le sostituzioni sempre in ritardo. E’ questo un difetto che nel lungo periodo potrebbe costare qualche punto. Detto questo, andiamo avanti e lottiamo per un posto in CL. Grandissimo Skriniar teniamocelo stretto per tanti anni !!!

  9. Partita bruttina con un pareggio che alla fine ci va bene.Per quanto riguarda le ambizioni di stagione,Ausilio ha dichiarato che a Gennaio non ci saranno colpi di mercato.Io sposo in pieno la posizione di Marino che ha detto che un’occasione come questa all’Inter non dovrebbe essere sprecata.Con 2 colpi top ,vista la situazione, si potrebbe davvero puntare allo scudetto.Cosa ne pensi? Max

  10. Non sono deluso. La squadra ha dato tutto quello che poteva compresi gli errori. Chi è che non sbaglia? Al contrario questa partita mi ha infuso ancora più fiducia perché la squadra c’è e lotta. Il Toro ha tirato fuori la sua migliore prestazione: corsa, fisicità e marcature strette. Bisognava avere un Baggio o un Ronaldo che risolveva, ma non ce li abbiamo.

  11. Partita complicata contro un avversario determinato e grintoso. La fase di crescita dell’Inter passa pure da queste partite.

  12. Pensavamo di arrivare tra le prime 4 facilmente? Guardiamo la rosa, i giocatori per favore. Pareggio giusto, abbiamo giocato meglio di altre volte ma il Toro è superiore a Verona e Benevento. Se sbagliagliano serata Icardi e Perisic insieme non abbiamo alternative. E Borja a volte sembra fermo davvero. Siamo la 5 forza secondo me, se vogliamo davvero arrivare il CL servono ancora un paio di innesti di valore

  13. Fosse entrata la staffilata di Vecino staremmo qui a parlare di una grande vittoria di carattere. Ciò non toglie che il carattere ci fosse e si sia visto in campo. Molti errori in mezzo, ma 7 occasioni nitide e 7 azioni pericolose (oltre al gol) contro 2 occasioni e 3 azioni del Torino dicono chiaramente che la partita avrebbe dovuto pendere dalla nostra parte. Mi preoccupa molto Miranda, in netta involuzione, solo parzialmente mascherata dalla vicinanza di uno splendido Skriniar.

  14. Primo pareggio in casa davanti a 70.000 spettatori. A un terzo del campionato si è visto che alcuni giocatori avrebbero bisogno di riposo o di avere degni sostituti (es. Miranda). Le nostre antagoniste (Roma e Lazio) in questo momento stanno facendo molto bene. Sono fiducioso nella squadra e nell’allenatore ma credo si debba acquistare qualche giocatore nel mercato di gennaio anche se penso che Zhang non abbia tutte queste intenzioni. Amala

  15. ROBERTO SCIBETTA // 6 novembre 2017 a 12:26 // Rispondi

    Grande Gianluca! Anche io sono un runner, anche se non ho mai avuto il coraggio (e la pazienza) di correrne 42,195. Mi sono fermato a numerose mezze…
    Quanto alla partita, condivido la tua sintesi: non si può vincere sempre. Ieri, nonostante una prestazione corale modesta, e pessima per alcuni (es i miei amati italiani D’Ambrosio e Gagliardini), siamo andati VECINO a vincerla! Chiedere alla traversa, che ancora trema.
    Ed ora consentimi un incitamento con allitterazione: UBALDO UBER ALLES!

  16. GL è andata bene perché se sbagli 7,8 palle goal poi, come nemesi vuole, sono loro al 2 tiro a farti fesso. L’abbiamo recuperata in parte è questo è positivo. La determinazione per vincerla c è stata. Forse ci voleva un cambio di passo dalla panchina ma oltre a Eder sembra non ci sia nessuno. Allora temo che se questo non si risolverà il problema ce lo porteremo avanti ma in classifica sarà difficile ottenere il 4 posto. Amala…

  17. Fortuna e sfortuna si stanno equilibrando e quindi stiamo pian piano sistemandoci nella posizione che ci compete ovvero quinto posto!

  18. Dispiace, viste le ultime partite adesso si vorrebbero solo vittorie ma un pareggio infondo ci sta perché anche il Torino ha giocato una buona partita. Adesso c è una nuova sosta, speriamo di rientrare belli carichi per rimanere vicini alla vetta.

  19. Avrei sottoscritto 4 punti nelle partite con Toro e Dea, ma temevo più quest’ultima: vediamo che succede. Mi ha spiazzato peró l’imprecisione generale dei nostri, che non ci ha permesso di andare in vantaggio: fosse successo, credo che avremmo vinto. Due sottolineature: l’assit di Icardi indica una lucidità da giocatore maturo, in grado di fare la cosa giusta (altri avrebbero tentato la soluzione personale). Le seconde linee dovrebbero giocare un po’ di più, per essere giudicate in modo probante

  20. Vedendo la partita (oltre a quella giocata con il Verona) mi sembra che alcuni giocatori (Perisic, Candreva in primis e Miranda) abbiano bisogno di rifiatare. Tenendo conto che per Perisic e Candreva le alternative ci sono, mi spaventa il sostituto di Miranda. Altrimenti si arriva a Natale con giocatori stremati e sulle ginocchia se si fanno giocare sempre gli stessi.

  21. Speriamo che Brozo ed i nuovi terzini siano pronti per darci qualcosa in piu dopo la sosta. La classifica è cortissima e il troppo piacerci ci mette nella situazione di accontentarci, con il rischio di svegliarci quinti e fuori dai giochi. La partita di ieri era da vincere, punto!! La formazione bloccata ci ha resi un po piu statici mentalmente a proporre qualcosa di nuovo con subentri e cambi di modulo relegati agli ultimissimi minuti.

  22. Prima sostanzialmente giusto specie se Icardi ha le polveri bagnate, Perisic balbetta e Miranda si fa uccellare da I. Falque come con Suso lo scorso anno. Ritmi piuttosto bassi specie nel primo tempo, ma il vero problema è la scarsa affidabilità dei ricambi a centrocampo: Brozovic non ne ha azzeccata una! Come al solito ormai grande Škriniar che ha annullato Belotti. Almeno per la qualificazione per la prossima Champions bisognerebbe che la proprietà investisse in un centrocampista di valore.

  23. Innanzitutto complimenti per NY.
    Un mio grande rimpianto.
    Ma ero intimidito da queste maratone monstre.
    Preferivo quelle nostrane (MI in primis) con poche migliaia di partenti. Tornando all’Inter
    perdere dei punti in casa in un campionato capita.
    Meglio col Toro che col Milan…
    Non abbiamo poi giocato così male, le occasioni le abbiamo avute ma Icardi non era in giornata. Ottimo Vecino. Piuttosto mi preoccupa sempre di più Miranda

  24. Innanzitutto complimenti per la maratona, penso sia davvero un’esperienza unica. Riguardo alla partita, il Torino ha senza dubbio meritato avendo fatto forse la migliore partita fino a oggi e noi siamo riusciti a non perdere nonostante una giornata storta. Ho visto una squadra comunque volenterosa ma poco lucida. In questi casi conviene accontentarsi e prepararsi al meglio alla prossima battaglia. Amala.

  25. Se a giugno avessero proposto ai tifosi dell’Inter di farsi segare un dito della mano in cambio di 9 vittorie e tre pari dopo le prime 12 partite, TUTTI avrebbero accettato. E invece ora rompono le palle per un pari con il Toro. Forse volevano avere già 10 punti sulla seconda!!! Decelebrati.
    Invece, essendo seri, mi spiace solo che una buona parte dei nostri acquisti (Dalbert, Cancelo, Karamoh) non siano di fatto ancora pronti.
    Peccato perchè in certe partite qualche opzione in più servirebbe.

  26. Peccato veramente, forse abbiamo vinto in passato partite che non avremmo meritato di vincere, ma ieri no, ieri proprio no! un po’ di sfortuna, il bravo portiere avversario l’arbitro “imparzialissimo” e Icardi in giornata nera hanno fatto il resto. Ricordo che a 10′ dalla fine si perdeva! Ma perché il toro non gioca così contro la Juve?

  27. Prima o poi dovevamo toppare una partita in casa, peccato sia avvenuto proprio davanti a 70.000 tifosi, veramente incredibile come numero per una partita non di cartello!
    Già a Bologna l’abbiamo riacciuffata all’ultimo evitando una sconfitta, che comunque sarebbe stata immeritata. Speriamo che questo sia un altro indizio che veramente le cose siano girate per il verso giusto, perché, devo ammettere, ancora non mi fido di questa Inter: le delusioni dello scorso anno sono ancora troppo fresche!

  28. Il Torino ha meritato il pareggio e Sinisa aveva preparato bene la partita.
    Comunque non mi sono piaciuti il solito Miranda che quando ha la palla diventa un pericolo sotto pressing degli avversari e Gagliardini che sbaglia troppi passaggi. Icardi si è salvato con l’assist magnifico a Eder. Si poteva anche perdere come già capitato e invece l’abbiamo rimediata. Sicuramente Spalletti vedrà cosa fare e gli uomini in fondo ci sono: Joao, Brozo, Dalbert, Kara…bisogna aver fiducia.

  29. sono di Napoli e sono andato a Milano allo stadio, nonostante il pareggio non mi sono pentito, perché finalmente dopo 6 anni rivedo dei giocatori che nell’ambito delle loro possibilità se la giocano fino al fischio finale, insomma non perdono la dignità che spesso è naufragata nel post triplete. La voglia c’è pari ad alcuni limiti, mi spiace dire che Miranda ora è un problema serio. A mio avviso la qualificazione Champions è sicura perché la Lazio calerà.

  30. Matteo Santangelo // 7 novembre 2017 a 13:52 // Rispondi

    Una squadra di carattere a cui vanno rivolti enormi elogi per il lavoro fatto finora. Il turnover che ormai riguarda solo Eder mi fa dubitare della qualità presente in panchina, ma siamo alla undicesima giornata e va bene così. La grande vittoria sarebbe di rivalorizzare nomi come Santon e Ranocchia. Chissà…

  31. Un pareggio col Torino ci può stare. L’importante è continuare a stare col gruppo di testa, ma dobbiamo battere l’Atalanta, bisogna dare più spazio a Eder, uno che si sacrifica per la squadra, offre spazi agli altri, corre più di tutti, collabora e ha il senso del gol. Io penso che avremo dei cali verso gennaio come ogni anno, ma possiamo arrivare terzi o quarti. Germano

  32. Guido Villa dalla Croazia // 9 novembre 2017 a 00:10 // Rispondi

    Ho visto la partita solo fino al gol granata. Fino a quel momento torinisti preponderanti, a difesa avversaria schierata noi facevamo una grandissima fatica, ad eccezione di qualche discesa delle ali. E poi il solito sudare freddo per il pressing avversario. Penso che Brozović, se in giornata, potrebbe aiutare a vivacizzare l’azione anche a centrocampo. Comunque nulla è perduto. Preoccupa solo il fatto che tutti, nel gruppetto di testa, corrono fortissimo. Dovremo sudare per avere il 4° posto.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili